La morte a Cascina del Dott Ciampi

31/ott/2006 09.30.00 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Lutto nel mondo della musica
E' MORTO A CASCINA
IL DOTT. P. G. CIAMPI
Fondatore dell'Acam aveva promosso la cultura musicale avviando tanti giovani artisti sulle scene -
 
Stroncato in pochi mesi da un male incurabile, si è spento, domenica 29 ottobre, nella sua abitazione di Cascina (PI), il Dott. Pier Giuliano Ciampi fondatore del prestigioso sodalizio di cultura musicale Acam, fiore all'occhiello di tutta la provincia pisana.
Ginecologo responsabile del reparto natalità all'Ospedale di Pontedera per decenni, il Dott. Ciampi aveva sempre alternato alla professione medica il suo impegno nel campo della musica con conferenze, promozioni di concorsi per voci liriche ( - storico il Cascina Lirica da lui suggerito - ) e spettacoli musicali che oggi fanno parte del cartellone ufficiale del Politeama di Cascina che registra il tutto esaurito proprio solo in occasione delle produzioni di opere e operette dell'ACAM.
Appassionato della drammaturgia di Pietro Mascagni, amava e conosceva profondamente tutto il repertorio della Giovane Scuola Italiana, ma anche l''800 romantico e il realismo verdiano.
Da decenni era legato da sincera amicizia con il musicologo Daniele Rubboli, direttore del Laboratorio Lirico Europeo di Milano, ed assieme hanno realizzato decine di spettacoli di opera e operetta, compresa l'ultima recentissima produzione di "La danza delle libellule" alla quale, benchè l'attendesse con l'entusiasmo di sempre, Ciampi non ha potuto assistere avendo già il male avuto il sopravvento sulle sue forze.
La sua grande passione, che ha permesso a tanti giovani italiani e toscani in particolare, di coronare la propria vocazione musicale, è ora eredità dell'ACAM, la piu' importante e storicamente impegnata associazione musicale toscana di "volontariato teatrale" che, con la presidenza di Anna Maria De Victoriis, continuerà sulla strada tracciata e percorsa assieme all'amico Ciampi affinchè le future generazioni possano incontrare quell'unica arte così singolarmente italiana che proprio in Tosca, a Firenze, oltre 5 secoli fa, ebbe vita.
-------------------------  
Da Ufficio Stampa Isea Arts
tel 02.2842836
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl