Milano: due PRIME al Rosetum

Milano: due PRIME al Rosetum Venerdì 7 e sabato 8 PER LA PRIMA VOLTA AL T. ROSETUM: EDGAR E DUCHESSA DEL BAL TABARIN Venerdì 7 novembre il pubblico di Milano potrà ascoltare, per la prima volta, al Teatro Rosetum di via Pisanello 1, la versione originale dell'EDGAR di Giacomo Puccini.

06/nov/2008 12.45.32 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
Venerdì 7 e sabato 8
 
PER LA PRIMA VOLTA AL T. ROSETUM:
EDGAR E DUCHESSA DEL BAL TABARIN
Venerdì  7 novembre il pubblico di Milano potrà ascoltare, per la prima volta, al Teatro Rosetum di via Pisanello 1, la versione originale dell’EDGAR di Giacomo Puccini. Terzo teatro in Italia a mettere questo titolo in cartellone dopo il Regio di Torino e il Festival di Torre del Lago. Grazie al Laboratorio Lirico Europeo di Milano, diretto da Daniele Rubboli, dopo 119 anni dalla prima e unica rappresentazione milanese del 1889, torna sulle scene meneghine l’opera che Puccini scrisse ispirandosi al poema drammatico .La Coupe et les lèvres di Alfred de Musset. Con la direzione musicale di Luis Baragiola e la regia di Daniele Rubboli, EDGAR sarà interpretato dal tenore coreano Ryung Kang, artista residente a Piacenza e già piu’ volte applaudito a Milano dove è stato vibrante protagonista anche di una festeggiata edizione di PAGLIACCI, la scorsa primavera, che a breve sarà replicata al Teatro Cenacolo di Lecco con la direzione d’orchestra di Vito Lombardi

Nel ruolo di Fidelia il vibrante soprano romeno Laura Muncaciu, una delle personalità di maggior spicco, per intensità interpretativa, dell’attuale panorama italiano (la Muncaciu vive nelle Marche dove ha sposato un pianista pescarese). Nel ruolo fatale di Tigrana, il simbolo della lussuria, sarà a Milano il mezzosoprano torinese Margherita Settimo, mentre il celebre baritono bergamasco Gabriele Nani sarà Frank, fratello di Fidelia e figlio di Gualtiero, ruolo affidato al musicalissimo basso Giampaolo VessellaDebora Mori Maestra del Coro Rosetum sarà come sempre mentre il Coro di voci bianche è istruito da Silvana Bonafina. Edgar, si inserisce a pieno titolo nelle celebrazioni per i 150 anni dalla nascita di Giacomo Puccini, avvenimento al quale è stata dedicata gran parte del cartellone operistico 2008 del Teatro Rosetum  Altra novità assoluta per il Teatro Rosetum, la sera dopo, sabato 8 novembre alle ore 21, il sipario del Teatro Rosetum a Milano, si alza per la prima volta su un'operetta che mai era stata ospitata dal cartellone del teatro di via Pisanello 1:"La Duchessa del Bal Tabarin". La bella operetta musicalmente arrangiata dal mago napoletano della nostra piccola-lirica, Carlo Lombardo, che rimaneggiò musiche che il viennese Granichstaedten aveva scritto per la sua "Majestat Mimi". Il libretto l'hanno costruito gli esperti Arturo Franci e Carlo Vizzotto e il titolo debuttò a Milano nel vecchio Teatro Fossati di via Garibaldi, il 4 dicembre 1915, iniziando una storia di successi che si moltiplicarono per tutti gli Anni Venti, ma che ancora si ripetevano nelle riprese degli Anni Sessanta con la gloriosa compagnia di Sergio Corucci che si reggeva sulla coppia Aurora BAnfi e Elvio Calderoni, l'ultimo "grande" interprete dell'operetta italiana, nato a Treviglio, in Lombardia.                "La Duchessa del Bal Tabarin" torna dopo una lunga assenza dalle scene milanesi grazie alla revisione di Walter Rubboli, curatore, regista e comico della prestigiosa Compagnia di Operette del Rosetum che ha la sua base di produzione sia al Centro Culturale Francescano di Milano, sia al Teatro Cenacolo di Lecco.
Con la direzione musicale di Debora Mori, protagonista di questa edizione sarà l'elegantissima e fascinosa Tiziana Scaciga Della Silva, con il soprano Daniela Tessore di Savona, il tenore Marco Ferrari di Brescia, gli attori Paolo Angelini (Grandbec), Daniele Rubboli (Duca di Pontarcy), Anna Maria Giovanelli (Madame Morel) e, nel divertente ruolo di Sofia, il deus ex machina di tutto il racconto, Walter Rubboli. Il balletto è del Centro "Danza col Cuore" di Walter Panzetti.                             
La scenografia è firmata da Ermete Tazzioli e i costumi sono di Maria Teresa Colombi.

---------------------------------------
 (Per informazioni e vendita biglietti: Segreteria del Teatro Rosetum, via Pisanello 1, Milano, tel ..48707203.)                                                                
foto allegata: Tiziana Scaciga Della SIlva e Walter Rubboli
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl