Muti non finisce di stupirci

27/nov/2004 19.29.56 Giuseppe Zecchillo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Zecchillo (Messaggio originale) Inviato: 24/11/2004 17.39
MUTI NON FINISCE DI STUPIRCI

"Il corriere della sera" del 23-11-04, in un trafiletto firmato da Amando Torno, ci informa che il M.o Muti ha tenuto le prove della compagnia di canto con coro e orchestra sul palcoscenico della Scala, mentre il lavoro di montaggio delle scene e delle rifiniture del teatro continua fra nugoli di polvere, sibili di trapani, stridio di seghe e seghetti, vociare di operai affaccendati in quello che - dice Torno - "è ancora sostanzialmente un cantiere".
Francamente, Muti ci lascia stupefatti: nel fragore di un cantiere a pieno ritmo, fra paroloni e parlacce ( persino qualche bestemmia) che scappano agli operai quando sono sotto pressione e non tutto fila liscio, il maestro impavido e incosciente accorda orchestra e voci...tiene le prove in condizioni in cui Toscanini non avrebbe fatto neanche la pipì.
Giuseppe Zecchillo
baritonozecchillo@email.it
www.baritonozecchillo


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl