II° Concorso internazionale e Stage di approfondimento per giovani cantanti lirici Città di Bologna 2008

09/feb/2008 22.49.00 Teatro Guardassoni Bologna Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

II° Concorso internazionale e

Stage di approfondimento per giovani cantanti lirici

 

Città di Bologna 2008

 

Direttore artistico e docente principale: Paolo Coni

Presidente della giuria finale per il canto barocco: Gloria Banditelli

Pianista accompagnatore principale: Daniela Sbaraglia

Organizzazione e direzione scientifica: Roberta Pedrotti

 

Il concorso per giovani cantanti lirici Città di Bologna non vuole essere semplicemente una competizione e una vetrina per giovani artisti, ma un’occasione il più possibile completa di crescita artistica  e professionale.

Senza alcuna spesa aggiuntiva, ospitati gratuitamente a Bologna per una settimana, i finalisti potranno prendere parte allo stage di approfondimento che avrà come docente principale il m° Paolo Coni, direttore artistico della manifestazione.

Novità di quest’anno saranno l’istituzione di una sezione dedicata alla musica barocca  e le collaborazioni con il Teatro Comunale di Bologna, l’Accademia Internazionale della Musica di Milano e il Centro Studi Farinelli di Bologna, che offriranno ulteriori occasioni di esibirsi a vincitori e finalisti.

Questi verranno anche scritturati dalla stessa Associazione per opere e concerti - di cui sono previste incisioni discografiche - promossi nella splendida cornice dell’antico teatro da camera Alessandro Guardassoni.

Un’iniziativa studiata appositamente per offrire ai giovani artisti lirici un’esperienza articolata, utile e formativa.

 

·         La giuria sarà composta da professionisti di chiara fama nell’ambito del teatro musicale. Per la sezione dedicata al barocco la giuria finale sarà presieduta da Gloria Banditelli.

·         Sono ammessi al concorso tutti i cantanti, d’ogni registro e nazionalità, nati dopo il 01/01/1973 e che non abbiano ancora interpretato ruoli protagonistici in teatri di tradizione, fondazioni, festival e circuiti regionali, se non come vincitori di concorsi o in produzioni di Accademie e Conservatori.

·         La quota d’iscrizione è di euro 70. I finalisti potranno alloggiare gratuitamente presso strutture convenzionate per tutta la durata dello stage di approfondimento.

·         Ogni candidato dovrà presentare quattro arie d’opera complete in lingua e tonalità originali tratte dal repertorio compreso fra la fine del XVIII secolo e il verismo italiano. Almeno due arie devono essere in lingua italiana.

·         Per i partecipanti alla sezione di canto barocco sono richieste sempre quattro arie complete di cui almeno tre del repertorio tardo seicentesco e settecentesco (indicativamente da A. Scarlatti a Mozart)

·         Le domande d’iscrizione devono pervenire entro e non oltre il 29 marzo 2008 (fa fede il timbro postale).

·         Le audizioni si svolgeranno nei giorni immediatamente precedenti all’inizio dei corsi, fissato per il 14 aprile 2008. Il concerto finale, con proclamazione dei vincitori e premiazione, si svolgerà il 19 aprile 2008 presso il teatro Guardassoni. Verranno invitati agenti lirici, giornalisti e organizzatori teatrali.

·         Il corso per i finalisti prevede lezioni di approfondimento interpretativo tenute dal m° Paolo Coni e lezioni complementari di filologia musicale, musicologia storica e analisi del testo tenute dalla dottoressa Roberta Pedrotti.

·         I finalisti della sezione di canto barocco si esibiranno direttamente in finale. L’Accademia Internazionale di Musica di Milano offre loro la possibilità di partecipare gratuitamente al corso di perfezionamento tenuto da Roberta Invernizzi.

·         Il teatro Comunale di Bologna si rende disponibile a effettuare audizioni dei cantanti finalisti e si riserva di utilizzarli nel futuro.

·         L’Accademia Internazionale della Musica di Milano offre un concerto ai vincitori.

·         Il Centro Studi Farinelli di Bologna offre una targa speciale e la possibilità di un concerto a un cantante distintosi nella sezione barocca nel repertorio per castrato. Fra gli obbiettivi del Centro Studi Farinelli è la valorizzazione della vocalità di controtenore, sopranista, contraltista. Sarà quindi rivolto particolare interesse a questo registro.

·         Il Progetto Cultura Teatro Guardassoni scritturerà vincitori, finalisti e altri eventuali cantanti ritenuti idonei per opere e concerti.

 

Sarà presto on-line il bando completo da scaricare in formato pdf.

Per essere informati sugli aggiornamenti a questa pagina è possibile iscriversi alla mailing list telefonando al numero 338/4310725 o scrivendo a robertapedrotti@hotmail.com. Questi recapiti sono validi anche per qualsiasi altra notizia o per ulteriori chiarimenti sul concorso.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl