Marlene Kuntz il Tour

24/gen/2011 11.18.48 Bookingshow Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Marlene Kuntz: il Tour

 

I Marlene Kuntz sono un gruppo noise rock originario della provincia di Cuneo che prende ispirazione principalmente dai Sonic Youth e dalle sonorità dei gruppi di noise rock.

Il nucleo originario dei Marlene Kuntz nacque nel 1987, formato dal batterista Luca Bergia e dal chitarrista Riccardo Tesio, che si trovavano regolarmente con vari amici musicisti, a provare nella casa di Luca.

Nel 1988 si aggiunge a loro il bassista Franco Ballatore e, nell'inverno dello stesso anno, trovano una sala prove a Confreria, vicino alla statale.

A inizio ‘89 si trova anche un chitarrista in pianta stabile: Cristiano Godano. Cristiano era reduce da un'esperienza con i Jack on Fire!, gruppo rock locale che partecipò a Arezzo Wave ‘88. In quel periodio Cristiano iniziò a lavorare sui riff e a scrivere i testi delle canzoni, creando alcuni dei pezzi allo stato embrionale che sarebbero finiti su Catartica; oltre a questo, presenta al gruppo Alex Astegiano, ex-batterista dei Jack on fire! che sarà la futura voce dei Marlene Kuntz.

Poco prima del primo concerto, il gruppo deve trovare un nome. Alex propone Marlene, visto il fascino che l'attrice Marlene Dietrich esercitava sull'immaginario collettivo. Poi Cristiano ascolta un pezzo dei Butthole Surfers, Kuntz, dove il ritornello dice "fighe fighe fighe" in slang americano. Si pensò anche poi di chiamare il gruppo "Marlene Kuntz e le sue Suppellettili", vista l'abitudine di usare oggetti di ogni tipo (le suppellettili, appunto) per creare suoni nuovi. Questa idea fu in seguito abbandonata per l'abitudine dei gruppi di rock demenziale di usare nomi composti.

Il primo concerto è a Cuneo, il 13 maggio 1989 al Parco Monviso, dove i Marlene Kuntz si esibiscono con alcuni pezzi originali e una cover dei Jack on Fire!, Emozioni nascoste.

Nell'aprile 1990 i Marlene Kuntz registrano il loro primo video, Merry X-mas e, dopo il concerto del 25 aprile a Cortemilia, Alex lascia il gruppo, per gli impegni lavorativi troppo pressanti. Cristiano prende il suo posto alla voce continuando a suonare la chitarra.

Nella nuova formazione a quattro, i Marlene Kuntz registrano a luglio un nuovo demo di quattro pezzi: Donna L, Gioia che mi do, Signor Niente e Merry X-mas. Nonostante un riscontro positivo riguardo al cambio di voce, il demo va meno bene di come previsto e si decide per farne un terzo.

A inizio 1992 il bassista, Franco Ballatore, lascia. Prende il suo posto Gianluca Viano.

Una cover dei C.S.I. presente nell'album In quiete fa conoscere al grande pubblico i Marlene. Nello stesso periodo parte il tour di promozione al disco che li farà girare tutta l'Italia e che finirà nell'inverno del 1995. All'inizio di quel tour anche Gianluca Viano lascia. Dopo una serie di provini, lo sostituisce Paolo Enria, già attivo sulla scena indipendente locale, che suonerà per un'ottantina di date. L'anno successivo, per impegni di lavoro lascia e lo sostituisce Dan Solo.

Il quarto album è il primo non prodotto da Marco Lega, ma è una coproduzione Marlene Kuntz/Gianni Maroccolo. Le registrazioni partono a luglio 2000 e finiscono in un mese. Il 13 ottobre 2000 esce Che cosa vedi, contenente una collaborazione del gruppo con Skin nella canzone La canzone che scrivo per te. A gennaio parte il tour che finisce a ottobre. In questo periodo vengono pubblicate due uscite da parte dei Marlene Kuntz, la prima, un EP destinato all'Italia, intitolato Cometa con 7 pezzi già editi più Playboys Latini, un'improvvisazione inedita.

Per il mercato europeo è uscito subito dopo un album intitolato Spore contenente brani da tutte le pubblicazioni precedenti. Per il quinto album, Senza peso, i Marlene Kuntz si spostano a Berlino, lavorando con il produttore Rob Ellis. Esce il 7 febbraio 2003 e li fa partire per un tour da febbraio a dicembre. Durante questo tour partecipano al Concerto del Primo Maggio a Roma dove incontrano Nick Cave, uno dei loro ispiratori.

Il 28 maggio 2004 esce un altro EP: Fingendo la poesia, contiene Prima e Poi, rispettivamente prima e ultima traccia, improvvisazioni registrate dal tour di Senza peso. Viene fatto un breve tour di supporto da maggio a settembre. Il 7 dicembre un comunicato annuncia che Dan Solo lascia il gruppo. Verrà rimpiazzato nel successivo disco e nel tour di quest'ultimo da Gianni Maroccolo.

A gennaio 2005 i Marlene Kuntz sono a Roma per la registrazione del loro disco che viene pubblicato a marzo, intitolato Bianco sporco. Il 13 ottobre 2006 esce su CD il secondo album live del gruppo, intitolato S-Low e contemporaneamente il DVD della registrazione del concerto per MTV Storytellers.

Il 14 settembre 2007 esce il settimo album, intitolato Uno, opera che lascia trasparire la volontà di proseguire verso sonorità morbide più vicine alla canzone classica italiana. Nel tour seguente al disco Uno, l' Uno live in love tour, si uniscono ai Marlene il bassista Luca Saporiti e il polistrumentista Davide Arneodo. Questo tour con 115 date risulterà essere il tour più lungo dai tempi de Il vile.

Il 7 maggio 2008 esce un cd tributo ai Diaframma intitolato Il Dono dove i Marlene Kuntz suonano la cover di Siberia. Il 23 gennaio 2009 esce Best of Marlene Kuntz, prima raccolta della loro carriera. L'album viene preceduto dal singolo Impressioni di settembre, cover della Premiata Forneria Marconi. Oltre alle canzoni presenti nei precedenti lavori, infatti, sono presenti tre cover e un inedito. Le cover, oltre quella della PFM, sono La Libertà di Giorgio Gaber e Non gioco più di Mina. L'inedito si chiama Il Pregiudizio. Sempre nel 2009 prendono parte alla colonna sonora del film di Davide Ferrario Tutta colpa di Giuda, realizzando il tema principale intitolato Canzone in prigione.

A novembre 2009 è uscito il live Cercavamo il silenzio... ascoltabile in streaming sul portale Rock.it.

Sempre nel 2009 compongono la colonna sonora del film di Davide Ferrario Tutta colpa di Giuda, in cui Cristiano Godano debutta come attore. Il brano principale, Canzone in Prigione, riceve la nomination ai David di Donatello, come miglior canzone originale.

Nel 2010 i Marlene Kuntz si impegnano in un nuovo progetto, i Beautiful, al quale partecipa tutta la formazione con l'aggiunta di Maroccolo e Howie B. La nuova band, in cui Cristiano Godano canta in lingua inglese, si è già esibita in numerosi live, ha partecipato al Concerto del Primo Maggio e ha registrato il primo album, in attesa di pubblicazione.

I Marlene Kuntz si esibiranno all’Estragon di Bologna il 19 Febbraio, Al Palariviera di San Benedetto del Tronto il 4 Marzo ed all’Alcatraz di Milano il 5 Marzo.

 

I biglietti sono disponibili sul circuito BookingShow :

 

  • Punti vendita sul territorio nazionale, riconoscibili dalla vetrofania che espongono, il cuore BookingShow con la scritta punto vendita.
  • Portale web all’indirizzo www.bookingshow.com da cui è possibile acquistare in tutta sicurezza i biglietti per gli eventi 24 ore su 24 pagando con carta di credito.

 

 

Massimiliano di Cesare

Addetto Stampa Bookingshow

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl