ZECCHILLO.Il teatro di Palermo come Atlanta?

SE CONTINUERA' COSI' IL TEATRO DI PALERMO FINIRA' IN SVENDITA COME QUELLO DI ATLANTAAl Teatro Massmo di Palermo, l'opera "Norma" andata in scena con solo pianoforte, poi è stata sospesa e i biglietti rimborsati, causa lo sciopero ad oltranza di varie categorie di lavoratori, che chiedono la stabilizzazione dopo anni di contratti precari.

18/set/2006 14.20.00 Giuseppe Zecchillo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
SE CONTINUERA' COSI' IL TEATRO DI PALERMO FINIRA' IN SVENDITA COME QUELLO DI ATLANTA

Al Teatro Massmo di Palermo, l'opera "Norma" andata in scena con solo pianoforte, poi è stata sospesa e i biglietti rimborsati, causa lo sciopero ad oltranza di varie categorie di lavoratori, che chiedono la stabilizzazione dopo anni di contratti precari. Se i lavoratori sono arrivati ad attuare lo sciopero, dopo numerose proteste inascoltate, è perché sono stati disconosciuti i loro diritti; i dirigenti erano informati della minaccia di scopero, eppure hanno continuato a mandare avanti le prove e a mandare l'opera in scena, senza minimamente curarsi dei danni ingentissimi che il preannunciato sciopero avrebbe provocato alle finanze del teatro. Possibile che dopo anni e anni di "precariato", i dirigenti del Teatro Massimo non siano riusciti (o non ci hanno neppure provato) a sistemare adeguatamente il personale, senza del quale un teatro non può funzionare? Possibile che a Palermo, con migliaia e migliaia di impiegati comunali stabilizzati di colpo prima delle ultime elezion
i regionali, non si trovino i soldi per i lavoratori del teatro? Gli attuali dirigenti, se non sono capaci di gestire meglio, prevenendo ed evitando i danni, riconoscendo i meriti di chi lavora, se ne vadano.
Chi ripagherà i danni economici provocati da tanta miopia amministrativa? Dovrebbero ripagarli, secondo noi, proprio i dirigenti, che non si sono dimostrati all'altezza di evitarli.
Se continuerà così, il teatro di Palermo durerà poco. ricordiamoci quello che è successo ad Atlanta, dove il teatro lirico, caduto in un pauroso deficit, è stato messo in svendita.

Giuseppe Zecchillo - Segretario SNAAL e già consigliere di amministrazione del Teatro alla Scala

Se volete sapere cosa succede dietro le quinte dei teatri lirici italiani visitate il nostro sito:
www.baritonozecchillo.us
dove troverete anche il gruppo:
ZECCHILLO IL ROMPISCATOLE




--

Email.it, the professional e-mail, gratis per te: http://www.email.it/f



Sponsor:

Refill s.r.l. - Prodotti per TUTTE le stampanti sul mercato a prezzi sempre convenienti. Dal 1993, leader nel compatibile di qualità in Italia.

Clicca qui: http://adv.email.it/cgi-bin/foclick.cgi?mid=5188&d=18-9
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl