Il pop jazz degli Swing Out Sister inaugura la nuova stagione del Bluestone

24/set/2009 10.48.15 teresa catapano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Al Bluestone ritornano gli appuntamenti con i live d’autore del martedì, ad inaugurare la stagione 2009/2010 gli Swing Out Sister martedì 29 settembre alle 22.30.
Gli Swing out Sister, al secolo Andy Connell, Martin Jackson, Corrine Drewery, nascono come gruppo nel 1985 a Manchester, il primo singolo di debutto della band inglese è “Blue Mood”, un anno dopo l’uscita del singolo, gli Swing Out Sister scalano le classifiche di mezzo mondo con il singolo “Breakout”. Seguirà l'album del 1987 “It's Better to Travel”, che conteneva l’altra hit degli Swing Out Sister, “ Surrender” titolo rubato alle Supremes, sarà la volta poi di “Kaleidoscope World” nell’89, entrambi ebbero un enorme successo internazionale grazie ai singoli “You On My Mind”, “Where In the World”, “Forever Blue”, “Waiting Game”.
Seguiranno poi negli anni 90 “Get in Touch with Yourself, “The Living Return, “Shapes and Patterns, “Filth and Dreams, l’ultimo cd inciso in studio è datato 2008 ed è “Beautiful Mess”.
La formazione degli Swing Out Sister, accanto alla storica presenza della frontwoman Corinne Drewery e di Andrew Connell alle tastiere, vede la partecipazione di Gina Foster backing vocals, Daniel Swana contrabbasso, Jody Linscott percussioni, Tim Cansfield chitarra.
Una serata da non perdere, quindi, per gli amanti del pop jazz da nightclub con una delle band di grande successo tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90.
Quello con gli Swing Out Sister è solo il primo degli appuntamenti con il Bluestone che per questo inverno insieme, punta sul decennio musicale più discusso, amato e indimenticabile della storia della musica, gli anni 80 che saranno ancora protagonisti il 24 e il 25 novembre con l’atteso concerto diChristopher Cross o il 15 dicembre quando sul palco del Bluestone si esibiranno i Matt Bianco, solo per citarne alcuni.
Ampio spazio anche alla musica italiana di qualità con il ritorno di Fabio Concato in cartellone il 13 ottobre e con il live di Marina Rei attesa per il 27 ottobre, tra i due una chicca da intenditori con il teatro canzone dei Virtuosi di San Martino che si esibiranno il 6 ottobre.
La scorsa stagione ci ha visti lavorare al massimo proponendo artisti nazionali ed internazionali di grande livello, da Tuck & Patty, a Sarah Jane Morris, da Rossana Casale a Eugenio Finardi, da Fabrizio Bosso ai Dirotta su Cuba, solo per citarne alcuni; incursioni nel jazz, puntate al pop strizzando l’occhio al funky, serate a tema, party e happy hour, tutto questo è stato e sarà ancora il Bluestone.
Dopo essere stato scelto da Turturro come location per il suo film, il Bluestone è pronto per una nuova stagione in musica, musica live sei giorni su sette, una zona gourmet con una ristorazione più easy che lasci spazio ad una chiacchierata tra amici o alla voglia di scatenarsi sulla dancefloor, happy hour accompagnati da dj set ricercati e raffinati, l’atmosfera soft, questi gli elementi che caratterizzano il concept del Bluestone, moderno club dal taglio glamour che ha come obiettivo offrire alla night-life napoletana qualcosa di diverso.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl