21 e 22 LUGLIO A ROMA (Cavea): IL ROCK DIVENTA CREATIVO E SPETTACOLARE! - JONSI DEI SIGUR ROS E FLORENCE & THE MACHINE!

Allegati

07/giu/2010 17.20.59 jarno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

FOTO PER ENTRAMBI GLI ARTISTI DISPONIBILI SU RICHIESTA!



Presenta

DUE SERATE A ROMA CON IL ROCK PIU’ CREATIVO E SPETTACOLARE  DEL 2010 PER DUE CONCERTI DAVVERO DA NON PERDERE!



IL CANTANTE DEI SIGUR ROS

Mercoledì 21 LUGLIO 2010
Roma – Cavea Auditorium
Parterre numerato: 35 € / Parterre laterale numerato: 30 €
Tribuna centrale numerata: 35 € / Tribuna mediana numerata: 30 € Tribuna laterale numerata: 25 €
Opening act: Jennifer Gentle

Jonsi suonerà anche a Ferrara (Bands Apart Festival) il 22 Luglio



LA ROSSA DI FUOCO, NUOVA REGINA DEL POP UK
 
Giovedì 22 LUGLIO 2010
Roma – CAVEA AUDITORIUM
Parterre: 30 € / Parterre laterale: 25 €  / Tribuna centrale: 30 €
Tribuna mediana: 25 € / Tribuna laterale: 20 €
 
Florence & The Machine suonerà anche il 21 Luglio a Milano (Arena Civica), nella stesa serata anche Paolo Nutini

PER ENTRAMBI I CONCERTI BIGLIETTI DISPONIBILI IN PREVENDITA!

Prevendite per Roma: su Lottomatica - Tel. 892.982 - www.listicket.it
www.indipendente.com


NOTE SUGLI ARTISTI:

JONSI: UNO SPETTACOLO MULTIMEDIALE, TECNOLOGICO ED INCREDIBILE!

Le canzoni di Go sono estatiche, drammatiche, vive, portano stampate a chiare lettere la firma vocale di Jónsi che per la prima volta affronta anche liriche in inglese e non solo in islandese come è stato sempre coi Sigur Rós.
Quando ha cominciato a lavorare su “Go”, Jónsi pensava di fare un disco acustico, di basso profilo, fino a quando, per dirla con le sue stesse parole, “da qualche parte lungo il percorso é come esploso”. L’esplosione é sfociata in puri fuochi d’artificio uditivi. Non prettamente pop, né rock, folk, ambient o elettronico, “Go” abbraccia tutti questi generi per creare una gamma musicale in espansione portata in vita da Jónsi e da un certo numero di collaboratori-spiriti liberi. Il primo tra questi é Nico Muhly, il protégé di Philip Glass noto per il suo lavoro con Björk, Antony & The Johnsons, Bonnie “Prince” Billy e Grizzly Bear. Nico ha arrangiato tutte le canzoni di “Go”, portando archi, ottoni e strumenti a fiato a danzare giocosamente attorno ad un eccentrico pianoforte.
Se si aggiunge a questo mix il genio delle percussioni Samuli Kosminen (membro anche dei Mùm), la cui originale arte alla batteria arricchisce molte delle canzoni, si ha un panorama sonoro che ha ben poco a che fare con qualsiasi altra cosa in circolazione oggi, e che esplode dagli amplificatori con pura felicità e meraviglia, a occhi spalancati e impaziente di essere ascoltato.
Sopra tutto sta la voce di Jónsi, che mai é stata più incisiva e arrangiata in modo da togliere il fiato: un momento spettrale e il momento dopo piena e meravigliosamente calda, altre volte lanciata in incursioni di inventiva talmente pazze da fare girare la testa. In effetti, “Go” é una delle raccolte più gioiose che vi capiterà di ascoltare. E’ un album che ha il suono di un artista completamente unico, che fa esattamente quello che gli pare, e dal creatore della musica più inventiva ed evocativa di questo decennio non ci aspetteremmo niente di meno.
Quello di Jònsi è uno show che si annuncia come unico ed imperdibile: ben 50 persone tra crew e musicisti, più di 60mila file audio e video gestiti contemporaneamente da una cinquantina di persone che “guidano” circa 500 diversi tipi di animazione ottenute dalla combinazione di tecniche tradizionali e digitali. Ben otto proiettori verranno utilizzati durante lo show per riprodurre, su 5 teli riflettenti, animazioni di 20 specie diverse di animali: uccelli, farfalle, formiche, lupi, e cervi solo per citarne alcuni
.
 
Sito Internet: www.jonsi.com - www.myspace.com/jonthorbirgisson

FLORENCE & THE MACHINE: LA ROSSA DIVA DEL POP CHE HA STREGATO I RADIOHEAD


Premio della critica ai Brit Awards 2009, candidatura al Mercury Prize (l’Oscar per la musica made in UK), esordio al secondo posto nella classifica degli album più venduti in UK (gli altri 4 posti della top five erano occupati da Michael Jackson) e stabilmente a quasi un ann dall’uscita in top 10; questo è il biglietto da visita di Florence And The Machine, il nuovo fenomeno pop inglese al femminile già paragonata a nomi altisonanti come PJ Harvey, Siouxsie e Kate Bush. La carriera di Florence Welch è in discesa e, dopo aver vinto il Brit Award con l’album Lungs ora la attende un periodo di grande lavoro tra concerti nei più importanti festival del mondo e collaborazioni con artisti importanti, in una recente intervista ha infatti dichiarato di essere in contatto con Thom Yorke dei Radiohead per realizzare una canzone insieme. La rossa più talentuosa e sensuale del pop inglese è ormai una vera stella della musica e nelle esibizioni dal vivo regala forza ed emozioni, è un talento destinato a durare a lungo nel tempo.
Un talento in grado di sfondare anche in radio e Tv merito di un brano come You’ve Got The Love che ancora oggi è tra i brani più suonati dalle radio oltre che essere colonna sonora per lanci TV di programmi e serie TV. Una canzone che è solo una sfaccettatura di questa che è da considerarsi come una vera star della musica contemporanea!
Florence Welch ha realizzato e pubblicato in UK a metà luglio 2009 il suo disco d’esordio Lungs, un disco di canzoni pop nella migliore tradizione inglese, fatto di ricerca ed originalità che riesce ad andare oltre le definizioni di rock indipendente e da classifica.
Florence per la sua storia è già un personaggio, infatti la madre (scrittrice) era assidua frequentatrice dello Studio 54, il padre un noto pubblicitario, il nonno il vice-direttore del Daily Telegraph. Lei da giovanissima a scuola era il “personaggio strano” che leggeva Poe e Jack The Ripper, ascoltava i Velvet Underground e faceva disegni gotici, un passato da adolescente un poco oscura (tanto da essere bollata come macabra dai compagni di classe) che si è trasformato in un presente di assoluta lucentezza, infatti Florence è felice: “E’ davvero il mio lavoro ideale” dice Florence “Amo cantare, amo ballare, amo suonare la batteria. Il fatto che qualcuno mi paghi per farlo è davvero incredibile”.
Florence and The Machine con la pubblicazione di Lungs è diventata il personaggio femminile dell’anno, la stella più brillante dell’universo pop-rock inglese sbaragliando la concorrenza della scena femminile affermandosi come la migliore artista in UK. Ad aumentare l’attenzione su Florence oltre ai favori della BBC, l’essere stata scelta dai Blur per aprire gli attesissimi concerti della loro reunion a Londra e Manchester di giugno 2009 e soptrattutto una serie infinita di concerti sold out in tutto il pianeta. Da non perdere!

Sito Internet:
www.florenceandthemachine.net - www.myspace.com/florenceandthemachinemusic

 
 

INFO
Indipendente Eventi e Produzioni
www.indipendente.com
info@indipendente.com




---------------------------------------------------------------------------
Jarno - Carlo Garrè
via po 21
20086 - Motta Visconti - MI
(Italy)
Mob. +39.339.4355906
mail/blackberry: jarno.carlo@gmail.com
skype: jarnocarlo99

www.myspace.com/jala2008 <http://www.myspace.com/jala2008>   //
http://jalamediaactivities.blogspot.com/

Working on: Ladytron, Jennifer Gentle, port-royal, El Cijo, Dustin O'Halloran, Sara Lov, Les Fauves, Lush Rimbaud, Cesarians, Zero In On, Tempelhof ed Indipendente Eventi e Produzioni....


------ End of Forwarded Message

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl