Nel cinema artisti coraggiosi. Nella lirica gente vigliacca

06/ott/2006 14.49.00 Giuseppe Zecchillo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
NEL CINEMA ARTISTI CORAGGIOSI, NELLA LIRICA GENTE VIGLIACCA

Sarebbe bello se anche nel mondo della lirica, come in quello del cinema, vi fosse qualcuno ( registi, scenografi, direttori d'orchestra, cantanti) disposti a ribellarsi alle decisioni sbagliate di chi sta in alto. Nella lirica si protesta solo per chiedere più soldi. Nel cinema, invece, i grandi registi non hanno paura di apparire sui giornali, come ha fatto recentemente Marco Bellocchio, per condannare acerbamente la lottizzazione politica delle cariche dirigenziali. Ha lasciato effettivamente allibiti il comportamento del Ministro Francesco Rutelli (Beni Culturali) che, con una leggerezza inaudita, ha nominato nei Consigli di amministrazione delle Fondazioni lirico/teatrali persone assolutamente digiune del funzionamento di una teatro lirico. Queste persone dovrebbero rappresentare lo Stato nei suddetti Consigli, cioé dovrebbero rappresentare il senso della responsabilità,la corretta gestione,l'oculata amministrazione; ma, come possono adempiere questa delicata funzione se
- per colmo dell'assurdità - sono solamente competenti di musica leggera, di editoria, di dolciumi e di gare di sci? Se si vuole proprio lottizzare, lo si faccia nell'interesse delle istituzioni, non per distribuire poltrone/contentino a signore e signori completamente privi delle qualifiche adatte. Lo stesso ha fatto Rutelli per le cariche ai vertici delle istituzioni cinematografiche, ma il regista Bellocchio ha subito reagito, attaccando frontalmente Rutelli. Nessuno invece ha reagito, nella lirica, alle nomine incongrue di canzonettiste, cioccolattaie e sciatrici. Pare che la paura sia l'ingrediente più abbondante di coloro che lavorano nel teatro lirico. Ma, finché la paura dominerà, nel teatro lirico ci sarà sempre chi fa la parte del lupo e che fa quella dell'agnello. Poi ci si lamenta, mormorando, che la lirica va a rotoli. In certe occasioni mormorare non serve, bisogna alzare la voce!

Giuseppe Zecchillo - Segretario SNAAL e già consigliere di ammnistrazione del teatro alla Scala

Se volete sapere cosa succede dietro le quinte dei teatri lirici italiani visitate il nostro sito:
www.baritonozecchillo.us
dove troverete anche il guppo:
Zecchillo il rompiscatole




--

Email.it, the professional e-mail, gratis per te: http://www.email.it/f



Sponsor:

La vita è fatta di emozioni... che i nostri gioielli ti sapranno di certo regalare. Qualità, competenza e convenienza al tuo servizio con Gioielleria Maglione

Clicca qui: http://adv.email.it/cgi-bin/foclick.cgi?mid=5633&d=6-10
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl