NEGRITA

Allegati

10/lug/2005 17.04.46 L'altoparlante diffusione di notizie e suoni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

 
 
SABATO 30 LUGLIO, nella Piazza del Duomo di Alba, si terrà anche quest'anno il concerto in memoria di Biagio, inserito nel programma di "cortile in festa" SUMMERTIME. Dopo Modena City Ramblers,  Roy Paci e Aretruska e la Feel Good Productions, quest'anno sarà la volta dei NEGRITA e dei TIMBALES.
 
1992: i NEGRITA raggiungono la loro formazione definitiva, realizzano due demo‑tape ed iniziano a frequentare il circuito dei club di tutta Italia, presentandosi subito al pubblico come una rock-band di grande impatto ed energia.
 
1993: l’anno si apre con la realizzazione di un terzo demo‑tape, parallelamente alla prosecuzione dell'attività concertistica.
 
1994: è l’anno dell’esordio discografico: “NEGRITA” (Mercury/Black Out) rivela immediatamente linee chitarristiche molto ricche e vibranti, una sezione ritmica inossidabile e carica di funk, testi dalle metriche nervose e dai messaggi penetranti.
 
L'album desta immediatamente un grande interesse da parte di pubblico e critica, grazie sia al notevole successo radiofonico del brano "Cambio", sia ad un capillare tour che porta i NEGRITA letteralmente in ogni angolo della penisola e impone definitivamente la band come una delle più vivide realtà live del rock italiano.
 
Sempre nel 1994 la band arrangia ed esegue con Ligabue il brano "L'han detto anche gli Stones", pubblicato su "A Che Ora è la Fine del Mondo" dello stesso Ligabue.
 
1995: esce "PARADISI PER ILLUSI", che rappresenta un progetto particolare per i Negrita: questo mini album fotografa infatti un momento particolare della loro carriera, una fase di transizione durante la quale i Negrita cercano di dare alla loro musica nuovi impulsi ma soprattutto nuovi sviluppi, nuove linee artistiche. Maggiore spessore sia alle musiche che ai testi caratterizzano questo lavoro che conferma ulteriormente la già ben solida fama di grande rock band, nonché di live band di enorme impatto. Il tour che segue alla pubblicazione di "Paradisi Per Illusi" e' ovviamente lunghissimo e di grande successo e percorre tutta l'Italia, non disdegnando alcune puntate all’estero: i Negrita suonano in Francia, Svizzera e Belgio.
 
Ad Istanbul, Turchia, i NEGRITA rappresentano l'Italia al "Festival Del Rock Europeo".
 
 
1996: inizia la lavorazione di un nuovo album, concepito in una casa colonica in toscana, ma realizzato durante l’estate a New Orleans, U.S.A., presso il Kingsway Studio di Daniel Lanois (il disco sarà poi missato e masterizzato a Los Angeles).
 
 
1997: “XXX” è il titolo del successivo nuovo album dei NEGRITA, che segna una tappa importante nella loro carriera, una decisa maturazione nello stile musicale e nei messaggi che riporta la band aretina alle proprie radici e al tempo stesso ad una purezza melodica che pochi in Italia (specialmente nel panorama rock) possono vantare. L’album, che contiene alcuni brani poi divenuti veri e propri cavalli di battaglia del gruppo (“Sex”, “A modo mio”, “Ho imparato a sognare”), raggiungerà le sessantamila copie vendute, grazie anche alla consueta fortunata tournè. L’ultimo singolo tratto da “XXX”, “Ho imparato a sognare”, verrà inserito da Aldo, Giovanni e Giacomo nella colonna sonora del loro film d’esordio “Tre uomini e una gamba”.
 
 
 
1998: Prosegue la collaborazione con Aldo, Giovanni e Giacomo: i NEGRITA realizzano questa volta  l’intera colonna sonora del film “Cosi è la vita” e lavorano al nuovo album (il quarto della carriera), intitolato “RESET”.
 
 
1999: il 28 gennaio esce RESET. Oltre a “Mama Maé”, brano già lanciato dal film “Così è la vita” e premiato da un massiccio airplay radiofonico, dall’album verranno estratti altri 2 singoli, “Hollywood” e “In ogni atomo”. Un tour capillare di una sessantina di date consente al gruppo di presentare le nuove canzoni in giro per l’Italia RESET schizza direttamente  al 3° posto della classifica degli album più venduti, oltrepassa le centomila copie (disco di platino), diventando il loro best-seller di sempre. Il tour si chiude ufficialmente il 19 settembre, ma ci sarà ancora tempo per un’ultima data, la notte di Capodanno.
 
Intanto, il 26 novembre il singolo “Hollywood” viene pubblicato in una confezione speciale, accompagnato da tre estratti live del “Reset tour”: “Sex”, “Transalcolico” e “Ho imparato a sognare”. Alla vigilia dell'uscita del singolo arriva anche la nomination all' EUROPEAN MTV AWARDS, come miglior artista italiano.
 

2000: L'anno inizia alla grande per i Negrita: a febbraio, in occasione della 5° edizione del Premio Italiano della Musica (PIM), ottengono nomination in tutte le categorie (miglior canzone "Mama Maè"; miglior disco "RESET"; rivelazione dell'anno; tour dell'anno "RESET Tour"; video dell'anno "In Ogni Atomo") .
 
Mentre iniziano a lavorare al nuovo materiale, meditano già di tornare in sala di registrazione: nel frattempo i Negrita chiudono l’edizione 2000 di Arezzo Wave, il 9 luglio, con un’esibizione molto particolare, intitolata “Live in Alcatraz”, che li vede realizzare uno show ricco di proiezioni in collaborazione con gli autori del programma radiofonico/televisivo “Alcatraz”  di Diego Cugia e nella stessa occasione vengono scelti come testimonial della campagna Sdebitarsi/Jubilee 2000 per la cancellazione del debito.
 
 
L’inaugurazione ufficiale dell’entrata in studio - l’Hollywood Garage di Capolona (AR) - è il 22 maggio 2000, a notte fonda.
 
 
2001: le registrazioni dell’album si protraggono per tutta la primavera, mentre in estate arriva il tempo per i missaggi delle nuove canzoni. L’album RADIO ZOMBIE, preceduto dalla pubblicazione del primo singolo, “Bambole”, esce il 19 ottobre 2001 e viene presentato alla stampa con un concerto-showcase al Rolling Stone di Milano.
 
 
2002: l’album RADIO ZOMBIE frutta altri due singoli di grande successo, “Non ci guarderemo indietro mai” e “Vertigine”, entrambi sostenuti da due videoclip molto suggestivi. La band porta RADIO ZOMBIE in tour per tutto il 2002, collezionando oltre 200.000 presenze, mentre alla fine dell’anno torna a lavorare in studio su nuovi brani.
 
 
 
2003: la band partecipa al Festival di Sanremo con il brano “Tonight”. Il passaggio sanremese è anche l’occasione per presentare EHI! NEGRITA, il meglio del loro repertorio in 19 brani, arricchito da tre inediti. Sarà disponibile anche un’edizione a tiratura limitata con allegato un DVD di 37 minuti contenente brani live, videoclip e indiscrezioni dal backstage, estratto dalla versione integrale intitolata “Viaggio Stereo” (110 min., in uscita a Maggio).
 
Il singolo attualmente in radio ‘MAGNOLIA’ il terzo inedito tratto dall’album, sarà accompagnato da un video curato da Beniamino Catena
 
I NEGRITA dopo essere stati impegnati in alcune date live ad Aprile a breve  riprenderanno il tour che li vedrà toccare le principali città italiane.
 
 
 
2004: Il videoclip di “Sale” anticipa la pubblicazione del nuovo album d’inediti della band
 
Il 28 Gennaio 2005 esce "L'uomo sogna di volare".
 
 
 
I Timbales, nascono nel 1996 dall'influenza derivata dai ritmi sud americani, in particolar modo da quelli incalzanti della Samba Reggae. Genere che deriva dalla fusione di samba con cadenze africane ed ormai diventato uno dei ritmi più popolari in tutto il Brasile.
 
Questo gruppo, grazie all'uso delle tradizionali percussioni, arricchite dalle trombe usate secondo gli stilemi del jazz, trasmette un'irresistibile gioia e piacere nella sua musica che ha un impatto immediato sui piedi del pubblico, il quale non resiste e si mette a ballare.
La giovane formazione albese ha saputo utilizzare l'esperienza acquisita negli anni all'interno del gruppo musici sbandieratori "Città di Alba" per riprodurre il sound tribale carioca.
 
Gli undici elementi di cui è composta la band, riescono a ricreare perfettamente con i loro coloratissimi tamburi le atmosfere delle strade di Bahia. Grazie allo strettissimo contatto che il gruppo crea suonando in mezzo alla gente, il pubblico stesso si sente parte dei Timbales, aiutandoli nei ritmi, tenendo il tempo con le mani e lasciando galleggiare il proprio corpo sull'onda sonora che nasce dai tamburi.
 
Tutti questi ingredienti, uniti alla passione dei componenti hanno contribuito ad inserire il loro nome in molte importanti manifestazioni canore tenute nelle principali città italiane come Torino, Milano, Napoli, Rimini, Perugia, Genova, Imperia, Venezia e tante altre,senza contare le innumerevoli apparizioni nei più importanti locali del nord Italia.
Presentano il loro nuovo disco TUTTE LE VIBRAZIONI DEI TAMBURI!
www.timbales.it 

 
 
 
Queste segnalazioni vengono inviate a scopo informativo, per la Vs attività giornalistica e non sono oggetto nè di "spamming" nè di disturbo e, nel rispetto della legge 675/96, il trattamento dei  vostri dati, provenienti da elenchi o servizi di pubblico dominio, avviene solo all'interno del nostro ufficio. Per modifiche, aggiornamenti, esclusioni scrivere all'indirizzo sopra indicato.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl