pubblica anunncio

Per quanto ci riguarda ci impegniamo a utilizzare i DVD e i VHS per la sola visione a scopo di selezione e non saranno utilizzati per nessun altro fine.

15/gen/2009 14.56.09 Italiani all'opera Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
ITALIANI ALL’OPERA!
Film documentario.
(Depositato presso il Ministero per i Beni e Le attività culturali - Direzione Generale - Ufficio per il diritto d’Autore - Protocollo 12947 del 18/2/2008)

Stiamo cercando un giovane tenore o baritono - dai 20 ai 28 anni - per interpretare il ruolo di protagonista del docu-film di cui la sinossi di seguito.
E’ un film documentario, girato in economia, ma che offre la possibilità a un giovane cantante lirico di farsi notare in Italia e in Argentina e in un auspicabile più ampio contesto internazionale.
Il cantante oltre le ovvie qualità canore, deve anche dimostrare capacità di attore.
Coloro che sono interessati possono inviare un dvd o un vhs con una loro interpretazione (un’aria da un’opera lirica italiana) e una canzone del repertorio classico più un curriculum vitae e un indirizzo mail e un numero telefonico per la reperibilità.
Inviare i materiali il prima possibile e non oltre il 25 gennaio.
I materiali inviati non saranno restituiti.
Tra i materiali pervenuti il regista Franco Brogi Taviani sceglierà alcuni candidati e li convocherà per un provino che si svolgerà in Roma in un luogo da stabilire entro il mese di febbraio. Viaggi e permanenza dei candidati saranno a spese dei candidati stessi.
I DVD e i VHS non dovranno superare gli 8’ minuti. Questo è il tempo di visione e ascolto che possiamo disporre per ciascuna visione. Ciò che eccederà dai primi 8 minuti non sarà visionato. I CD di solo audio non saranno ascoltati.
Per quanto ci riguarda ci impegniamo a utilizzare i DVD e i VHS per la sola visione a scopo di selezione e non saranno utilizzati per nessun altro fine. Dopo le selezioni, tutti i materiali saranno distrutti

I materiali devono essere inviati a “Italiani all’Opera” - Via Leonina 38 - 00184 Roma.
I tentativi di contatto diretto con lo staff di “Italiani all’Opera” determineranno l’eliminazione del candidato stesso.
 
ITALIANI ALL'OPERA!
(Gli italiani in Argentina)
di Franco Brogi Taviani
Docu-film 90 min.

-    Progetto selezionato dalla Commissione per la Promozione della Cultura Italiana all'Estero del Ministero Affari Esteri.
-    Contributo alla realizzazione della Direzione Generale del Ministero Affari Esteri

Sinossi
Italiani all'Opera! è un film-documentario che racconta la storia, le storie degli Italiani in Argentina, dalle prime emigrazioni dell'Ottocento fino ad oggi, attraverso un congegno fra la fiction e documentaristica. Il film seguirà infatti un giovane cantante lirico che sbarca in Argentina in un viaggio di piacere e che per mantenersi durante la sua permanenza concorrerà a provini per i teatri locali, accetterà degli ingaggi per cantare in concerti privati,  e ai matrimoni della ricca borghesia cittadina e provinciale.
Attraverso il suo peregrinare sulle onde della musica lirica, il nostro protagonista entrerà in contatto con tutto un mondo di italiani o di discendenti di italiani scoprendo le realtà più diverse: storie di grandi successi, grandi imprese e storie di lotta per la sopravvivenza dei più umili e meno fortunati. Storie di vita che costellano una grande terra che risulta intrisa degli umori della più varia italianità.
L'Opera, la musica lirica e quella popolare, usati come veicolo e come struttura narrativa, daranno amalgama alla nostra storia con un racconto tra spettacolo, passione e ironia.
L'Opera, grazie appunto alla tradizione italiana, è molto amata in Argentina e rappresenta uno dei punti più alti di congiunzione tra le diverse culture.
Partendo dalle luci e dalle ricca architettura del Colon, uno dei più gradi teatri del mondo, percorreremo l'Argentina sino alla Patagonia attraversando le realtà più diverse, realtà in cui gli italiani sono ormai profondamente radicati. Italiani di tutte le Regioni d'Italia che, pur mantenendo vivo il ricordo delle origini,  hanno saputo adattarsi con uno scambio osmotico alle culture con cui sono entrati in contatto: e in un luogo sperduto del Nord, incontreremo addirittura un coro di Indios che canta con grande passione il "va pensiero" di Verdi.

Nel mondo di oggi dove i flussi migratori hanno un peso così determinante per il costume, la politica e per il nostro stesso modo di essere e rapportarsi agli altri, pensiamo che un film che ricordi agli italiani cosa voglia dire essere emigrante, cosa voglia dire affrontare un nuovo mondo, vivere lontani dagli affetti, dalle proprie radici, possa avere un'utilità che va al di là della pura rimembranza storica. Vorremmo dunque  realizzare un film che possa far riflettere sui valori di solidarietà, di convivenza e di tolleranza.

*******






Scopri le novità! Più veloce, più tua, più Hotmail.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl