8/4: Diabolika by m2o con E. Inglese - 14/4 Cocoon party con Dinky. Anche in primavera al Bolgia (Bg) si balla al top!

E il ritmo "romano" di dj e performer si sentirà anche sull'A4... 14 Aprile: Cocoon Party Suonano le bella Dj Girl cilena Dinky e gli spagnoli Pig & Dan per il party creato da Sven Vath, ossia da uno dei pochi veri miti del clubbing internazionale.

02/apr/2007 23.00.00 LTC Lorenzo Tiezzi Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
8/4: Diabolika by m2o con E. Inglese - 14/4 Cocoon party con Dinky.
Anche in primavera al Bolgia (Bg) si balla al top!

8 aprile Diabolika by m2o

Top Dj del Diabolika: Emanuele Inglese, Paolo Bolognesi. Bolgia
djs: Intrallazzi, Monkey Lovers. Performer: Henry Pass, Lou Bellucci.
Ancora una volta il party più trasgressivo ed enorme d'Italia fa
tappa al Bolgia. E il ritmo 'romano' di dj e performer si sentirà
anche sull'A4...

14 Aprile: Cocoon Party

Suonano le bella Dj Girl cilena Dinky e gli spagnoli Pig & Dan per il
party creato da Sven Vath, ossia da uno dei pochi veri miti del
clubbing internazionale. Per la squadra di casa, ossia il Bolgia, in
console c'è Intrallazzi. Il sito di di Dinky è Dinkyland.net, il suo
spazio su Myspace/dinkydj. Produce dischi da ben 10 anni. Il suo vero
nome è Alejandra iglesias...

COS'E' BOLGIA DJS FROM THE WORLD

Il Bolgia è aperto solo il sabato notte e per eventi speciali
(Halloween, Capodanno). Quella del 2006/7 è solo la sua quinta
stagione, ma ci hanno suonato molti dei top dj internazionali:
Francois Kevorkian, Morgan dei Bluvertigo, Paul Trouble Anderson,
Alex Neri, Joe T Vannelli, Tony Humphries, Roberto Intrallazzi,
Dimitri From Paris, Todd Terry, Claudio Coccoluto, Prodigy, Stefano
Fontana insieme a Saturnino (il bassista di Jovanotti), Farfa... Ed è
diventato un punto di riferimento per chi ama la musica house in
tutti i suoi colori. Il pay off scelto per il 2006/7 è infatti: Djs
from The World, djs da tutto il mondo... Ma anche "Il sorriso è
un'arma". In disco l'aggressività e 'l'esclusività' sembrano
scontrarsi. In tutte le disco, sia in quelle fashion che in quelle
'per tutti' sembrano contare molto i tacchi alti, le belle macchine,
i privèe, lo champagne, i muscoli. Al Bolgia invece contano invece i
sorrisi, e la musica. E l'energia i ragazzi la sfogano ballando, solo
ballando. Lo staff del club si è inventato la one night che ha avuto
più spazio sui media italiani negli ultimi anni, quella Demolition
Night in cui viene distrutta una Porsche in pista. Un rito pagano
assolutamente gioioso e lontanissimo dagli 'eccessi' a cui spesso
vengono legate le discoteche. I ragazzi che frequentano il Bolgia, lo
fanno per la bella musica house che ci si suona, e per incontrarsi
tra loro, non per sballarsi. Basta farci un salto ogni sabato notte,
per accorgersene.

Contatti, info e liste: 035 506742, 335 465818, www.bolgia.it,
info@bolgia.it

Orari: ogni sabato notte, dalle 23 a tarda, tardissima notte

Prezzi: prima di mezzanotte, in lista o con flyer, 12 euro per i
ragazzi e 10 per le ragazze
liste aperte fino alle 1 e 30, ingresso intero 25 euro







BIOGRAFIE degli artisti coinvolti

EMANUELE INGLESE:
Forte di una tecnica affinata nel corso degli anni, Emanuele Inglese
calca la scena musicale con lo spirito del ricercatore sempre attento a
individuare percorsi artistici inediti e di respiro internazionale. Ha
iniziato la carriera da dj professionista a Roma nel 1992 al party del
“Muccassassina” sotto l'egida del "pigmalione" Vladimir Luxuria.
Insieme hanno inoltre lanciato la one night "Scandalo" ed animato la
consolle del World Gay Pride 2000, ancora nella capitale. E'
attualmente resident alla discoteca Energy di Ciampino per il
“Diabolika House Party”, live nazionale su m2o ogni sabato da
mezzanotte alle 4 del mattino. Il New York Bar ed il Gasoline di
Milano, il Super Paradise di Mykonos ed altri club dell'Europa centrale
ne registrano periodicamente la presenza in qualità di special guest.
Per l'etichetta discografica Paprika Records ha prodotto di recente il
mix "Keep lost" e la compilation "House People Vol.1", sua anche
"Saxtronic love", licenziata dall'etichetta Molto Rec. E' inoltre
protagonista del programma "In da house", su m2o, ogni martedì dall'1
alle 4 del mattino. Nei suoi dj set, brani di noti dj producer si
alternano ad inediti di propria produzione. La selezione, strettamente
collegata all'house, ammicca a sfumature underground e garage.
Nonostante un'agenda fitta di impegni, Emanuele Inglese conserva
gelosamente spazi da dedicare ad amici e vita privata. Ogni sua scelta
professionale avviene tenendo in considerazione le emozioni da
condividere con le persone più care, il suo sound si manifesta pertanto
come un movimento continuo, teso a trasmettere al pubblico la
sensazione di partecipare ad un evento irripetibile. www.diabolika.biz

HENRY PASS:
Trasgressivo, ribelle, fuori dalle regole e dagli schemi:in una parola
assolutmente libero! Henry Pass, the Misstress of the Night, invoca un
mondo diverso in cui gridare a squarciagola le sue convinzioni, incarna
e dà voce allo spirito e alle tribù danzanti del Diabolika, tra
dissertazioni filosofiche ed espressione artistica.
Un acarriera folgorante che lui stesso definisce ‘duale’, lo ha messo
alla prova, con ottimi risultati, contemporaneamente nelle aule della
Facoltà di Giurisprudenza durante il giorno e nella direzione artistica
di alcuni locali notturni. Durante quel periodo inizia a prendere
forma la sua performance al microfono e a dare vita al suo ‘look
trasgressive’ fino all’incontro con la direzione artistica del
Diabolika. Decide di entrare a far parte del team ed inizia a
collaborare con i dj più amati e conosciuti del panorama nazionale e
internazionale nelle trasgressive notti romane. www.diabolika.biz

ROBERTO INTRALLAZZI:
Roberto Intrallazzi ha iniziato a suonare il pianoforte da bambino,
come tanti. Solo che poi, intorno ai 20 anni, ha fondato gli F.P.I.
Project e ha scritto e suonato i riff di pianoforte più importanti
della storia di tutta la musica da ballo degli ultimi 30 anni (può
sembrare paradossale, ma da un punto di vista musicale, dopo il rock
and roll di Jerry Lee Lewis viene la house di Intrallazzi). Citando
solo Rich in Paradise, la prima hit degli F.P.I., c'è da dire che
venduto milioni di copie e che molti conoscono Going Back To My Roots
solo nella versione cover che Intrallazzi si inventò sovrapponendo il
cantato alla base di Rich In Paradise. Dalla fine degli anni 80 ad
oggi, Intrallazzi non ha smesso un attimo di far progredire la sua
musica. Crescendo, e appassionandosi di musiche e stili meno diretti
della pop house degli esordi, ha deciso di far evolvere i suoi brani al
ritmo della sua vita. Per quello che riguarda l'immagine, Intrallazzi
veste sempre firmato, e da prima che diventasse un trend tra i suoi
colleghi, usa una dj-bag firmata Louis Vuitton: il punto è che sceglie
marchi d'avanguardia, spesso ancora sconosciuto e uno stile casual che,
volutamente, non dà nell'occhio. La musica di Intrallazzi è sempre
legata, in qualche modo, agli anni 80. Oggi non è certo un malinconico
'remember' dei tempi andati, ma rivisitare suoni e armonie con lo
spirito di oggi. Da sempre, a differenza di tante popstar, del 99% dei
djs, Intrallazzi produce e propone solo e soltanto la Sua Musica.
Nessun compromesso artistico, mai, per nessun club per nessuna casa
discografica. Ciò ha dato a Roberto un'immensa credibilità presso gli
addetti ai lavori e i giovani che amano la house, ma non ha giovato al
suo portafoglio (l'unico oggetto a cui dj e star spesso sono
interessati).



BIOGRAFIA DINKY
Cilena, è cresciuta ascoltando Cocteau Twins, Depeche Mode, Prince,
The Cramps, Brian Eno, Eric Satie e artisti come Plastikman, Aphex
Twin and Carl Craig. A metà anni '90 ha incontrato a Berlino anche la
musica Ricardo Villalobos, Dandy Jack, Atom heart, Luciano, in club
come il Tresor. Dinky in quel periodo si trasferisce daSantiago to
Manhattan per frequentare la Martha Graham School of Contemporary
dance. E a soli 23 anni è messa sotto contratto dalla label Traum
Schaallplatten... E in breve diventa una delle dj girl più richieste
della grande mela. Nel 2005 Sven Vaeth e Cocoon records la vogliono
nella loro scuderia, e la collaborazione inizia con la grande hit
"Acid in my Fridge"... e continua con la assidua presenza di Dinky ai
party Cocoon all'Amnesia di Ibiza... :::::




/////////////////////////////////////
click www.lorenzotiezzi.it and then DOWNLOAD for press releases - hi
res photos - and my articles on italian daily papers and magazines

clicca su lorenzotiezzi.it e poi sulla sezione DOWNLOAD (se cerchi
comunicati, foto in alta risoluzione e i miei articoli su Max, Mania
Magazine, Urban, Fashion Magazine e i quotidani Epolis)
/////////////////////////////////////

LORENZO TIEZZI sent you this email
lorenzo tiezzi TI HA MANDATO QUESTA MAIL

OCCUPATION
journalist pr music-designer photographer

WEBSITES
pr: www.lorenzotiezzi.it
music: www.myspace.com/lorenzotiezzimusic
blog: lorenzotiezzi.blogspot.com

MOBILE
+39 339 34 33 962

MAIL
lt@lorenzotiezzi.it
lorenzo.tiezzi@mac.com

FAX
+39 030 2582161 (please write 'care of Lorenzo Tiezzi')

SKYPE
lorenzotiezzi

MSN messenger
lorenzotiezzi@hotmail.com (no mail)

ADDRESS
Media Records c/o Lorenzo Tiezzi
via Martiri della Libertà n 277 25030 Roncadelle (Bs)

QUOTE OF THE WEEK
Si guarisce sempre lentamente

COOL WEBSITES

gianfrancobortolotti.com
bolgia.it
mossana.it
salvacionibiza.net
myspace.com/alessandroducoli
danghenacia.com
myspace.com/lucafabiani



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl