Fw: Festa grande a Grignella (VE)

06/ott/2003 10.19.46 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

A Grignella di Cavarzere
 
FESTA GRANDE DELLA MUSICA
NELL'EX AVAMPOSTO AUSTRIACO
 
L'ottava edizione dell'appuntamento musicale che ogni primo sabato di ottobre il Comitato di Grignella, frazione di Cavarzere, organizza a Palazzo Silimbani, ha suscitato anche quest'anno un autentico trionfo.
La grande sala dell'ex avamposto austriaco, oggi trasformato dalla famiglia Silimbani in museo della locale civiltà contadina, è stata affollata all'inverosimile (molti hanno seguito in piedi le due ore di musica) in occasione dello spettacolo "I fiori in concerto", scritto e raccontato da Daniele Rubboli, con la direzione musicale di Roberto Negri del Teatro alla Scala di Milano.
Il soprano Silvia Rampazzo con il tenore Marco Voleri e cantattore Walter Rubboli, hanno dato vita ad una girandola di fuochi d'artificio musicali di grande suggestione, da Giuseppe Verdi a Fabrizio De Andrè, da Giacomo Puccini a Gilbert Becaud, inframmezzati da letture poetiche.
Ovazioni per tutti e richieste di bis generosamente soddisfatte hanno ancora una volta trasformato questo appuntamento in una autentica grande festa della musica che avrà la sua nona edizione sabato 2 ottobre 2004.
 
 
****************************
 
TRIONFO DI MONICA TARONE
NELLA "TRAVIATA" DI DELLO
 
Un autentco trionfo per il soprano Monica Tarone, l'edizione della "Traviata" di Giuseppe Verdi che Daniele Rubboli, direttore artistico del Laboratorio Lirico Europeo di Milano, ha confezionato per il Museo della Lirica "Rosina Storchio" di Dello (Brescia).
Lo spettacolo, messo in scena al Teatro San Giorgio, con la direzione musicale di Debora Mori, ha avuto come protagonista la giovane artista piemontese, già scritturata da Muti per due diverse produzioni scaligere, la quale ha dato a Violetta tutta la sua bellezza di donna e l'intensità della sua maturità artistica.
Con lei uno straordinario Federico Lepre, altro tenore di area scaligera, che per rispondere alla chiamata di Rubboli ha lasciato le prove di "Turandot" a Como, confermandosi un Alfedo di grande spessore psicologico e di lussureggiante vocalità.
Nei panni di Giorgio Germont il sorprendente Massimo Cavalletti, baritono di soli 24 anni, di Lucca al suo debutto nel ruolo che nel prossimo novembre interpreterà, sempre con Monica Tarone, nelle recite previste a Milano sia al Rosetum sia al CTS Olmi di Baggio.
L'entusiasmo del pubblico è stato tale che al termine dell'opera le richieste di bis hanno costretto i protagonisti a replicare il celebre "brindisi" del primo atto.
La stagione organizzata da Giovanni Dordoni, presidente del Museo di Dello, si concluderà domenica 14 dicembre con una edizione dell'operetta "CIN CI LA'" prodotta dal Laboratorio Lirico Europeo di Milano.
-------------------------------------------
 
da Laboratorio Lirico Europeo di Milano - 02.48707203
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl