Trionfo per Salvaggio e Tartaglione nel "Giocatore"

Trionfo per Salvaggio e Tartaglione nel "Giocatore" Strepitoso successo al Teatro Regina Margherita di Racalmuto per l'opera lirica "Il Giocatore" di G.M. Orlandini; vero mattatore della serata è il basso grottese Salvatore Salvaggio (Bacocco), voce possente e tecnica, e geniale comicità lo accompagnano in una vera ovazione al termine dello spettacolo.

Allegati

16/mar/2008 19.10.00 Opera News Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Strepitoso successo al Teatro Regina Margherita di Racalmuto per l'opera lirica "Il Giocatore" di G.M. Orlandini; vero mattatore della serata è il basso grottese Salvatore Salvaggio (Bacocco), voce possente e tecnica, e geniale comicità lo accompagnano in una vera ovazione al termine dello spettacolo. Risolve egregiamente il ruolo di Serpilla, il mezzosoprano agrigentino Caterina Tartaglione al suo primo debutto da protagonista; voce dal colore rotondo e pastoso, buona anche la recitazione. Le scene essenziali di Roberto Lo Sciuto sono funzionali alla intrigante regia del M° Salvaggio. Ottimi i costumi settecenteschi di Maria Di Stefano, eccellente cura del particolare. A dirigere l'Orchestra da Camera Siciliana dell'Ass. Mus. Rossini è il M°Onofrio Claudio Gallina. La stagione lirico concertistica al Teatro Margherita di Racalmuto si concluderà sabato 5 aprile con L'Omaggio a Puccini nel 150° anniversario dalla nascita.
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl