Il baritono Zecchillo impegnato per propagandare e diffondere il gesto della donazione degli organi

il sindacato degli artisti lirici (SNAAL) ha scritto al Sindaco di Milano,

03/set/2003 17.19.27 Giuseppe Zecchillo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
A seguito della impressionante vicenda,che ha visto l'orribile morte accidentale di un bambino di 6 anni, Nicolò Reposs trasformarsi - con la benefica donazione dei suoi organi - nella salvezza di quattro persone, il sindacato degli artisti lirici (SNAAL) ha scritto al Sindaco di Milano, Gabriele Albertini, invitandolo a dedicare uno spazio cittadino - per es: ungiardino pubblico, un parco iochi una scuola materna ecc. - al ricordo di Nicolò Repossi e dell'episodio che lo ha reso benemerito. Il segretario dello SNAAL, baritono Giuseppe Zecchillo, ha avuto parole di ammirazione per il coraggio e la generosità della madre di Nicolò,Sig.a Lorena Guerriero, dichiarando con l'occasione che alcuni artisti  che hanno cantato e cantano al Teatro alla Scala, si sono già offerti spontaneamente per tenere una serie di concerti di  musica lirica a Milano e provincia, a titolo gratuito,con il solo scopo di incentivare la donazione di organi come pratica di grande umanità e civiltà che consente la vita e la seranza a tante persone sofferenti.                                                    

----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: clicca qui

Sponsor:
Scopri come ottimizzare il tuo PC con Manuali.Net!
Trucchi ed astuzie per renderlo perfettamente efficiente!
Clicca qui: http://www.manuali.net/affiliati/catalogo.asp?scat=105&cat=48
Clicca qui

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl