I: comunicato stampa

25/ago/2003 11.34.12 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 


Al Concerto di Pontedera
 
MEGLIO DI BOCELLI
IL TENORE DI VOLTERRA
 
Il Concerto Lirico organizzato dal Comune di Pontedera nella Piazza Trieste, con l'orchestra Nova Amadeus di Roma diretta da Ottavio Terreni, ha tenuto a battesimo un giovane artista di Volterra che è stato subissato di ovazioni dal pubblico che gremiva la piazza e gridava "sei meglio di Bocelli!".
Tiziano Barbafiera, 25 anni, con esperienze di coro al Maggio Musicale Fiorentino, è infatti la rivelazione di questa manifestazione musicale che, come ha commetato il musicologo Daniele Rubboli, invitato a fargli da padrino e a presentare la serata, ha fatto conoscere al pubblico di Pontedera qualcosa di più di una promessa per il futuro delle voci liriche toscane.
Datato di una pura vocalità di tenore lirico, Barbafiera, pur con addosso i lacci dell'emozione, ha cantato romanze dal "Rigoletto" di verdi e dalla "Tosca" e "Boheme" di Puccini, dando prova di una rara musicalità e di un bagaglio tecnico di prim'ordine che sta ancora perfezionando a Firenze con la grande Margherita Rinaldi.
La sua voce, naturalmente senza microfono, non solo superava agevolmente la barriera dell'orchestra, ma si espandeva per tutta la grande piazza con una presenza davvero impressionante.
Il vicesindaco di Palaia, Gianfranco Lazzereschi, organizzatore del Festival Filippeschi, lo ha immediatamente scritturato per la prossima edizione e con lui si sono calorosamente complimentati i melomani delle associazioni musicali locali e quelli giunti da Cecina, Ponsacco e Cascina dove Tiziano Barbafiera, che ne frattempo è stato scritturato al Laboratorio Lirico Europeo di Milano diretto da Rubboli, andrà a cantare nei prossimi mesi.
Con lui sono saliti a 3 i giovani talenti toscani che Rubboli sta promuovendo dal Laboratorio milanese: il tenore Tiziano Barbafiera di Volterra, il baritono di 24 anni Massimo Cavalletti di Lucca, altro talento naturale di cui si parlerà a lungo e il bravissimo tenore Marco Voleri di Livorno, in rampa di lancio internazionale.
Il Concerto di Pontedera ha avuto, oltre al battesimo di Barbafiera, i suoi momenti migliori nelle sinfonie da opere di Rossini, Verdi, Mascagni e Puccini realizzate con appassionata interpretazione dal M° Terreni, musicista di Pontedera con un buon passato di navigatore internazionale del golfo mistico.
Nel corso del concerto si sono esibiti anche i soprani Maria Luisa Pepi, Hortensia Bajo, il basso Stefano Tiballo, il baritono Shigeo Okamoto e il soprano Tiziana Ducati, una professionista che ha saputo donare momenti suggestivi di intensità interpretativa.
------------------------------------------------------------------------
 
foto e informazioni:333.3076417 (ufficio M°Ottavio Terreni)
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl