LECCO: L'Elisir d'amore apre la stagione

LECCO: L'Elisir d'amore apre la stagione Sabato 10 novembre al Cenacolo di Lecco L'ELISIR D'AMORE INAUGURA LA STAGIONE D'OPERA 2007/8 Protagonisti Andrea Bragiotto e Tiziana Scaciga Della Silva con Orazio Mori guest star - Grande attesa a Lecco per l'inaugurazione della stagione di opera e operetta 2007/2008 in cartellone al Teatro Cenacolo Francescano,che avrà luogo sabato 10 novembre alle ore 21.

09/nov/2007 00.08.00 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Sabato 10 novembre al Cenacolo di Lecco
L'ELISIR D'AMORE INAUGURA
LA STAGIONE D'OPERA 2007/8
Protagonisti Andrea Bragiotto e Tiziana Scaciga Della Silva con Orazio Mori guest star -
 
Grande attesa a Lecco per l'inaugurazione della stagione di opera e operetta 2007/2008 in cartellone al Teatro Cenacolo Francescano,che avrà luogo sabato 10 novembre alle ore 21.
Con la direzione artistica di Daniele Rubboli che per primo, due anni or sono, ha portato la musica da teatro nella grande sala di Piazza Cappuccini, il Cartellone debutta con il capolavoro di Gaetano Donizetti "L'Elisir d'amore", una delle opere buffe piu' popolari al mondo.
Protagonisti saranno tre giovani professionisti "allevati" al Laboratorio Lirico Europeo di Milano, diretto dallo stesso Rubboli: il tenore di grazia Andrea  Bragiotto, il soprano Tiziana Scaciga Della Silva e il baritono comasco Gianluca Alfano. Nei panni di Dulcamara sarà in scena una autentica guest star: il baritono cremonese Orazio Mori, uno dei maggiori interpreti del mitico imbonitore da fiera.
Chiude il cast, nel ruolo di Giannetta, il soprano comasco Ilaria Taroni.
L'Orchestra Sinfonica di Lecco e il Coro Lirico Simone Mayr di Bergamo sono diretti dal M° Salvo Sgrò del Teatro alla Scala di Milano.
La regia è di Daniele Rubboli, le scene del Teatro Cenacolo Francescano e i costumi della Casa d'Arte Angaroni e Ciapessoni di Gerenzano.
"Una storia sorridente - ha sottolineato Rubboli - che continua a divertire il pubblico perchè mette alla gogna un vizio che ha accompagnato l'uomo dalla notte di tempi ad oggi: l'accanimento nel credere al potere magico delle pozioni e dei filtri d'amore che ancor oggi sono al centro di tanta cronaca nera. Pozioni e filtri che sono la furba soluzione ai problemi quotidiani di un personaggio eterno: l'imbonitore che un tempo andava di piazza in piazza, di mercato in mercato, per vendere il proprio niente a... prezzo di favore. Oggi accade esattamente la stessa cosa, solo che arriva direttamente a casa nostra grazie alla televisione. Nessuno infatti può negare che Dulcamara sia il bisnonno di Vanna Marchi".
La stagione oepristica continuerà sabato 1 dicembre con "Il Trovatore" di Giuseppe Verdi, sabato 2 febbraio 2008 con "Il Trittico" di Giacomo Puccini e si concluderà sabato 1 marzo con "Turandot" sempre di Puccini, autore previlegiato per celebrare i 150 anni dalla sua nascita (1858-2008).
L'operetta andrà in scena con la Compagnia d'Operette del Laboratorio Lirico Europeo di Milano domenica 13 gennaio con "IL paese dei campanelli" di Lombardo e Ranzato e domenica 17 febbraio con "La duchessa del bal Tabarin" di Carlo Lombardo.
Le celebrazioni pucciniane avranno il proprio top nello spettacolo orginale di Daniele Rubboli "Giacomo Puccini: un teatro al femminile", in scena giovedì 27 marzo 2008.
----------------------------------------------------- 
Da Ufficio Stampa Isea Arts tel e fax 02.2842836
 
Foto allegate: Il soprano Tiziana Scaciga Della Silva
                          La guets Star Angelo Mori
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl