Milano: dopo 25 anni Padre Demetrio lascia il "Rosetum"

Profonda commozione la sera del 4 giugno al Concerto del Coro Rosetum diretto da Umberto Balestrini con il quale si chiudeva la prima parte della stagione d'opera e operetta del Teatro Rosetum di Milano, e si dava l'addio, dopo 25 anni, a Padre Demetrio Patrini, il francescano che ha diretto il Centro Culturale Rosetum facendone un punto di riferimento internazionale per tutti i giovani artisti che seguona la vocazione del teatro musicale.

Allegati

05/giu/2004 11.05.25 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
MILANO:DOPO 25 ANNI
PADRE DEMETRIO
LASCIA IL "ROSETUM"
 
Profonda commozione la sera del 4 giugno al Concerto del Coro Rosetum diretto da Umberto Balestrini con il quale si chiudeva la prima parte della stagione d'opera e operetta del Teatro Rosetum di Milano, e si dava l'addio, dopo 25 anni, a Padre Demetrio Patrini, il francescano che ha diretto il Centro Culturale Rosetum facendone un punto di riferimento internazionale per tutti i giovani artisti che seguona la vocazione del teatro musicale.
Originario del cremasco, Padre Demetrio, che da pochi mesi ha festeggiato i 70 anni e i 50 di sacerdozio, è a Milano tra i frati più popolari sia come coordinatore diocesano dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio, sia come protagonista di una fortunata rubrica televisiva, in onda su Retequattro ogni domenica, dove svela i segreti di piante e fiori.
Nel corso del Concerto che ha fatto registrare il tutto-esaurito, Daniele Rubboli, che con Padre Demetrio ha 10 anni fa fondato il Laboratorio Lirico Europeo di Milano che dirige, ha presentato un programma di pagine musicali tratte da grandi opere ed oratori che si è concluso con la splendida esecuzione corale di una nuova "Ave Maria", composta dal maestro Luis Baragiola e dedicata a Padre Demetrio che dopo aver ringraziato autore ed esecutori ne ha chiesto il bis.
Destinato a un incarico romano, a fine giugno Padre Demetrio lascierà per sempre Milano.
Al suo posto è stato nominato direttore del Centro Culturale Francescano di via Pisanello 1, Frate Roberto Magnelli, 51 anni, sacerdote e medico ospedaliero, attualmente impegnato anche al Centro Diocesano dell'Università Cattolica di Milano.
Daniele Rubboli è stato confermato direttore artistico del cartellone musicale del Rosetum, mentre alla direzione amministrativa resta l'inossidabile Rodolfo Rota, mitico deus ex machina di questo Centro Culturale che tra le sue svariate attività vanta anche il GAR, la più imponente associazione di pittori di tutta la Lombardia e quindi di tutta Italia ed l'ultimo Cineforum attivo tutto l'anno e sempre affollatissimo, della città di Milano.
------------------------
si ringrazia per l'attenzione
Ufficio Stampa
Centro Culturale Rosetum
via Pisanello 1 - Milano
tel. 02.48707203
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl