BLANDIZZ SHOWCASE E PRESENTAZIONE ALLA MONDADORI CENTRO DI NAPOLI MARTEDì 31 GENNAIO DALLE ORE 18.00

BLANDIZZI Presenta l'album "Il Mondo Sul Filo" Alla Mondadori Centro Napoli Martedì 31 Gennaio dalle ore 18.00 Il Cantautore Blandizzi presenta con uno showcase il recente lavoro "Il mondo sul filo" alla Mondadori Centro Napoli, Piazza Trieste e Trento, Martedì 31 Gennaio dalle ore 18.00 alle ore 19.30. "Il mondo sul filo" è il nuovo progetto discografico del cantautore Lino Blandizzi, un lavoro che vuole rappresentare la condizione della vita dell'uomo in precario equilibrio, in bilico sul filo sottile e teso dell'esistenza.

Persone Alessandra Placidi, Luigi Compagnone, Dirk Hamilton, Alex Zanotelli, Lino Blandizzi
Luoghi Napoli, Trento
Organizzazioni Promozione Radio/Tv
Argomenti musica, canto

26/gen/2012 17.33.38 Alessandra Placidi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

BLANDIZZI

Presenta l’album

“Il Mondo Sul Filo”

Alla Mondadori Centro Napoli

Martedì 31 Gennaio dalle ore 18.00

 

Il Cantautore Blandizzi presenta con uno showcase il recente lavoro “Il mondo sul filo” alla Mondadori Centro Napoli, Piazza Trieste e Trento, Martedì 31 Gennaio dalle ore 18.00 alle ore 19.30.

 

Il mondo sul filo” è il nuovo progetto discografico del cantautore Lino Blandizzi, un lavoro che vuole rappresentare la condizione della vita dell’uomo in precario equilibrio, in bilico sul filo sottile e teso dell'esistenza. L’album esprime “essenzialità”, “chiarezza”, “impatto immediato sulla comunicazione”. In sostanza, la forza di dire le cose senza giri di parole, l’urgenza di comunicare in termini appassionati la propria coscienza civile, la sincera volontà di renderla contagiosa, e di diffonderla per creare una sorta di epidemia della consapevolezza di un mondo in declino.

Dunque un pianeta visto senza sconti, senza indulgenze, dove molto è condannato “senza se e senza ma”, e poco salvato se non l’amore e l’amicizia. “Il mondo scoppia”, “Acqua” (che ha suscitato il plauso di Don Alex Zanotelli impegnato in prima persona contro la privatizzazione del bene più prezioso che abbiamo), “Vieni donna del Sud” (naturalmente di tutti i “sud” del mondo dove la donna vive la condizione di una dignità del tutto sconosciuta ),“Quelli del calcio” ( una robusta rock ballad per condannare il razzismo e la  violenza negli stadi ), “Siamo lontani” in cui Blandizzi duetta con Dirk Hamilton, gloria anni ’70 del folk-blues americano, “Vierno vattenne”( in perfetta sintonia con il carattere generale dell’album: “Stu munno è nu viecchio ncopp ‘a ‘na seggia / nun se capisce si dorme o si more” )  grande canzone - l’unica in dialetto - in odore di classico, poesia del giornalista, scrittore e saggista Luigi Compagnone  musicata dal nostro. Il quale, a proposito, vanta un album “Blandizzi incontra Sergio Bruni” del 2007 contenente “Ma dov’è”, ufficialmente l’ ultima canzone incisa nel 2001 dal grande maestro e depositario del patrimonio musicale più bello del mondo, con il suo amico e figlio spirituale Lino Blandizzi autore di questa composizione in forma di romanza.

 

Blandizzi nel suo quinto album “Il Mondo sul Filo” esprime il disagio degli uomini di buona volontà e di coscienza, non ha slogan da propagandare, da vendere ha solo il suo entusiasmo talvolta affievolito da una vena di malinconia. Ma la musica è sempre pronta ad intervenire per lenire le ferite causate dalla cosiddetta civiltà. La musica: forse l’unico punto fermo, l’unica verità.

Ufficio stampa- Promozione Radio/Tv: Alessandra Placidi- alessandraplacidi@me.com

 



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl