"HO VISTO NINA VOLARE": OMAGGIO A DE ANDRE'!

Allegati

16/apr/2005 12.38.38 L'altoparlante diffusione di notizie e suoni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

 
 
                                                                                               COMUNE  DI ASTI
Settore Politiche Giovanili
e Manifestazioni

 

“HO VISTO NINA VOLARE”

Nel prato di “Nina” con i Khorakhanè per ascoltare De Andrè

 

Domenica 24 Aprile a Revignano dalle ore 16 fino al tramonto, i Khorakhanè renderanno omaggio a De Andrè interpretando le sue più belle canzoni per far rivivere nel pubblico la poesia delle sue note.

 

Ad un anno esatto dall’ intitolazione della Piazza F.De Andrè , l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Asti ricorda il cauntautore genovese proprio sui prati della ‘Cascina dell’orto’  (Fraz.Revignano 246) , di fronte alla casa che lo ospitò da ragazzo, dove vive Nina , sua compagna di giochi e protagonista della sua canzone “Ho visto Nina volare”.

 

La band dei Khorakhanè , già presente alla festa di inaugurazione dell’anno passato , è stata invitata a questo appuntamento per la speciale passione con cui interpreta questo repertorio, in grado di coinvolgere ed emozionare un pubblico di tutte le età; il gruppo ha scelto questa occasione per presentare il loro secondo Cd , ”In direzione ostinata e contraria” .

 

Sperando nel bel tempo, tutti gli astigiani sono invitati a fare una scampagnata, magari in bicicletta , visto che il concerto non dista più di 5 Km. di percorso pianeggiante dal centro città; il pomeriggio si concluderà, per chi vorrà partecipare, con una piacevole merenda cinoira al tramonto.

 

KHORAKHANÈ

 

Il progetto "KHORAKHANÈ" nasce nel dicembre 2002 grazie all'unione di sei eclettici musicisti provenienti da situazioni musicali differenti ma accomunati dalla passione per la musica e la poesia di Fabrizio De André.
La band nasce quasi per gioco ma l'idea iniziale di una sola serata di tributo a De André si tramuta nella voglia di rivivere e far vivere ancora nella gente le sue parole e le sue note.
Il progetto ha preso subito piede destinando la band ad esibirsi in numerose serate e, già dopo pochi mesi, in più province piemontesi, in Liguria, Valle d'Aosta nonché in Sardegna, ottenendo per diverse serate il patrocinio da parte della "Fondazione F.D.A." presieduta da Dori Ghezzi, senza contare gli svariati riconoscimenti e pubblicazioni su testate regionali.
Caratterizzati oltre che dalla versatilità dei musicisti anche dalla presenza di una voce femminile solista, che affianca quella maschile, i "KHORAKHANÈ" propongono un repertorio di più di due ore spaziando dai brani più seri ed impegnativi come "La canzone di Marinella" o "La Guerra di Piero" a quelli più recenti come "Dolcenera" sino a quelli più festosi come "Il pescatore" o "Un giudice", omaggiando inoltre la Premiata Forneria Marconi che accompagnò e riarrangiò i brani di De André proposti nella famosa tournèe alla fine degli anni settanta dalla quale i "KHORAKHANÈ" hanno tratto spunto.
www.khorakhane.it
 


Queste segnalazioni vengono inviate a scopo informativo, per la Vs attività giornalistica e non sono oggetto nè di "spamming" nè di disturbo e, nel rispetto della legge 675/96, il trattamento dei  vostri dati, provenienti da elenchi o servizi di pubblico dominio, avviene solo all'interno del nostro ufficio. Per modifiche, aggiornamenti, esclusioni scrivere all'indirizzo sopra indicato.

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl