Pieve di SOligo

10/lug/2008 07.56.00 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
A Pieve di Soligo
ANCHE DON GIOVANNI
FA IL TUTTO ESAURITO
Benchè avesse sostituito all'ultimo momento il collega G. Nani, vittima di un brutto incidente in teatro a Cagliari per la rottura di un praticabile, il baritono perugino Giulio Boschetti ha sublimato il ruolo del protagonista nel "Don Giovanni" di Mozart andato in scena al teatro Careni di Pieve di Soligo (TV), sabato 5 luglio.
L'opera, rappresentata in forma di concerto con gli interventi narranti di Daniele Rubboli, era stata organizzata, con la collaborazione del Comune, dallo Sci Club Valanghe di Pieve di Soligo, un'associazione che si impegna nella cultura sportiva come in quella musicale.
Il teatro Careni per l'occasione ha fatto registrare il tutto esaurito e molte sedie sono state aggiunte lungo le pareti della platea per assistere a questo capolavoro che, come ha sottolineato Rubboli, nasce dal genio musicale di Mozart nel momento che si ritrova come collaboratore il non meno geniale Lorenzo Da Ponte che proveniva dalla provincia veneta, cioè da Ceneda, oggi Vittorio Veneto.
Il librettista poi,nella stesura del testo, non solo ha attinto alle proprie esperienze - Da Ponte era un autentico libertino, mentre Mozart, checchè se ne dica, era molto piu' morigerato - ma si è ispirato alle "gesta" del veneziano Conte Falletti che sia lui sia Amadeus conoscevano molto bene.
Con l'Orchestra Filarmonia Veneta molto ben diretta da Stefano Romani, hanno entusiasmato il pubblico il Leporello dell'emergente basso udinese Abramo Rosalen, il Don Ottavio del raffinato tenore Andrea Bragiotto, la Donna Anna della nobilissima Tiziana Scaciga Della Silva, la intrigante Zerlina del soprano moldavo Natalia Roman, l'intelligente Masetto di Simone Tansini e la grintosa Donna Elvira di Eva Eron.
Applausi a scena aperta durante tutto lo spettacolo e ovazioni finali.
-----------------------------------  
invia Ufficio Stampa Isea Arts t. 02.2842836
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl