TREVISO CELEBRA MARIO DEL MONACO

TREVISO CELEBRA MARIO DEL MONACO Venerdì sera al Teatro Comunale di Treviso I LIONS CELEBRANO MARIO DEL MONACO CON UN RECITAL DEL TENORE F. SARTORI Il musicologo Daniele Rubboli condurrà la serata organizzata da Odino Marcon - Festa grande della musica venerdì 24 aprile,alle ore 21, al Teatro Comunale di Treviso dove i Lions celebrano un ricordo di Mario Del Monaco, il mitico tenore degli Anni Cinquanta e Sessanta che aveva scelto Lancenigo come sua terra adottiva.

21/apr/2009 17.35.36 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
Venerdì sera al Teatro Comunale di Treviso
I LIONS CELEBRANO MARIO DEL MONACO
CON UN RECITAL DEL TENORE F. SARTORI
Il musicologo Daniele Rubboli condurrà la serata organizzata da Odino Marcon -
Festa grande della musica venerdì 24 aprile,alle ore 21, al Teatro Comunale di Treviso dove i Lions celebrano un ricordo di Mario Del Monaco, il mitico tenore degli Anni Cinquanta e Sessanta che aveva scelto Lancenigo come sua terra adottiva.
Nato infatti a Firenze nel 1915, Del Monaco morirà a Treviso nel 1982 dopo anni di sofferenze per la continua dialisi cui doveva sottoporsi.
L'amico suo di sempre, Odino Marcon, trevigiano doc, che ha raccolto tutti i suoi cimeli ed è l'unico che con grande amore ne perpetui il ricordo con pubblicazioni, mostre, spettacoli musicali ha organizzato questo appuntamento, con e per il Lions Club, affinchè il pubblico abbia una nuova occasione di ritrovare Mario Del Monaco a teatro.
Per far questo è stato invitato a condurre la serata il musicologo Daniele Rubboli, fondatore e direttore del Laboratorio Lirico Europeo di Milano, autore di oltre 40 volumi di saggistica musicale e da 10 anni direttore responsabile del mensile di cultura triveneta "Duemila", della Matteo Editore di Treviso.
A Rubboli il compito di ricordare Del Monaco uomo e artista, commentare i filmati che saranno proiettati e quindi presentare l'attualità assai ben testimoniata dal tenore Fabio Sartori di Treviso, uno degli artisti piu' autorevoli del teatro operistico internazionale di oggi.
Sartori, che offrirà per l'occasione un proprio recital accompagnato dall'Orchestra Veneta, è il miglior testimone di come il teatro operistico sia tuttora ricco di linfa giovane che ne perpetua il successo e conferma l'attualità, al di là dell'indifferenza dei mass media i quali, avendo scelto di servire la mediocrità, non possono dar campo ai teatri dove invece si produce eccellenza.
Il ricavato della serata sarà devoluto dai Lions di Treviso a sostegno dei services distrettuali in atto, quelli destinati all'Africa in particolare.
------------------------------  
in allegato foto Daniele Rubboli musicologo
si ringrazia per l'attenzione
da Isea Arts tel 337299585
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl