FUZZTONES E REGGAE'S LADIES AL BABYLONIA

scioglimento Protrudi si dara' al rock strumentale di Link Wray con gli Jaymen e

Allegati

20/apr/2005 15.06.28 L'altoparlante diffusione di notizie e suoni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

 
 
PONDERANO (BI)   Via Borriana, 56  Tel. 015/541225  info@babylonia.it   www.babylonia.it
 
 
 
venerdi 22 aprile 
 
FUZZTONES
 

Dopo 13 anni, i signori del garage rock sono tornati! Salt for zombies è il loro nuovo album, uscito per l’etichetta di RUDI PROTRUDI (SIN RECORDS), una strepitosa prova di forza che fa del garage un sound ancora tutto da scrivere, e che trasforma l’idea di revival in brani vitali e aggressivi, qualche autocitazione qua e là ma soprattutto la capacità di innovarsi che solo la passione e la tecnica dei maestri sanno dare.

I FUZZTONES sono tornati, una ghiotta e insperata occasione, per vecchi e nuovi fans, di rifarsi le orecchie.

Durante gli anni '80 a New York il piu` dotato dei restauratori del garage-rock fu forse Rudi Protrudi, leader (dal look perverso e teppista) del combo piu` devastante, quei Fuzztones che continuavano la saga dell'horror di serie B iniziata da Cramps e Flashtones.

L'avventura musicale di Protrudi, iniziata nei lontani anni Sessanta, si svolse tutta all'insegna del blues-rock piu` selvaggio e del rock strumentale piu` eccentrico. Da quelle fondamenta Protrudi seppe distillare un vocabolario sonoro che andava dall'assolo di armonica al twang chitarristico e su quello erigere costruzioni armoniche indistinguibili dai brani dell'epoca.

Attivi fin dal 1976 (sotto il nome di Tina Peel) e ancorati saldamente anche loro al repertorio delle cover oscure, si conquistarono un posto di prima fila nella scena del revival grazie alla musica da party piu` selvaggia, squarciata da distorsioni animalesche e intonata a un Farfisa dal registro insolitamente lugubre (Deb O'Nair).

I singoli Ward (1983) e Bad News Travel Fast (1984) aprirono la loro stagione migliore, suggellata dall'album Lysergic Emanation (ABC, 1985), forte del rock and roll "doorsiano" di Highway 69, del flamenco di Just Once e del blues-rock demoniacamente "crampsiano" di She`s Wicked; e terminata con In Heat (1989), le cui perle (la title-track, Hurt On Hold e Nine Months Later) mostravano gia` una palese tendenza heavy. Dopo lo scioglimento Protrudi si dara` al rock strumentale di Link Wray con gli Jaymen e album come Hit And Run ( 2000).  Flashbacks (Sundazed) e` un'antologia.

SUPER ELASTIC BUBBLE PLASTIC

SEBP nascono a Mantova nel febbraio 2001. Prima di tutto, un "gruppo di improvvisazione". Esibizione Numero Uno: megastore di abbigliamento, sabato pomeriggio dalle 15 alle 20. Una jam di cinque ore. Esperimento riuscito, visto che proseguono l'attività live senza avere mai un'idea di cosa avrebbero suonato, nessuna canzone provata o abbozzata. Dopo circa un anno e diversi show 'improvvisati', i SEBP cominciano spontaneamente a dare forma a pezzi strutturati che un addetto ai lavori avrebbe definito "dal sapore indie-r'n'r". Una nuova sfida. Nel giro di pochi mesi viene registrato un demo di cinque pezzi intitolato "The Double Party of the Widow". La routine è sempre quella: partecipazioni a vari festival e concorsi locali (primo premio al concorso 'No Cover' di San Benedetto Po, MN). Nel settembre 2002 fanno da opening act per One Dimensional Man. Il rapporto tra SEBP e ODM continua durante l'anno successivo, mentre cominciano le registrazioni del primo album: prodotto da Giulio Favero, che nel frattempo decide di lasciare l'uomo a una dimensione. Ecco "The Swindler": un disco "d'amore e d'odio", tra politica e relazioni interpersonali, senza mezze misure. Partorito con l'urgenza del condannato. Voglia di suonare, di fare concerti, di spaccare. Incazzato. Emotivo. Solitario, perché "la qualità non paga, è richiesta solo fuffa".

AFTER SHOW: ROCK REVOLUTION in consolle DJ ROBY VITARI

15€

sabato 23 aprile

Ladies In Waiting Tour 2005

MARCIA GRIFFITHS , LADY G, BRICK & LACE

Per la prima volta in Italia un tour composto da sole donne inclusa la band. Non capita tutti i giorni di poter fruire di uno spettacolo live che vede alternarsi sul palco l'imperatrice del reggae, mitica corista di Bob Marley, Marcia Griffiths , Lady G pioniera del primo dancehall style e Brick & Lace il trio vocale più fresco e innovativo del momento, vera rivelazione in Jamaica e America.
Cinque donne che si cimentano in stili variegati quali roots, new roots, foundation e dancehall-ragga.

In un ambiente musicale dove le presenze femminili hanno sempre avuto vita dura e non sono mai state rappresentate come avrebbero dovuto essere, Marcia Griffiths si e’ guadagnata sul campo l’appellativo di ‘signora’ del reggae e non sembra ancora avvicinarsi un’altra figura in grado di raccoglierne degnamente l’eredita’. Dai suoi esordi di bambina prodigio a Studio One e successivamente i suoi hits in compagnia di Bob Andy ha sempre dimostrato una classe superiore e straordinarie doti interpretative e se l’opportunità di seguire Bob Marley in giro per il mondo come membro delle I-Threes ha sicuramente rappresentato una straordinaria avventura, da un lato ha sacrificato a Marcia una sicura crescita in campo internazionale nel suo periodo creativamente migliore.

warm up Vito War from Popolare Network - late dance from Briasound

AFTER SHOW:  B-FREE in consolle DJ ALESSANDRO LESTINO rock-reggae-ska-r'n'b'-hiphop

15€

 

domenica 24 aprile

LOS BASTARDOS

Attivi dal febbraio '94 anno in cui il gruppo si esibisce durante la manifestazione " AREZZO WAVE ON THE ROCKS" di supporto alla band catanese degli UZEDA. Nati e cresciuti nel ristretto ambiente musicale valdostano, i LB hanno saputo differenziarsi dagli altri gruppi grazie al loro sound e alle loro capacità di saper coinvolgere il pubblico senza però mai scendere a compromessi.
I cinque ragazzi valdostani nel corso degli anni hanno consolidato un notevole affiatamento che ha consentito loro di maturare una chiara e propria identità (musicale e non...) nel tentativo di creare un linguaggio originale. I LB ripudiano quindi qualsiasi tipo di "etichettazione" perché ritengono che: "se si potesse descrivere la musica a parole non ci sarebbe bisogno di suonarla". Con il supporto dei primi due dischi hanno divulgato il loro messaggio in giro per l'Italia. Esce in questi giorni EFFETTO DOMINO, il loro terzo disco.

MATTIA CALVO

Il cantautore di Fossano presenta il suo disco d'esordio "Domani non esiste".
 
ingresso gratuito
 
 
 
giovedi 28 aprile JOHN HAMMOND + guest
venerdi 29 aprile DAVIDE VAN DE SFROOS
sabato 30 aprile DIVINA
giovedi 5 maggio MIKE STERN BAND
venerdi 6 maggio BUGS Pearl Jam Trib. + NO SHELTER Rage Against The Machine Trib. 
sabato 7 maggio STIFF LITTLE FINGERS + RAPPRESAGLIA
sabato 14 maggio MERQURY BAND Queen trib.
venerdi 20 maggio MEDUSA + NO CONVENTIONAL SOUND
sabato 21 maggio CRIPPLE BASTARDS + SKRUIGNERS + WOP TIME
venerdi 27 maggio DEASONIKA + QUINTO LIVELLO


Queste segnalazioni vengono inviate a scopo informativo, per la Vs attività giornalistica e non sono oggetto nè di "spamming" nè di disturbo e, nel rispetto della legge 675/96, il trattamento dei  vostri dati, provenienti da elenchi o servizi di pubblico dominio, avviene solo all'interno del nostro ufficio. Per modifiche, aggiornamenti, esclusioni scrivere all'indirizzo sopra indicato.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl