FRANCESCO MELI

FRANCESCO MELI LUCCA: PREMIO " IN SOGNO "AL TENORE FRANCESCO MELI Mai nessun tenore è stato premiato a soli 26 anni.

18/set/2006 22.20.00 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
LUCCA: PREMIO " IN SOGNO "
AL TENORE FRANCESCO MELI
 
Mai nessun tenore è stato premiato a soli 26 anni. E' capitato al genovese Francesco Meli che domenica 16 settembre, al Teatro San Girolamo di Lucca, ha ricevuto il Premio In Sogno 2006, Targa Luciana Pardini.
"In sogno" è il titolo di una lirica per pianoforte scritta nel 1880 da Alfredo Catalani al cui nome è intitolato il Circolo Amici della Musica di Porcari (LU) che 8 anni fa istituì questo premio per giovani artisti emergenti, per ricordare l'immatura scomparsa della fondatrice Luciana Pardini.
Con la conduzione di Daniele Rubboli - che per primo fece debuttare a Milano Meli in "Boheme" e poi in "Otello" come Cassio e in "Traviata" a soli 19 anni ! - , la manifestazione si è svolta in un teatro talmente affollato che gli uomini della Protezione Civile hanno dovuto interrompere l'afflusso di pubblico.
Francesco Meli, tenore di bellissima voce che per ora mette solo al servizio del repertorio "di grazia", accompagnato al pianoforte dal magnifico Carlo Bernini, collaboratore musicale di Bocelli in tutto il mondo, ha tenuto un applauditissimo recital tra Mozart e Donizetti, sconfinando nei bis a Bizet e Puccini.
Il presidente del Circolo Catalani, Francesco Pardini, nel consegnargli la targa ha fatto al giovane artista un grande in bocca al lupo per il suo prossimo ritorno alla Scala dove canterà nel "Don Giovanni" di Mozart.
Alla manifestazione erano presenti il tenore Lando Bartolini, il baritono Massimo Cavalletti e il direttore artistico del Teatro del Giglio M° Aldo Tarabella.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl