INES LIDELBA celebrata FORLI' - comunicato stampa

INES LIDELBA celebrata FORLI' - comunicato stampa Domenica 22 marzo al Teatro D. Fabbri di Forlì INES LIDELBA CONTESSA E PRIMADONNA TORNA A RIVIVERE NELLA SUA ROMAGNA Grande attesa a Forlì per il "ritorno" della mitica contessa di Ines Fronticelli Baldelli, rimasta alla storia del teatro musicale come una delle piu' acclamate primedonne dell'operetta italiana con il nome di Ines Lidelba.

15/mar/2009 10.39.46 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

Domenica 22 marzo al Teatro D. Fabbri di Forlì

INES LIDELBA CONTESSA E PRIMADONNA

TORNA  A RIVIVERE NELLA SUA ROMAGNA

Grande attesa a Forlì per il “ritorno” della mitica contessa di Ines Fronticelli Baldelli, rimasta alla storia del teatro musicale come una delle piu’ acclamate primedonne dell’operetta italiana con il nome di Ines Lidelba.

L’evento è stato creato da Giovanni Basini, presidente della vivacissima associazione Forlì per Giuseppe Verdi che ha organizzato uno spettacolo teatrale in scena alle ore 15,30 di domenica 22 marzo al Teatro Comunale Diego Fabbri.

Nata a Forlì, da una famiglia originaria di Meldola, dopo aver studiato al Liceo Musicale di Bologna debuttò a soli 17 anni per un Circolo Forlivese destando l’interesse e l’ammirazione di un altro grande della musica romagnola, il tenore Angelo Masini.

Inizia così l’avventura artistica di una affascinante protagonista delle scene musicali italiane degli Anni Venti e Trenta, che portò la sua arte anche oltre oceano con lunghe presenze in Sud America.

Dopo il ritiro dalla scene, Ines Lidelba si sposa a Milano con un nobile lombardo e, rimasta vedova, si ritira a Bologna dove muore a 68 anni, nel maggio 1961.

Nel frattempo la commedia musicale aveva soppiantato l’operetta e anche dei suoi grandi interpreti inizia a perdersi il ricordo.

spettacolo su di lei al musicologo e regista Daniele Rubboli che, con gli artisti del suo Laboratorio Lirico Europeo di Milano, sarà a Forlì per ripercorrere le tappe piu’ significative della vita e della carriera della Lidelba, riproponendo i suoi cavalli da battaglia dai titoli piu’ popolari (Vedova allegra, Cin Ci Là, Paese dei campanelli) a quelli dimenticati come Wunderbar, Boccaccio, Primarosa e altri ancora.

Con l’estroso Paolo Marconi al pianoforte, saranno protagonisti dello spettacolo il soprano Tiziana Scaciga Della Silva con il cantattore Walter Rubboli che sono appena rientrati da un tour di spettacoli d’operetta a Malta, ricevuti e festeggiati dall’ambasciatore italiano in quell’isola. Con loro l’ottimo tenore milanese Andrea Bragiotto.

------------------------------- 

foto allegate

Il cantattore Walter Rubboli

Una rara immagine di Ines Lidelba

Da Laboratorio Lirico Europeo di Milano tel 02.2842836

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl