Tutto esaurito per la traviata al nuovo Rosetum

AL NUOVO ROSETUM

06/ott/2004 15.47.32 Daniele Rubboli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
da Ufficio Stampa ISEA ARTS
02.2842836
337299585
---------------------------------------------
TUTTO ESAURITO
PER LA TRAVIATA
AL NUOVO ROSETUM
Il nuovo teatro Rosetum di Milano, che nell'estate ha modificato look ed arredamento dopo il passaggio della direzione generale a Padre Roberto Magnelli, ha festeggiato la ripresa della stagione operistica, diretta da Daniele Rubboli, con un eccezionale e molta gente rimasta biglietto.
In cartellone "La Traviata" di Giuseppe Verdi con la splendida Valeria Ferri di Firenze che ha debuttao questo ruolo, volando già il giorno dopo in Corea dove l'attende un tour di 2 mesi nei teatri di quel Paese.
Al suo fianco ha confermato la sua maturità artistica e la grande intelligenza musicale il pur giovane Federico Lepre, altro professionista in costante ascesa che sarà al Rosetum anche sabato prossimo per l'Omaggio a Beniamino Gigli.
Con loro il baritono pescarese Andrea Galtieri, debuttante in un ruolo primario, che ha dato una interpretazione intimistica di Papà Germont ottenendo una ovazione finale che premiava anche il suo evidente stato di emozione.
Negli altri ruoli ottima la Flora di Elena Serra, il Gastone del superbo spagnolo Marc Sala giunto apposta da Barcellona per non perdere i contatti con il Laboratorio Lirico Europeo di Rubboli, il Marchese del baritono bergamasco Gabriele Nani, il Barone del basso milanese Andrea Mastroni. Completavano piacevolmente il cast Antonio Peloso, Valeria Falini e Paolo Saccaggi.
Particolarmente applaudito il Coro Rosetum diretto da Umberto Balestrini che ha dato una entusiasmante prestazione.
--------------------------------------------------------------------
MADAMA BUTTERFLY
NELLE CAMPAGNE
DI TULLIO SERAFIN
A La Grignella, nell'antico palazzo Salimbeni, ad opera del locale comitato per il recupero e la conservazione della storia locale, sabato 2 ottobre è andata in scena un'affascinante selezione di "Madama Butterfly".
Protagonisti, presentati da Daniele Rubboli anche in veste di narratore, e sostenuti dal pianismo incandescente di Luis Baragiola, la magnifica Serena Daolio attualmente attesa in questo ruolo nei teatri della Toscana e dell'Emilia Romagna; il tenore Cristiano Olivieri di Cattolica, altro professionista di grande carisma attivo in tutta Europa, che ha ottenuto un personalissimo successo; e il mezzosoprano di Milano Elena Serra che ha pure eseguito al violino il Coro a Bocca Chiusa... lasciando a bocca aperta il pubblico.
In quelle che sono state le campagne per anni percorse a piedi dal grande direttore d'orchestra Tullio Serafin, che da Cavarzere andava a studiare al conservatorio di Adria, è così tornagta la grande musica da teatro ed è stata una prima pietra per un prossimo lungo cammino che impegnerà Daniele Rubboli a riportare lo spettacolo operistico, ogni anno, a La Grignella, nella più bella campagna veneziana che oggi esista.
------------------------------------------------------------------
AL ROSETUM DI MILANO
3 TENORI IN CONCERTO
PER BENIAMINO GIGLI
Sabato 9 ottobre, ore 20,30, al teatro Rosetum di Milano (via Pisanello 1), festa grande per tutti i melomani: in cartellone Concerto dei 3 Tenori per Beniamino Gigli.
L'occasione è data dai 90 anni dal debutto del grande artista marchigiano che nel 1914 cantava per la prima volta in teatro a Rovigo in "Gioconda" al fianco dello storico soprano ferrarese Tina Poli Randaccio.
A Milano, Daniele Rubboli direttore artistico del Laboratorio Lirico Europeo, ha convocato tre tenori emergenti per ripercorrere le tappe della vita e della carriera del tenore di Recanati (MC).Saranno così in scena Marco Voleri di Livorno, che ha appena cantato in Germania l'opera barocca "I due Baroni di Rocca Azzurra" e che canterà alla prima mondiale della nuova opera del M° Tarabella; Federico Lepre di Udine, già con ottime esperienza scaligere e un'attività professionale che lo vede impegnato in tutta Europa ai massimi livelli; e il pavese Ennio Bellani, altro professionista di grande charme vocale il quale di è assunto il compito di ripercorrere il cammino di Beniamino Gigli nel cinema e nel mondo della canzone.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl