ONDALTERNATIV

30/nov/2010 20.50.16 Carlo Ottavi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ondalternativ

Fabio Fanuzzi (cantante, chitarrista, compositore, arrangiamenti)
Gianluca Busi (bassista)
Nik Soric (chitarrista)
Rocco Pagliaro (cori)
Andrea Recchia (lancio basi, synth, pad, samples)

 

Contatti:

www.myspace.com/ondalternativx

www.facebook.com/pages/Ondalternativ/176854465674380

www.facebook.com/profile.php?ref=profile&id=1728891145 (Fabio Fanuzzi)
www.facebook.com/carlodoa (manager)
www.facebook.com/valentina.gaglione (grafica, video maker)
www.myspace.com/magazzinimusicali (co-produzione, booking)

 

BIOGRAFIA

Ho iniziato a comprendere il bisogno di far musica ancor prima di saper fare musica. Adolescente prendo qualche lezione di chitarra ma mi rendo subito conto di non essere interessato ad assimilare scale o fraseggi, bensì è la composizione di pezzi ad accogliere curiosità e interesse. Nessuno in famiglia è musicista; per fortuna mio zio ascolta e possiede una collezione notevole di dischi anni 70': Pink Floyd, Genesis, Simple Minds, Jefferson Airplain, Madness, Black Sabbath, Lou Reed, dischi che non mi lasciano indifferente e di cui m’innamoro vinile dopo vinile... La mia prima band nasce alla fine degli anni 90' per il semplice piacere di fare musica con gli amici. Si suonano cover di quegli anni e si prova a scrivere qualche brano originale con l'ausilio di basi drummachine e pedalini analogici. La seconda band è il passaggio tra le idee confuse dei primi esperimenti e i primi brani che acquistano sonorità più definite, tra il noise e il grunge. Registro i primi pezzi, embrioni di un mutamento in atto. La sperimentazione inizia con la ricerca dei rumori. Catturare i suoni quotidiani dell'ambiente metropolitano e fonderli all'interno delle canzoni, sperimentare con pedalini analogici, registratori a cassetta, multi tracce analogiche, è qualcosa che mi ha sempre dato grande soddisfazione. Iniziano i primi live e le prime risposte positive da parte del pubblico. Il bisogno di fondere la canzone e i rumori si affina attraverso collaborazioni importanti con sperimentatori del suono e rumoristi, tra cui Nico Carrieri fonico e performer. Con Nico cresce anche l'approccio al digitale pur mantenendo sempre le origini analogiche. Nel 2006 la nascita di Ondalternativ, la band che consacra tutti gli sforzi e gli esperimenti condotti fino ad ora. Giungono i primi ep autoprodotti, live con l'ausilio di basi, drummachine, loopstation e generatori di suoni artigianali e ancora collaborazioni con Dj. Importantissimo nel 2007 l'incontro con Renato Miritello, performer di suoni e voci onomatopeiche, è l'ennesima svolta nella direzione della sperimentazione/canzone. Nascono jam notturne registrate in presa diretta e missate nella loro più totale spontaneità senza alcuna apparente struttura. Tra il 2007 e il 2008 Ondalternativ registrano il terzo Ep "ambiente zero", portando il proprio sound in giro per l'Italia, con risposta positiva e coinvolgente da parte del pubblico. Nel 2009 si approda al MEI. Esperienza efficace perché mi mette in collegamento con altre realtà musicali indipendenti. Nell’estate 2009, la mancanza di nuovi stimoli porta la band a sciogliersi per una pausa riflessiva. Un fermo che all’inizio mi spaventa ma che dopo si rivela salutare, e per forza creativa e per il forte bisogno di esprimere, in modo più completo e fino in fondo, il desiderio di comporre. Resto, infatti, solo a lavorare su nuove idee, scrivere testi di getto, che catturo però fornendoli di una struttura. Quest’anno è quello della svolta. Fondamentale l'incontro con i Magazzini Musicali, cui sottopongo con grande fiducia, l’ascolto delle mie "bozze". Fiducia ben riposta perché senza esitazione mi sento dire: "Allora facciamo uscire il disco?" Da qui la sinergia sui nuovi lavori, lo sviluppo di quelle bozze che dura un anno (2009 -2010), con l'evidente salto di qualità compositivo e la sperimentazione che prende finalmente una forma ben definita. L'uso dei rumori, giocattoli, voci e cori onomatopeici, l'elettronica, la psicadelia, è la conferma di tutte le influenze e collaborazioni assimilate in questi anni di ascolti e attività. Fabio

Concorsi, partecipazioni e discografia Ondalternativ:

- Terzo compleanno di Ultrasonica, portale di musica indipendente e sperimentale noise presso il PADIGLIONE 14 di Collegno (Torino)


- Video musicale "Fuoco" in collaborazione con Renato Miritello e il progetto (Devozione alla bellezza) di Fiumara d'Arte (Tusa). Musica e testo Ondadalternativ video grafica Valentina Gaglione.


- Passaggio radiofonico, live unplugged ospiti a Radio fujiko (Bologna)


- Ospiti al MEI 2007, intervistati da RadioTripp (Torino); passaggio in radio di “ambiente zero”, estrapolato dall'Ep – AMBIENTE ZERO (2007)


- Premio miglior performance festival per band alternative "Perle ai Porci 2008" (Verbania)


- Partecipazione live MEI 2008, stand show case, ospiti a radio nebbia.


- 3°premio Prato Music fastival (No) - 06 e 07 giugno 09


- Video ufficiale di "tempo reale", singolo in anteprima estrapolato dal nuovo disco "Radio empatia - sotto i rumori della terra" 2009/10


- Uscita del nuovo disco "Radio empatia - sotto i rumori della terra" registrato tra il 2009 e il 2010 (in co-produzione con Magazzini Musicali e FuZZ studio)


Collaborazioni:

Nico Carrieri: (fonico e performer teatrale e musicale)

Renato Miritello: sperimentatore vocale e performer (Fiumara d'arte (Tusa), improvvisatori involantari, 30° anniversario di Demetrio Stratos, Dedalo Festival (caltabellotta AG)

Magazzini Musicali (Bo) (produzioni e booking)

Radio città Fujiko (Bo)

Date:
28/11/2010 @MEI - Faenza ore 16.00

08/12/2010 @Estragon (Bo) ore 22.00 - lancio nuovo disco "Radio empatia - sotto i rumori della terra" (Presentano Magazzini Musicali booking)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl