Premio ANGELICA CATALANI 2015

15/feb/2016 17.33.40 P&P Artist Promotion Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Premio ANGELICA CATALANI 2015

TEATRO della VITTORIA Ostra (AN)

26 febbraio 2016 ore 21


M° Leone Magiera,  pianoforte
Scilla Cristiano, soprano,
Marzio Giossi, baritono
Alessandro Busi, baritono
Alessandro Goldoni, tenore

Premio ANGELICA CATALANI 2015
La sera del 26 febbraio 2016 l’antichissima città marchigiana di Ostra renderà omaggio alla memoria di Angelica Catalani.
La grandissima cantante dell’Ottocento, nativa di Senigallia, dopo il debutto appena diciassettenne alla Fenice di Venezia, mandò in delirio i pubblici di tutta Europa. Fu idolatrata da Napoleone Bonaparte, che le regalò centomila monete d’oro per esibirsi a Parigi e fu prediletta da Johannes Brahms che la accompagnava spesso al pianoforte.
L’Amministrazione Comunale di Ostra ha deciso di istituire il “Premio Angelica Catalani” da destinare alla miglior cantante italiana del 2015. La scelta della prestigiosa commissione, formata da illustri personalità della musica italiana: Francesco Micheli, Gianni Tangucci, Elvio Giudici, Piero Mioli, A. Maria Ferrone e presieduta da Leone Magiera, è caduta su Carmela Remigio.
La celebre cantante pescarese ritirerà il premio per le sue interpretazioni di Alcesti di Gluck alla Fenice di Venezia, di Anna Bolena al Festival Donizetti di Bergamo e per l’interpretazione di Mimì nella Bohème allo Sferisterio di Macerata.
Nella stessa serata ritirerà il “Premio alla Carriera” Simone Alberghini, il baritono bolognese che ha cantato in quasi tutti i più grandi teatri europei. Sia Carmela Remigio che Simone Alberghini hanno studiato a Bologna ed entrambi , appena diciottenni, furono premiati dal “Concorso Angelica  Catalani” di Ostra che si è svolto per molti anni e che ha visto la partecipazione di centinaia di giovani cantanti provenienti da tutto il mondo.
La consegna dei premi sarà l’occasione per ascoltare la prolusione del Prof. Piero Mioli sulla figura di Angelica Catalani e il suo tempo. Nella stessa serata quattro voci fra le più interessanti del panorama lirico attuale, accompagnati al pianoforte da Leone Magiera, grandissimo didatta e artista di fama mondiale, si esibiranno in un programma di musica operistica con arie di grandi autori quali Mozart, Donizetti,  Verdi e Puccini. Scilla Cristiano, soprano, Alessandro Goldoni, tenore, Alessandro Busi, baritono e Marzio Giossi, baritono offriranno al pubblico la loro qualità artistico vocale testimoniando la vivacità e l’importanza della scuola lirica italiana, in particolare di quella bolognese. La serata si preannuncia quindi un’importante evento culturale per la riscoperta storica di una grandissima artista del passato, per il ruolo ricoperto da una amministrazione pubblica nel riconoscere e nel sostenere i talenti d’oggi e per la presenza di prestigiosi esponenti della cultura musicale italiana.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl