DOMENICA A TREVIGLIO .... A TEATRO CON IL ROTARY

16/mar/2007 10.00.00 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Domenica 18 marzo a Treviglio di Bergamo
 
ANCHE IL MAGO DAVIDE COSTI E LA CORDUSIO BAND
CON LA COMPAGNIA TEATRALE DEL ROTARY LOMBARDIA
 
Anche il cincitore del Premio Harry Potter 2006 di Londra nello spettacolo di attori, cantanti, musicisti bands rotariane per far capire che cosa sia il Rotary - Un siparietto per l'operetta italiana dedicato all'attore Elvio Calderoni di Treviglio - Nel cast Big della lirica e del "tango " e la grande Cordusio Band di Milano con gli strumenti dei Beatles -  
 
Anche il mago Davide Costi con i suoi incredibili giochi di illusionismo, che a Londra gli hanno fatto vincere il Premio Europeo Harry Potter 2006, si eisbirà, domenica 18 marzo, al Teatro Filodrammatici di Treviglio, ore 16,30, nel nuovo spettacolo della Compagnia Rotarina "Le Goccine", creata e diretta dall'operatore culturale Alberto Ganna del Rotary di Busto Arsizio.
Un ritorno voluto dal past-governor prof. Cesare Cardani, per raccogliere nuovi fondi da destinare al progetto Polio Plus, che da oltre vent'anni vede il Rotary mondiale in lotta contro il terribile male che ha ancora focolai di resistenza in Asia e Africa.
Lo spettacolo, che raccoglie artisti rotariani di tutta la Lombardia, ha due obiettivi: da una parte raccogliere fondi per l'acquisto dei vaccini e il sostegno dei medici che lo portano in ogni angolo del mondo dove ancora ce ne sia bisogno. Dall'altra spalancare una finestra sulla realtà del Rotary. Nata oltre un secolo fa negli USA, per iniziativa di Paul Harris, il Rotary è un'associazione oggi presente in tutto il mondo, per promuovere l'aggiornamento professionale tra i soci e farsi carico di quelle esigenze nella cultura, nell'arte, nel sociale, nella sanità che gli enti locali non riescono a risolvere.
La campagna per debellare la poliomielite nel mondo partì proprio dall'idea di un rotariano di Treviglio, alcuni decenni or sono, mentre piu' di recente da Milano è iniziata un'opera di intenso lavoro per affiancare le famiglie dei ragazzi affetti da autismo, creando case di accoglienza e disponibilità di medici specializzati che aiutano i genitori ad affrontare questa problematica che presenta situazioni a volte molte difficili.
Il Rotary della Lombardia dunque si raccoglie a Treviglio per raccontarsi aprendosi a tutti coloro che siano interessati alla sua realtà. Lo spettacolo di domenica è infatti aperto alla cittadinanza di Treviglio prima ancora che ai soci rotariani.
Rotariani sono invece tutti gli attori, i cantanti, i comici, i musicisti che fanno parte del cast. Alcuni di loro solo come amatori, come i cabarettisti Mario Marchesi e Ermenegildo Borghi, il fisarmonicista Luigi Mariani, il Duo Craighero&Sala al bandoneon e il Duo Mereu che interpreta brani di Cat Stevens,  altri veri professionisti delle scene come il baritono Orazio Mori di Cremona, attivo in tutti i teatri del mondo; la bellissima Tiziana Scaciga Della SIlva soprano appena rientrata da un tour nel Sultanato del Barein, e il regista, attore e organizzatore teatrale Daniele Rubboli che a Milano ha fondato e dirige il Laboratorio Lirico Europeo.
Rubboli in particolare coglierà l'occasione per dedicare un "siparietto" alla memoria del piu' grande capocomico dell'operetta italiana attivo nella seconda metà del '900: Elvio Calderoni.
Nato a Treviglio nel 1928 e morto d'infarto a Albino di Bergamo nel 1970, Elvio Calderoni è stato l'ultimo capocomico a portare una compagnia italiana d'operette all'estero, realizzando nel 1966 un tour favoloso nell'America del Sud con l'impresario Sergio Corucci scomparso poche settimane or sono.
Con lui, piu' volte apparso in televisione anche come spalla di Walter Chiari nelle mitica scenetta del "Sarchiapone" !, moriva l'ultimo autentico comico d'operetta, che dal 1970 in poi vide impegnarsi in questo genere solo attori brillanti come il bolognese Alvaro Alvisi e il milanese Sandro Massimini.
A lui, totalmente ignorato dalle amministrazioni comunali di Treviglio, piu' volte anche sollecitate a questo recupero di memoria storica, Daniele Rubboli dedicherà un ricordo ed una serie di celebri romanze d'operetta affidate ad un gruppo di specialisti della Compagnia d'Operette del teatro Rosetum di Milano.
Lo spettacolo sarà chiuso da una travolgente performance della Cordusio Band che si esibisce con gli strumenti originali dei Beatles!
Gli effetti speciali sono di Piero Bagolini, illustre protagonista della grafica pubblicitaria milanese, che in gioventù ha lavorato con Carlo Rambaldi, il papà di ET, a Hollywood.
----------------------------
in Allegato
Foto Soprano Tiziana Scaciga Della Silva
Foto storica della Compagnia Italiana di Operette: ELVIO CALDERONI CON LA SOUBRETTE AURORA BANFI
 
INVIATO DA
Rotary Club Milano Sud Ovest
Villa Mozart - via Mozart 9 - Milano
tel 337.299585
 
 
 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl