Cavalleria e Suor ANgelica - comunicato stampa

L'opera, dalla raffinata architettura musicale, che mette in scena momenti di profondo misticismo, dopo pagine che ritraggono con mano leggera la vita conventuale di un gruppo di giovani monache, sarà abbinata a "Cavalleria rusticana", pietra miliare del verismo musicale italiano, che rivelò alle scene operistiche l'estro di Pietro Mascagni.

17/feb/2009 15.36.19 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Dal Teatro Rosetum di Milano
Direzione tel 02.48707203
---------------------------------------------------------  
comunicato stampa
 
Milano: venerdì 20 febbraio 
SUOR ANGELICA AL ROSETUM
CON CAVALLERIA RUSTICANA
Venerdì 20 febbraio,alle ore 20,30, torna dopo dieci anni, sul palcoscenico del Teatro Rosetum di via Pisanello 1, a Milano, "Suor Angelica", atto unico di Giacomo Puccini su libretto originale di Gioacchino Forzano.
L'opera, dalla raffinata architettura musicale, che mette in scena momenti di profondo misticismo, dopo pagine che ritraggono con mano leggera la vita conventuale di un gruppo di giovani monache, sarà abbinata a "Cavalleria rusticana", pietra miliare del verismo musicale italiano, che rivelò alle scene operistiche l'estro di Pietro Mascagni.
Due musicisti toscani a confronto, dunque, con due titoli nei quali viene testimoniata la tensione religiosa degli autori. Puccini che conclude il proprio lavoro mettendo addirittura in scena un miracolo, novità assoluta per il teatro del melodramma, e Mascagni che ambienta la sua storia d'amore e di coltello nel giorno di Pasqua, con tanto di processione e una splendida "Regina Coeli", preghiera per coro e soprano rimasta tra le pagine piu' belle di tutta la storia del teatro musicale, spesso riproposta anche in concerto per la sua popolarità.
Protagonisti degli allestimenti gli artisti del Laboratorio Lirico Europeo di Milano che fa capo al Centro Culturale Francescano Rosetum.
Suor Angelica sarà il soprano Alessandra Gioia, rivelatasi al recente Concorso Rosetum, punta di diamante dell'Accademia Lirica di Osimo, mentre torna sulle scene milanesi l'ormai affermatissima Maria Simona Cianchi (Santuzza), ottima protagonista di "Nabucco" nei teatri lombardi.
Il ruolo della Zia Principessa vede il ritorno al Rosetum di un'artista che qui ha fatto anni di "gavetta" prima di spiccare il volo per i cieli alti della musica, il mezzosoprano Elena Serra, mentre in "Cavalleria" debuttano a Milano il tenore Daniele Gaspari di Venezia e il baritono Walter Franceschini di Bolzano.
Completano i cast Isabel De Paoli, Barbara Fasol, Caterina Iora, Elena Franceschi, Camilla Antonini, Sara Rossi, Valeria Falini. Il Coro Rosetum sarà diretto da Debora Mori, la direzione musicale è di Luis Baragiola e la regia di Daniele Rubboli. Le scene del Teatro Rosetum sono realizzate da Ermete Tazzioli e i costumi sono di Maria Teresa Colombi.
--------------------------------------------------------------------- 
Foto allegata: il soprano fiorentino Maria Simona Cianchi
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl