GERSHWIN, BERNSTEIN E LLOYD WEBBER PER L’INTERPRETAZIONE DI NAIR INSIEME ALLA JUNGE PHILHARMONIE SALRZBURG DIRETTA DA MARCO BOEMI.

Il Maestro Marco Boemi, direttore fra i più attivi sia in Italia che all'estero, dirigerà la Junge PhilHarmonie Salzburg e la cantante italiana Nair, una delle voci più sorprendenti di questi tempi, in un concerto omaggio a tre mostri sacri: Gershwin, Bernstein e Lloyd Webber.

21/lug/2009 18.21.46 Diritto d'Immagine Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Riva del Garda, 22 luglio 2009 – Spettacolo dedicato alla grande musica anglosassone quello in programma stasera presso il Cortile della Rocca. Il Maestro Marco Boemi, direttore fra i più attivi sia in Italia che all’estero, dirigerà la Junge PhilHarmonie Salzburg e la cantante italiana Nair, una delle voci più sorprendenti di questi tempi, in un concerto omaggio a tre mostri sacri: Gershwin, Bernstein e Lloyd Webber.

La prima esperienza artistica della veneziana Nair avviene in  Benelux, quando la Epic-Sony Belgio la invita -come special guest- ad interpretare il brano “Pie Jesu” di A.L.Webber, in coppia con una star locale, Chris van Tongelen. Il brano diviene singolo promozionale dell'album. Per Nair arriva il confronto con il pubblico. L' Orchestra Filarmonica Veneta la vuole come solista per un tour di concerti.

Fondamentali, per quest’artista, i diversi concerti tenuti alla presenza di Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI, e per il Presidente della Repubblica Federativa del Brasile, Inacio Lula.

Tre opere di Stravinsky in un’unica serata, ballerini che danzano in una sala da concerto, una produzione operistica allestita all’interno di un palatenda, un pubblico che canta accompagnato dall’orchestra e, infine, la suggestiva realizzazione della Nona Sinfonia di

Beethoven sulla vetta di una montagna, a 1700 metri di altezza. Sono queste le straordinarie e non convenzionali esibizioni che, esulando dalla tradizione, rendono la Junge Philharmonie Salzburg, posta sotto la direzione artistica di Elisabeth Fuchs, un’orchestra unica e davvero giovane.


 

Al pianoforte, il Rivano Francesco Moncher., già ospite eccellente nelle scorse edizioni del musicarivafestival, si è diplomato nel 2007 al Conservatorio di Riva del Garda ed è stato allievo di Laura di Paolo e del Maestro Aldo Ciccolini. Questa sera eseguirà come solista la Rapsody in blue di Gershwin.


 

Cortile della Rocca di Riva del Garda

mercoledì 22 luglio, ore 21.30


 

BIGLIETTERIA:

Cortile della Rocca, 19.30 - 21.30,

tutti i giorni dal 18/07/2009


 

PREVENDITA:

Sportelli delle Casse Rurali del Trentino

aderenti al circuito "Primi alla Prima"


 

Informazioni su musicaRivafestival

Nel corso dei ventisei anni di attività musicaRivafestival è venuta progressivamente affermandosi come la più importante manifestazione musicale che si svolga in riva al Garda trentino. Eccezionale connubio fra approfondimento, studio e spettacolo, il festival mette in scena ogni sera, per quindici giorni, spettacoli offerti dai docenti dei corsi di specializzazione in diverse discipline della musica classica e lirica, dalla direzione d’orchestra al canto, dal pianoforte al violino, dai corsi speciali di ottoni e per pianisti accompagnatori a quello di flauto, clarinetto e fagotto e dai loro studenti, oltre a spettacoli ospiti provenienti da compagnie e teatri nazionali ed internazionali. Tra i docenti, musicisti di riconosciuta fama, segnaliamo lo stesso Direttore Artistico del Festival, Mietta Sighele, ed i Maestri Veriano Luchetti, Isaac Karabtchevsky ed Aldo Ciccolini. Gli studenti sono giovani talenti provenienti da tutto il mondo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl