Domenico Protino in airplay radiofonico con "La Guerra dei Trent'anni" e presenta l'album di esordio

Domenico Protino in airplay radiofonico con "La Guerra dei Trent'anni" e presenta l'album di esordio COMUNICATO STAMPA Domenico Protino L'album in vendita in tutti i negozi dal 26 settembre 2008 In airplay radiofonico "La guerra dei trent'anni" Presentato venerdì 26 settembre, a Bari "Domenico Protino" l'omonimo album d'esordio del cantautore pugliese prodotto da Progetto Musica e distribuito da Warner Music Italia.

29/set/2008 02.31.42 Stefania Schintu Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA

 

 

Domenico Protino

L’album in vendita in tutti i negozi dal 26 settembre 2008

 

In airplay radiofonico “La guerra dei trent’anni”

 

Presentato venerdì 26 settembre, a Bari  “Domenico Protino” l’omonimo album d’esordio del cantautore pugliese prodotto da Progetto Musica e distribuito da Warner Music Italia. Il giornalista Andrea Di Renzo ha moderato l'incontro in una Feltrinelli gremita di pubblico. Si è poi lasciato spazio alla musica live che Protino (voce e chitarra) a proposto in trio acustico, con Raffaello Liguori alla tastiera e Marco Scarciglia alla chitarra.

 

Domenico Protino, dopo avere vinto il Premio Lunezia nella sezione Nuove Proposte  con il brano “W la Vita” ed aver rappresentato l'Italia al Festival di Viña del Mar in Cile e vinto con il brano “La Guerra dei trent’anni”, si propone al grande pubblico con 10 brani inediti.

 

Domenico Protino, l'albumCantautore ed interprete nato a Torre Santa Susanna, in provincia di Brindisi, si appassiona giovanissimo alla musica per poi scoprire il suo amore per la chitarra e successivamente alla musica cantautorale italiana e al pop internazionale.

 

Nel 2000 decide che la musica sarà la sua vita e cogliendo ogni possibilità di esibizioni live - siano esse in cover band sia da solista nelle vesti di cantautore - partecipa a concorsi canori nazionali che gli permettono di prendere confidenza con palcoscenici sempre più importanti, fino ad arrivare alla vittoria del prestigioso Premio Lunezia Giovani Autori 2007 che premia il valor musical-letterario delle canzoni italiane, con il brano "W la vita". "W la vita" un brano che si propone di trasmettere l'energia e l'ottimismo necessari ad affrontare questa "splendida gita" con cuore e determinazione, senza condizionamenti o paura di mostrare  quello che si è realmente.

Questo premio gli consente di esibirsi “fuori concorso” in altre importanti manifestazione come il Premio Mia Martini, il Solarolo Song Festival, il M.E.I., Sanremoff e il Premio Bindi. Nell’estate 2007, Domenico si aggiudica il Premio Salentino con il brano "La nuova aurora”.

 

Nel 2008 viene selezionato come unico rappresentante italiano al Festival Internazionale della Canzone di Viña del Mar in Cile (il più importante festival dell’America Latina e unico gemellato con il Festival di Sanremo); Domenico Protino vince con il brano "La guerra dei trent'anni” aggiudicandosi due “gaviotas de plata” ovvero i premi come migliore autore  e migliore interprete. La prestigiosa manifestazione è molto spesso la porta di accesso al ricco mercato musicale dell'America Latina, ma anche occasione di promozione intercontinentale.

"La guerra dei trent'anni" fa riferimento, nel titolo, alla guerra del Peloponneso (Atene contro Sparta) e a Pericle abilissimo stratega ateniese, fautore della democrazia radicale - piena parità dei cittadini nella gestione della vita pubblica - ma anche uomo di cultura. Come lunghissima fu quella guerra, così anche quella “combattuta” da chi ha trent'anni e ha trascorso già abbastanza tempo per non accorgersi che è difficile accordare fiducia a chicchessia, che soltanto pochi "pazzi" mantengono la parola data, che nessuno ti aiuta senza un tornaconto personale, che non può che augurarsi appunto un ritorno all'Età di Pericle, un ritorno alla meritocrazia per far valere i propri diritti e i propri talenti. Per questo "vuole diventare pazzo" e "vuole diventare cieco" per non capire e non vedere parzialità e storture: la vera vittoria non consisterà necessariamente nella vittoria personale ma in quella di un sistema trasparente fondato sul merito. Vincerà Pericle!

 

Con questa esperienza Domenico Protino inizia  il suo percorso professionale con gli attuali produttori Maurizio Dinelli e Beppe Carletti.

 

Il primo album “Domenico Protino”, consta di 10 brani ed è stato registrato presso gli studi Panpot di Brindisi e mixato allo Studio S.Anna di Castel Franco Emilia (Modena) e al Creative Mastering di Forlì,  suonato interamente, oltre che da Domenico, da musicisti pugliesi, è realizzato sia in lingua italiana che in lingua spagnola per il mercato latino-americano; scaricabile da iTunes e in vendita nei negozi dal 26/9  distribuito da Warner Music Italia Srl.

 

Contatti



 

 

Uffici Stampa

Riccarda Meda: cell. 335/497909 - rimeda@tiscali.it

 

Top1 Communication di Daniela Esposito (cell. 338/8782983) e Stefania Schintu (347/0082416)
Comunicazione, Promozione, Organizzazione Eventi e R.P.
e-mail: stefaniaschintu@top1communication.eu   - daniela@top1communication.eu
web: www.stefaniaschintu.it - www.top1communication.eu


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl