Milano: 130 iscritti al Concorso Voci Liriche Rosetum

20/gen/2009 17.09.51 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
Da Presidenza Centro Culturale Francescano Rosetum di Milano
Padre Stefano Dubini
tel 02.48707203
con preghiera di attenzione - sarà gradita una Vostra visita sia alle fasi eliminatorie sia alla finale.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Milano: da giovedì a sabato
130 GIOVANI ARTISTI LIRICI
SI SFIDANO AL "ROSETUM"
 
Centotrenta giovani artisti lirici, provenienti da tutto il mondo, Australia compresa, si sfideranno a Milano, da giovedì 22 a sabato 24 gennaio, nello storico Concorso Internazionale Voci Liriche Rosetum.
L'agone, che ha ricorrenza biennale, ed è alla sua XIa edizione, è celebre per aver laureato grandi voci liriche da Barbara Frittoli a Ambrogio Maestri, e si distingue per la sua qualificatissima giuria alla quale sono invitati da Daniele Rubboli, direttore artistico del Premio, solo operatori teatrali, con la severa esclusione di ex cantanti e maestri di canto.
In questo modo il Concorso Rosetum offre ai giovani che vogliono vivere di teatro musicale, e ne hanno i talenti, un'occasione irripetibile per essere immediatamente introdotti nel mondo del lavoro.
Presidente dell'attuale commisione esaminatrice è quest'anno Sergio Segalini, già direttore artistico della Fenice di Venezia e attuale direttore del Festival Valle d'Itria di Martina Franca. Con lui il M° Daniele Borniquez direttore dell'Accademia Lirica della Scala di Milano; l'agente teatrale Giuseppe Oldani; il direttore d'orchestra Aldo Salvagno e lo stesso Daniele Rubboli.
La finale avrà luogo sabato alle ore 20,30 e sarà aperta al pubblico pagante.
Nel corso delle audizioni, giovedì e venerdì, e della semifinale, sabato mattina ore 10, gli accompagnatori e il pubblico avranno libero accesso alla galleria del teatro fino a esaurimento posti.
Alla finale del Concorso, anche quest'anno realizzato con la sponsorizzazione degli Eredi Morosini per l'assegnazione del Premio "Scarampi Crivelli", interverrà anche una giuria popolare, formata dai dirigenti dei piu' importanti sodalizi musicali della Lombardia e del Nord Italia, coordinati dal giornalista Mario Mainino, che assegnerà un proprio premio, indipendentemente dalle scelte della giuria tecnica.
Il grande afflusso di iscritti al concorso milanese, oltre a confermare l'autorevolezza della manifestazione, testimonia quanta sia vivace l'attenzione dei giovani artisti verso quel teatro d'opera per il quale troppe volte si tenta di suonare campane a morto.
Il futuro è dei giovani e se i giovani vogliono cantare l'opera lirica, questo spettacolo avrà ancora lunga vita.
---------------------------------------------------------- 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl