CHECOSAGUARDI: L'ESORDIO DI GIACOMO FUSARI

Allegati

01/feb/2005 16.07.39 L'altoparlante diffusione di notizie e suoni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

 

CHECOSAGUARDI

                  il disco d’esordio di GIACOMO FUSARI

 
 
Un disco di rock, con storie che corrono sulla via Emilia,  quello che segna l’esordio discografico di Giacomo Fusari, il trentenne cantautore modenese.

 “Che  cosa guardi” è un disco di 10 canzoni che nascono di getto, sia nelle parole che nella musica, che sono come visioni.  Le storie che Giacomo racconta in questo disco spesso sono realmente accadute e i personaggi citati sono persone esistenti che, per un motivo o per l'altro, hanno stuzzicato la sua fantasia.

Giacomo è un cantautore a cui  piace osservare il mondo che lo circonda; nei testi c'e' sempre molto delle sue esperienze, che cerca di raccontare con ironia e intelligenza, con l'occhio di chi vuole andare aldila' della semplice apparenza.

Spesso anche sdrammatizzare le cose aiuta a riflettere e pensare, ma soprattutto aiuta nell'affrontare in maniera positiva la vita di tutti i giorni.

Un cantautore moderno, comunicativo, con la capacita' di creare un contatto con l'ascoltatore, con spontaneità e senza ricette.

 

GIACOMO COMMENTA LE CANZONI DEL DISCO:

 

1)Accattivante... Qui c'e una storia tutta particolare,la canzone nasce come una presa in giro al fratello di un notissimo rocker di mia conoscenza.

2)La foto di Daniele...E' l'amarezza di vedere nella camera della mia ex, la foto del suo attuale compagno, ma anche la consapevolezza e la presa di coscienza che la vita va' avanti, e che alla fine va bene anche cosi'.

3)L'alba piu' bella del mondo...Questa secondo me e' una delle mie piu' belle. E' un viaggio, un sogno, un messaggio di speranza. Ogni volta che la sento riesce sempre ad emozionarmi.

4)Cristina e il quartiere...Parla di una spacciatrice, scanzonata ma pericolosa! Una canzone fresca, giovane.

5)Giulio Riccio...Forse la canzone piu' "cantautoriale". Narra le vicende di questo personaggio molto particolare emigrato dalla prov. di Napoli in Emilia alla ricerca di uno stile di vita migliore. Ironica e drammatica. 

6)Due Milioni di anni fa'...E' dura vivere senza i confort della modernItà, ma se ti staccano la luce perche' non l’hai pagata, ti tocca di stare al buio proprio come 2 milioni di anni fa'.

7)Ci credo...E’ una delle ultime canzoni che ho scritto. In parte sono stato ispirato da una storia nuova, ancora da metabolizzare.

8)L'uomo dell'estate...Mi trovavo sulla riviera romagnola a fare dei concerti. Avevo conosciuto una ragazza molto carina che, a dire di tutti se la tirava un po'. Un amico mi disse: "lascia perdere...lei sta' cercando l'uomo dell'estate".

9)Perche' avete ucciso il mio pesce??!!...Cattiva e irriverente, un modo per dire: “attenzione perche' se voglio arrivo anche li'.”

Una canzone che costituisce una sorta di confine musicale per il mio album. La storia parla del mio povero pesce rosso affidato per un breve periodo alla persona sbagliata che, non curante, l'ha fatto morire; ed io volevo rifarmi sul suo cane!

 

Io la musica l'aspetto e quando arriva mi sembra un miracolo”...

Così afferma Giacomo Fusari,artista modenese 30enne, cantautore.
Nel 2002 accede alla fase finale dell'accademia di Sanremo,classificandosi primo nelle selezioni regionali. In seguito a quella esperienza conosce il suo produttore Mirko Limoni, con il quale incide il suo primo singolo "l'uomo dell'estate", etichetta RockVolution, distribuito SELF management e stampa "Novunque".
Il brano, nel corso dell'intera estate 2004,e' stato in rotazione su una cinquantina di radio del territorio nazionale, ottenendo un ottimo successo, tanto da valergli la partecipazione a numerosi tour radio e inviti a trasmissioni radiofoniche.

Che cosa guardi è il suo esordio discografico, 10 canzoni di fresco e spontaneo pop-rock, che raccontano spaccati di vita vissuta, riconducibili ai ragazzi del nostro tempo. Fra pochi giorni sarà in heavy rotation il video di “Accattivante”, la track di apertura dell’album per la regia DI Sirio Zuelli (Giardini di Mirò, Marla Singer ecc.)

Nella stagione 2003/2004  l'artista ha fatto oltre 100 concerti nel nord italia,  trasmettendo  e  ricevendo molta energia e un grosso entusiasmo, grazie anche al supporto di una band di sicuro impatto.
La caratteristica che piu'distingue gli spettacoli di Giacomo Fusari e' un cocktail accattivante di ironia e semplicita' e l'innata capacita' di instaurare sempre un contatto con il pubblico. Numerosi sono gli appassionati che lo seguono nelle sue performance, anche grazie ad una vena cabarettistica e al racconto di  situazioni paradossali.

 

CHE COSA GUARDI è su etichetta RockVolution, distribuito da SELF. www.giacomofusari.it  

 

Ufficio Stampa: Parole e dintorni di Riccardo Vitanza  www.paroleedintorni.it  

Promozione: L’Altoparlante di Fabio Gallo  www.laltoparlante.it  

Personal Manager: Cristian Verrini 328 1552834

 

CHI VUOLE RICHIEDERE IL DISCO PUO' FARLO SCRIVENDO A info@laltoparlante.it, INDICANDO L'INDIRIZZO PER LA SPEDIZIONE.



Queste segnalazioni vengono inviate a scopo informativo, per la Vs attività giornalistica e non sono oggetto nè di "spamming" nè di disturbo e, nel rispetto della legge 675/96, il trattamento dei  vostri dati, provenienti da elenchi o servizi di pubblico dominio, avviene solo all'interno del nostro ufficio. Per modifiche, aggiornamenti, esclusioni scrivere all'indirizzo sopra indicato.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl