ASTIMUSICA AL VIA

Allegati

26/giu/2005 18.42.14 L'altoparlante diffusione di notizie e suoni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 

 

 

 

Dal 3 al 19 luglio si terrà, nell’affascinante scenario di Piazza della Cattedrale, ASTIMUSICA, il festival musicale organizzato dal Comune di Asti con il patrocinio della Regione Piemonte, giunto quest’anno alla sua decima edizione.

Astimusica si è imposto, in un decennio, come uno dei piu' importanti festival musicali nazionali, vista la sua durata e l'eccezionalità del cast artistico.

L’11 luglio, come dieci edizioni orsono, salirà sul palco Max Gazzè, in una festa celebrativa che vedrà coinvolta tutta la cittadinanza.

Era il 1996, primo atto di un festival inventato per fare a pezzi il luogo comune che vuole gli astigiani molto disattenti e troppo esigenti. Stupidaggini. Per entrare nel cuore della città, è bastato dare qualcosa in cui identificarsi, un festival che fosse festa e riflessione, che “abitasse” la città per due settimane, che puntasse non su un solo stile e un solo pubblico ma aperto a tutti, che allineasse emergenti ed emersi, maestri e alunni.   

“Astimusica  spegne quest’anni dieci candeline sulla torta della musica senza confini” - commenta Massimo Cotto (il direttore artistico del Festival, uno dei piu' quotati e pluripremiati giornalisti e scrittori musicali) - “Rileggere i nomi è esercizio di memoria bello e sano, perché prova che qui sono venuti tutti i grandi della scena pop rock e cantautorale italiana e qualche splendido big internazionale (Consoli, Fossati, De Gregori, Venditti, Ferro, Battiato, Capossela, Vecchioni, Paoli, Patty Pravo, Britti, Nomadi, Turci, Marlene Kuntz, Modena City Ramblers, Silvestri, Bennato, Bersani, Elisa, PFM, Testa, Pino Daniele, Arigliano, James Brown, Timoria, Terence Trent D’Arby), la più squisita world (capeggiata dalla Kocani Orkestar), la crema del jazz (Uri Caine, Fresu, Trovesi, Yellow Jackets, Rava, Kenny Wheeler, Basso, Slide Hampton, Hengel Gualdi). Abbiamo avuto fortuna nell’illuminare personaggi che erano ancora nell’ombra e che da lì a poco sarebbero finiti sotto la luce dei riflettori:  Cammariere, Subsonica, Max Gazzè, Avion Travel, Parto delle nuvole pesanti, Quintorigo, Bandabardò, Cristina Donà, Povia”.

 Anche nel cartellone dell’edizione 2005 spiccano rilevanti nomi del panorama cantautoriale, rock e pop italiano e alcuni big internazionali.

Sono stati scelti alcuni nomi di grande rilievo per  festeggiare il decennale: 3 Elliot Murphy (il grande cantautore americano) , 4 Francesco Renga (l’ex voce dei Timoria, vincitore di Sanremo) , 5 Tinkara (l'assoluta rockstar slovena), 6 Instabile Orchestra (il combo dei piu' grandi jazzisti italiani), 7 Bandabardò (l'ensamble folkrock rivelazione dell'anno), 8 Giulio Casale (un'icona del nuovo rock impegnato) ,9 Giorgia (la voce per eccellenza)con Terence Blanchard (il grande jazzista newyorkese)  , 10 GIZMO (Police night col batterista della band, la voce degli Almamegretta  e altri),  11 Max Gazzè (suo il pezzo dell'estate 2005), 12 Alfio Antico e i Lautari ( il collezionista di tamburi e l' incredibile orchestra folk siciliana), 13 Carlo Fava e Simona Bencini ( il pianista Premio Tenco e l’ex voce dei Dirotta su Cuba), 14 Rebeka Bakken (la bellissima n.1 norvegese), 15 Youssou N’Dour (la star internazionale piu' famosa d'Africa), 16 Ray Gelato ( lo swing piu' apprezzato della penisola), 17 Sonny Rhodes(il grande bluesman), 18 Memorial Pillot (il tradizionale appuntamento Jazz-swing).

Francesco Renga, Tinkara, Giorgia e Rebekka bekken saranno prime nazionali.

La serata dell’11 luglio, in collaborazione con la Casa vinicola F.lli Mezzani di Coccolato, celebrerà il decennale di Astimusica con Max Gazzè che fu, l’11 luglio del 1996, il primo a salire sul palco di Astimusica. Una grande festa a cui è invitata tutta la cittadinanza.

La chiusura atipica è prevista per il 19 Luglio, con Antonio Albanese.

Perché un comico, perché un attore?

Per due motivi: il primo è che si è  coltivato negli anni il rapporto fra musicisti e attori; il secondo è che quest’anno, finalmente, si è materializzata una collaborazione vera e proficua fra Astimusica e Astiteatro.

C’è spazio anche per progetti e produzioni speciali di cui ogni anno Astimusica si fa artefice. Così come avvenne lo scorso anno con le toccanti rivisitazioni blues di Carmen Consoli ecco i GIZMO: sullo stesso palco Stewart Copeland, Raiz, Max Gazzè, Mauro Refosco, Matteo Salvadori e Vittorio Cosma, ripropongono una rivisitazione molto particolare degli storici successi dei Police.

Renga, Giorgia, Tinkara e la Bakken proporranno ad Asti la prima assoluta dei loro nuovi tour estivi.

Tutti i concerti (tranne quelli di Francesco Renga, Bandabardò, Giorgia + Terence Blanchard, Gizmo, Youssou N’Dour, e Antonio Albanese) sono a ingresso libero

Come ogni anno, ASTIMUSICA continuerà con un doppio appuntamento a settembre al Parco del Lungotanaro nell’ambito del Roccko’s Fest (la grande kermesse giovanile organizzata in collaborazione con l’Associazione Concentrica). Quest’anno i protagonisti saranno, oltre che un nutrito gruppo di band emergenti, i vj londinesi Lady Pat e V-Chunk dei Microchunk (UK), e le punte di diamante Leila (ex tastierista di Bjork) e Adam Sky alla consolle, che si esibiranno il 3 settembre. Chiuderanno i P.G.R, domenica 4 settembre, con il loro nuovo spettacolo. Anche questi appuntamenti saranno a ingresso libero.

Allora non resta che spegnere le candeline e cominciare a suonare…

 



Queste segnalazioni vengono inviate a scopo informativo, per la Vs attività giornalistica e non sono oggetto nè di "spamming" nè di disturbo e, nel rispetto della legge 675/96, il trattamento dei  vostri dati, provenienti da elenchi o servizi di pubblico dominio, avviene solo all'interno del nostro ufficio. Per modifiche, aggiornamenti, esclusioni scrivere all'indirizzo sopra indicato.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl