Sonohra in Concerto

Sonohra in Tour Sonohra è il nome di un gruppo di cantanti italiani costituito dai fratelli Luca e Diego Fainello originari di Verona.

23/feb/2011 11.40.40 Bookingshow Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sonohra in Tour

 

Sonohra è il nome di un gruppo di cantanti italiani costituito dai fratelli Luca e Diego Fainello originari di Verona. Il duo ha vinto la sezione giovani del Festival di Sanremo 2008. Luca e Diego Fainello nascono a Verona rispettivamente il 27 febbraio 1982 e il 27 novembre 1986. Fin da piccolissimi la musica è stata parte della loro vita, grazie anche al nonno violinista e la madre cantante. I genitori li hanno sempre incoraggiati ad intraprendere la strada della musica. Si fanno inizialmente chiamare "2tto", in seguito "Domino". Come 2tto nel 2003 pubblicano il singolo Grido e canto e incidono la sigla del cartone animato Ufo Baby. Come Domino nel 2006 pubblicano il singolo Come tu mi vuoi. Non ottengono particolari successi e continuano ad esibirsi unplugged nei bar e nei locali sul Lago di Garda e dintorni riarrangiando nel loro stile cover di alcune canzoni famose.

Nell'estate 2007 proprio in uno dei locali dove si esibivano incontrano colui che sarebbe poi diventato il loro produttore: Roberto Tini, che fa incidere loro il primo album e li presenta alla loro attuale casa discografica. Cambiano nome in Sonohra. Il termine "Sonohra" deriva dal deserto che si chiama appunto Sonora che si trova tra gli Stati Uniti e il Messico. I due fratelli veronesi hanno scelto questo nome in particolare perché si riferisce al concetto di “musica senza confini”. Inoltre, grazie a una stretta assonanza ricorda la frase "suono ora", intuitivamente connessa alla loro professione di cantanti.

L'amore è apprezzata dai produttori del Festival di Sanremo 2008, che fanno partecipare i due fratelli alle selezioni per la sezione "Giovani" del Festival, risultandone poi i vincitori al termine della kermesse canora.

Il 29 febbraio 2008 viene pubblicato il loro primo album, Liberi da sempre. Grazie a questo album i Sonohra vincono il disco di platino superando le 100.000 copie.

Il 16 maggio dello stesso anno esce nelle radio il loro secondo singolo, Love Show; il giorno successivo partecipano ai TRL Awards 2008 di Napoli, presentando il singolo e trionfando nella categoria "Best New Artist".

Il 17 marzo 2009 esce in Sud America Libres, la versione spagnola dell'album italiano Liberi da sempre, già anticipato dal singolo Besos Faciles, la cover spagnola di Love Show. Il CD contiene tre tracce bonus: L'amore (versione italiana), Io e te (versione italiana) e Love Show (versione inglese). Allo scopo di promuovere il lavoro, i Sonohra partono il 22 marzo per l'America Latina, dove si esibiscono dal vivo.

Rientrati in Italia, partecipano ai Trl Awards 2009, a Trieste. Qui vincono il premio "Best riempipiazza" e si esibiscono presentando In My Imagination, versione inglese del brano Io e te.

Il 18 dicembre 2009 è stata ufficializzata la loro partecipazione al Festival di Sanremo 2010 nella sezione "Artisti", con il brano Baby.

Il singolo è stato pubblicato il 17 febbraio 2010 in digitale, mentre per il 19 dello stesso mese esce nei negozi il secondo album, Metà registrato nel famoso studio di Londra .[6]

Partecipano al 60° Festival di Sanremo (in onda dal 16 al 20 febbraio 2010) con la canzone Baby. Al termine della seconda serata vengono eliminati dalla giuria demoscopica. Dopo questa avventura Sanremese, i Sonohra ripartono con il tour dell'album (Metà).

Sono stati nominati per la categoria "Best Italian Act" agli MTV Europe Music Awards 2010.

Il 30 novembre 2010 viene pubblicato A Place for Us un EP contenente otto brani: il singolo There's a Place for Us e altre sette canzoni tratte da Liberi da sempre e Metà cantate in inglese e completamente riarrangiate. L'EP vuole rilanciare il duo sul mercato internazionale.

I Sonohra saranno si esibiranno il 27 Febbraio presso l’Auditorium Flog di Firenze.

 

I biglietti sono disponibili sul circuito BookingShow :

 

  • Punti vendita sul territorio nazionale, riconoscibili dalla vetrofania che espongono, il cuore BookingShow con la scritta punto vendita.
  • Portale web all’indirizzo www.bookingshow.com da cui è possibile acquistare in tutta sicurezza i biglietti per gli eventi 24 ore su 24 pagando con carta di credito.

 

 

Massimiliano di Cesare

Addetto Stampa Bookingshow

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl