Paesaggi Sonori: “Notturno che in antifona risponde…” incanta Cordenons - Musica, balletto, arti figurative e poesia sono stati gli ingredienti giusti per uno spettacolo di rara bellezza.

Lo scorso 3 luglio ha avuto luogo, nella affollata cornice di Villa Badini Pasqualini a Cordenons (Pn), la prima serata della rassegna "Paesaggi Sonori - Musica Arte Ambiente".

08/lug/2009 12.05.09 musicainfriuli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Lo scorso 3 luglio ha avuto luogo, nella affollata cornice di Villa Badini Pasqualini a Cordenons (Pn), la prima serata della rassegna “Paesaggi Sonori – Musica Arte Ambiente”.
“Notturno che in antifona risponde…” era il titolo di uno spettacolo che ci ha da subito immerso nelle atmosfere musicali e visive evocate dalla Notte che, con i suoi silenzi, le sue parole non dette, i suoi sogni inespressi, ha ispirato tra i più importanti musicisti ed artisti , principalmente del periodo Romantico.
In questo contesto abbiamo potuto ascoltare un programma musicale di elevata difficoltà , eseguito da artisti di livello nazionale ed internazionale.
Chiara Panacci e Paolo Bartolucci, rispettivamente soprano e tenore, hanno letteralmente incollato l’uditorio alle sedie, suscitando, con le loro voci di rara bellezza e con interpretazioni di grande effetto , l’entusiasmo del pubblico per le musiche di Schumann, Tosti, Puccini e Bellini.
Tali meriti vanno condivisi anche con Renata Nemola che, oltre ad aver ben accompagnato i cantanti al pianoforte, ha interpretato con sensibilità e bravura i brani solistici e cameristici, spesso insieme alla altrettanto brava violoncellista Francesca Favit.
Belle e funzionali le coreografie di Lorena Cargnini, ideate per le danze delle ballerine di “Studio Danza”. Scenografia della serata sono stati i mosaici del M° Giulio Menossi , artista di fama mondiale, che ha testimoniato con alcune delle sue realizzazioni, il grande valore della sua Arte.
Lodevole l’organizzazione a cura de “Le note curiose” di Bologna animata da Francesca Baroni e dalla poliedrica Isabella Comand direttrice artistica della manifestazione .
Alla fine pubblico soddisfatto e plaudente a coronamento di un evento “speciale”.

(musicainfriuli)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl