31/12/05 - 01/01/06. Capogiro Hotel Seduction dedica la notte di Capodanno a Giacomo Casanova

29/nov/2005 10.57.40 LTC Lorenzo Tiezzi Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La geografia del clubbing europeo di qualità spesso passa dalla
provincia. Capogiro Hotel Seduction è stato ridisegnato da Francesca
Signori proprio nello stile barocco che caratterizza l'inverno di
quest'anno. La musica, il fingerfood, il privèe E Club (by Moet
Chandon), gli orari (la notte inizia presto, specie al giovedì) e il
ristorante Secret il modo di passare una serata da sogno.

31/12/05 - 01/01/06. Capogiro Hotel Seduction dedica la notte di
Capodanno a Giacomo Casanova
… solo la luna veglierà sulla nostra folle notte…

ufficio stampa: lorenzo tiezzi +39 339 34 33 962 lt@lorenzotiezzi.it
immagini del club in alta risoluzione: www.lorenzotiezzi.it
www.capogiro.it

Nella Venezia settecentesca, tra balli fastosi e seduzioni a fior di
pelle, in compagnia di fanciulle avvolte tra pizzi e crinoline e
gondolieri compiacenti; tra balli al cospetto del Doge e vedute
estasianti della luna riflessa nei canali… Si aggirava Giacomo
Casanova, il seduttore per eccellenza, colui che ancora oggi è il metro
di paragone per i 'latin lover' d'ogni latitudine.

E proprio Casanova sara' il protagonista del capodanno di Capogiro. Tra
giochi provocanti e sguardi ammalianti, gli intrighi amorosi della
prima notte del nuovo anno avranno come sfondo una Venezia opulenta…

Bando al minimalismo. Che la festa abbia inizio!

Il capodanno di Capogiro-Hotel Seduction continua la serie di feste che
il club ha voluto dedicare ai più grandi seduttori della storia: dopo
il Re Sole (ottobre) e Oscar Wilde (novembre) e, tra l’altro, anticipa
l'uscita del film ‘Casanova’ di Lasse Hallstrom.

In un allestimento in continua trasformazione durante tutta la serata
si muoveranno personaggi ambigui e donne ammalianti.

Siete pronti per lasciarvi sedurre?

Dress code consigliato: bianco e nero.
Per lei: pizzi, ruches e chiffon.
Per lui: meglio se avvolti da un intrigante mantello nero.

Avremo tutto il tempo di scoprirvi... lentamente!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl