Duro attacco di Zecchillo a Celentano

Duro attacco di Zecchillo a Celentano

20/set/2004 19.57.29 Giuseppe Zecchillo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CELENTANO CANTI LE SUE FILASTROCCHE MA NON PARLI DI ARTE E DI CULTURA
 
Sul "Corriere della sera" del 18/9/04 appare un breve articolo di Adriano Celentano, che fa un appello sulla scia di un convegno, tenutosi a Verona sulla musica digitale.
La perorazione del cantante "molleggiato" stupisce per la sua furbizia e doppiezza.
Vorrebbe difendere la musica, ma fa un unico calderone di tutta la musica di ogni genere per confondere il pubblico ingenuo e sprovveduto.
Non si può mettere assieme la sinfonia, la lirica, i lieder, le messe, gli oratori e le canzonette. C'è musica e musica; come c'è arte, svago, intrattenimento e speculazione commerciale.
Celentano è simpatico, ma lui stesso si auto-confessa gnorante: forse non ha mai ascoltato una nota di Monteverdi, Bach, Brahms, Mahler o, più semplicemente, di Verdi e di Puccini. Perciò confonde la musica seria con quella ridicola, l'arte con la banalità, la musica che esprime poesia con quella insulsa e volgare. Insomma, confonde una crosta con un modigliani.
Celentano canti le sue filastrocche, alcune anche divertenti, ma - per carità - non parli d'arte e di cultura. Non è il suo pane.
Facendo di "tutte l' erbe un fascio", Celentano manda un messaggio equivoco ai giovani - ignoranti come lui - inducendoli a scambiare il pane con lo sterco.
Questa presa di posizione in difesa della musica d'arte non dovrebbe essere solo mia, ma anche e soprattutto dei maestri come Riccardo Muti, Claudio Abbado, Maurizio Pollini ecc, ma essi purtroppo pensano solo ai loro interessi economici e di carriera.
Il loro menefreghismo è da condannare perché , dalla musica, hanno avuto fama, gloria e denaro. Dovrebbero verggnasi di lasciarmi solo quando è il momento di esporsi per la grande musica.
Questi signori sono musicisti che - per dirla con un aforisma - amano più la lira che la cetra.
 
Giuseppe Zecchillo
www.baritonozecchillo.us



----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te:clicca qui

Sponsor:
Acquista videogames a prezzi imbattibili spediti direttamente a casa tua!
Giochi e accessori PC, PS2, XBOX, G.CUBE, GBA che aspetti, clicca!
Clicca qui


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl