Fw: soprano mussulmano al rosetum

22/ott/2003 15.43.04 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Venerdi' in "Lucia di Lammermoor"
 
SOPRANO MUSSULMANO
PROTAGONISTA AL ROSETUM
 
Venerdì 24 ottobre, al Teatro Rosetum di Milano, tempio delle attività del Centro Culturale Francescano omanimo, il soprano turco EKIN FUTACI, di religione mussulmana, giovane moglie di un manager dell'industria milanese (Deambrogio), debutta nella nuova edizione del capolavoro di Gaetano Donizetti "Lucia di Lammermoor", in cartellone per le 20,30.
La Futaci collabora ormai da un anno con il Laboratorio Lirico Europeo diretto da Daniele Rubboli, ma questo è il suo primo grande impegno in un ruolo da protagonista così difficile.
Per questo appuntamento l'artista mussulmana, che il 18 dicembre prossimo, sempre con Rubboli, sarà nel Duomo di Livorno per un Concerto Ecumenico dedicato alla Pace, si è preparata con una grande "Lucia" del passato: Luciana Serra.
Bella e minuta, di grandissima sensibilità e rara intelligenza musicale, Ekin Futaci sarà in grado, nel giro di pochi anni, di rinnovare i fasti dell'ultima grande artista turca in Italia: Laila Genger che, come lei, è stata protagonista in particolare del melodramma belcantista.
Con il soprano mussulmano sarà in scena il tenore coreano Jae Wook Lee, vincitore dell'ultima edizione del Concorso Rosetum (gennaio 2003), mentre nel ruolo di Enrico ci sarà l'ottimo baritono bolognese Pierluigi Dilèngite di Bologna, autentica colonna delle produzioni del Laboratorio Lirico Europeo.
Graditissimo il ritorno di un ex collaboratore di Rubboli, oggi protagonista delle scene internazionali, come il basso bolognese Luca Gallo (Raimondo).
Completano il cast l'ormai lanciatissimo tenore milanse Andrea Bragiotto (lo Sposino), l'emergente tenore di Livorno Marco Voleri (Normanno) e ancora Sara Bonadei e Antonio Peloso. Direzione musicale dell'argentino Luis Baragiola.Il coro Rosetum sarà come sempre preparato e diretto dal mitico maestro Umberto Balestrini, già direttore musicale in Italia delle produzioni discografiche Philips.
Regia di Daniele Rubboli il quale, per questa nuova edizione, ha voluto ... scene di luci affidato a un mago come Marco Meola capo tecnico dei cartelloni luminosi gestiti dal "Milan" allo Stadio San Siro di Milano.
 
------------------------------
per foto e interviste a EKIN FUTACI  02.48713857         333.8672260
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl