Articolo del baritono Giuseppe Zecchillo

01/nov/2003 15.44.53 Giuseppe Zecchillo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Se la parola di Meli vale qualcosa presto vedremo Claudio Abbado sul podio della Scala.
 
Gentile M.o Meli, in una sua intervista sul Corriere della Sera (12-10-03) ra le altre cose Lei ha detto:"All'inizio dellestate sono venuto a sentire un concerto di Muti. Il maestro mi chiese a bruciapelo: le interesserebbe lavorare alla Scala?
"Verrei anche a piedi - gli risposi, non immaginando che potesse succedere una cosa così straordinaria".
Visto che la cosa straordinaria è accaduta e che Albertini ha tolto parecchie deleghe al sovrintendente per darle a lei, aspettiamo che lei si avvalga di queste deleghe per programmare,pensare e disporre in modo autonomo. Per dimostrare che non è succubo del M.o Muti - il quale notoriamente lavora solo con coloro che eseguono i suoi ordini - dovrebbe cominciare col mantenere ciò che ha promesso nella sua prima intervista e che ha ripetuto  nel telegiornale regionale:  scritturare i più grandi direttori d'orchestra.
Per iniziare, scritturi Claudio Abbado che,come si sa,è vittima di parecchie sciocche invidiuzze,che hanno danneggiato il teatro alla Scala, in quanto un teatro è veramente grande solo se ospita i più grandi artisti. L'emarginazione,attuata non solo verso Abbado,ma tanti altri, ha portato la Scala al degrado che tutti hanno riconosciuto, a cominciare dal Sindaco Albertini e dal sottoscritto, che l'ha sempre denunciato sia quando era in consiglio di amministrazione che negli anni successivi e anche ultimamente. Visto che in TV e sui giornali lei ha esternato tante pregevoli intenzioni, non si dimentichi di metterle in atto, perché di parole se ne è sentite fin troppe, anche fuori luogo e di basso stile (come le cannonate) per cui i cittadini, che pagano tasse salate per la Scala, sono stufi e arcistufi di parole: ora aspettano i fatti.
Mi auguro,e tutti gli appassionati di musica si augurano, di vedere presto sul podio  della Scala il M.o Claudio Abbado.
 
Giuseppe Zecchillo - segretario SNAAL - già consigliere di amminstrazione del Teatro alla Scala

----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: clicca qui

Sponsor:
Il notebook che hai sempre desiderato lo trovi su Ebest
Clicca qui

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl