Intervista a MIRKO CASADEI: ottimismo e positività nella musica

Il mio slogan è: "Si scrive Casadei, si legge festa".

12/ott/2008 19.00.48 Redmatrix Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Con la sua band è tutte le settimane al Maurizio Costanzo Show in uno spazio che calza a pennello per lui: la ricreazione.
 
COME NASCE LA TUA PASSIONE PER LA MUSICA?
Sono nato in mezzo alla musica, al ballo, allo spettacolo. Impossibile non amare un ambiente di divertimento sano come il nostro.
 
CHE COSA PROVI NEI TUOI CONCERTI?
I concerti mi danno grandi soddisfazioni: è bellissimo vedere piazze piene di gente che si diverte insieme senza barriere generazionali o sociali.
 
CHE COSA TI PIACE DI PIÙ DEL TUO LAVORO? 
Tutto, stare sul palco insieme a 10 musicisti giovanissimi di livello, ma anche grandi animatori. Ci divertiamo ogni sera anche fra di noi, giocando con il pubblico e suonando buona musica, per trasmettere al pubblico una buona dose di energia positiva! Regaliamo una parentesi di festa e contribuiamo a far dimenticare guai e preoccupazioni.
 
QUINDI OTTIMISMO E POSITIVITA'
Si. Il mio slogan è: “Si scrive Casadei, si legge festa”.  E' chiaro che cambiano i tempi e cambiano gli stili. Se non ci rinnovassimo sempre, non saremmo più una band attuale. Il mio pop-folk ha radici nella musica popolare, come il country in America, il reggae in Giamaica, il samba in Brasile o il merengue ai Caraibi. Queste musiche sono radicate nel cuore della gente e si tramandano da generazione in generazione.
 
RACCONTAMI DI RAOUL
Mio padre è un vulcano di idee, un anticipatore di mode, un inventore di slogan. Da lui ho imparato la determinazione, la semplicità, la passione...
 
HAI RACCOLTA LA SUA EREDITA'
E' una responsabilità grande e un compito difficile; anche perché i gusti del pubblico cambiano rapidamente e il panorama musicale è sempre più ampio. Ma credo sia doveroso portare avanti una storia così importante. Io ci lavoro con impegno e con tanta passione. Mi accorgo che anche i giovani che trovo sulle piazze conoscono le nostre canzoni. Poi tocca a me conquistarli per fargli amare la musica dei Casadei attraverso la mia nuova anima pop-folk.
 
COME E’ ANDATO IL TUO TOUR ESTIVO?
Abbiamo festeggiato 80 anni della nostra storia in più di 100 piazze italiane.
 
MIRKO, PARLAMI DELLA TUA MUSICA
Mio zio Secondo, il fondatore dell'Orchestra insieme a mio papà Raoul, si batteva nel dopoguerra per il diritto al tempo libero della classe operaia. Negli anni '70 mio papà Raoul Casadei ha inventato il "liscio" facendo ballare e cantare tutte le classi sociali; l'emigrazione degli italiani ha portato la nostra musica in tutto il mondo. Poi nel 1980 con il boom del turismo è nata la Musica Solare, con nuovi ritmi e nuove sonorità tipiche degli anni 80. Oggi che le frontiere si sono aperte,  il ballo e la musica sono globalizzate e il mio pop-folk attinge e si lascia contaminare con piacere dai folklori di tutto il mondo. Il mio spettacolo tocca tutti i generi di balli e coinvolge tutte le generazioni.
 
COM’E’ LA FAMIGLIA CASADEI?
La famiglia è una valore importantissimo; io ho la fortuna di avere una famiglia fantastica. Abitiamo tutti nello stesso "recinto" come lo definisce Raoul; ognuno ha la sua casa e la sua indipendenza, ma a pranzo ci troviamo insieme attorno alla tavola grande di Raoul e mamma Pina. Ho due sorelle, Carolina e Mirna, che mi aiutano a gestire l'azienda Casadei. Una compagna Sabrina e due figli meravigliosi Asia (14 anni) e Kim (12 anni). Altrettanto bella è la mia famiglia musicale, la mia Beach Band, con la quale lavoro divertendomi.

E IL TUO NUOVO CD “DO YOU REMAMBO?”
E’ un cocktail dal sapore pop-folk! Ecco la ricetta: un pizzico di vintage, molto molto ritmo, una buona dose di novità... aggiungere chitarre hawaiiane, fisarmonica e un concentrato potente di fiati e finalmente esplode la festa! Ci sono brani inediti molto divertenti e cover a prova di ballo; da Vasco Rossi a James Brown. Poi due collaborazioni internazionali con Kid Creole and the Coconut e Mario Reyes dei Gipsy King.

Rocco Lanatà


redMATRIX
Relazioni Pubbliche, Marketing, Product Placement per il Cinema
Sede Legale: Via F. Guicciardini, 1 - Sede Operativa: Via A. Kramer, 15 - 20129 Milano
Tel 02 - 22.22.68.08 - www.redmatrix.itpr@redmatrix.it
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl