NOVITA' AUDIOCOOP: IL BOOM DEL MEI, I LIVE E ALTRE NEWS!

Allegati

03/nov/2005 13.01.41 L'altoparlante diffusione di notizie e suoni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
IN ALLEGATO:
PROGRAMMA CONVEGNI - LIVE ED EVENTI MUSICALI - INCONTRI - PREVENDITE - ADESIONI - MEDIA PARTNERS
 
INVITO TUTTI I MEDIA A CONTATTARE IN QUESTI GIORNI L'ORGANIZZAZIONE E GIORDANO SANGIORGI PER UN'INTERVISTA E UNO SCAMBIO DI OPINIONI SULLA PIU' GRANDE KERMESSE DI MUSICA INDIPENDENTE! (Tutti i numeri al fondo della newsletter)
 
 
 
 
                                 
Sono stati superati i 300 stand con oltre 200 realtà indies, 50 media partner del settore e 60 festival per emergenti : un numero mai raggiunto prima!
Sono oltre 250 gli artisti e le band presenti oggi per uno show case per la piu' grande rassegna di musica indipendente del nostro paese

 
MEI 2005: BOOM DI ADESIONI - Si riaprono le adesioni a prezzi accessibilissimi
 
Il Mei mai come quest'anno ha  raggiunto il boom di adesioni. Saranno infatti allargati per la prima volta gli spazi espositivi utilizzando una nuova tensostruttura per ospitare tanti espositori che altrimenti rimarrebbero fuori dai due padiglioni che fin'ora  sono stati sempre utilizzati. Abbiamo un boom di richieste di indies, festival e band per esporre, intervenire e suonare, proporre videoclip, libri , nuove produzioni, dibattiti e riflessioni, mai come negli anni precedenti;   in particolare avremo una tenda festival che rappresenta qualcosa come una sessantina di festival italiani con le migliori band emergenti, oltre a tantissime altre proposte che confermano e sviluppano ulteriormente  il successo degli ultimi anni: centinaia i live proposti, piu' di duecento clip arrivati ai concorsi, decine di incontri letterari, tantissimi dibattiti e convegni, tra i quali spiccano quello sul Copyleft e Creative Commons in collaborazione con il Ministero per la Cultura del Brasile. Insomma, si sta preannunciando un Mei interessante, originale, articolato, ricco e vivace come non mai! Non puoi mancare!
Vista la scelta obbligata di aumentare lo spazio con una terza tensostruttura espositiva, già piena per circa metà dello spazio disponibile, annunciamo che si riaprono le adesioni con la possibilità, come sempre, di poter prenotare un proprio spazio espositivo  con un costo che parte dai  65 euro in su. Come si vede  -anche da qui evidentemente il boom di adesioni-  è possibile partecipare al MEI 2005 veramente con costi assolutamente accessibili e per tutte le tasche, proprio a favore della crescita della nuova e piu' giovane musica indipendente!
 
Per informazioni e adesioni:
Mei 2005: tel. 0546.646012 e  E-mail: mei@lamiarete.com e info@audiocoop.it
 
Ecco un primo sintetico programma provvisorio dei live
 
Sono ad oggi oltre 250 gli artisti previsti per live e show case per quella che è nei fatti la piu' grande fotografia del mondo musicale indipendente ed emergente del nostro paese, una realtà live che si affianca agli oltre 300 stand presenti con oltre 200 realtà indipendenti, 50 media partner del settore e oltre 60 festival per emergenti . Inoltre, si sta qualificando anche un'interessante presenza  straniera tra fiere e festival. Un numero mai raggiunto prima ad un mese dalla manifestazione mentre ancora proseguono ad arrivare tantissime adesioni.
Il MEI 2005 diventa per tutti gli operatori del settore della nuova scena musicale italiana, dai piu' piccoli ai piu' rilevanti del mondo indie, un appuntamento imprescindibile per capire a 360 gradi  quale è la fotografia della nuova scena musicale indipendente ed emergente italiana, sia dal punto di vista artistico che dal punto di vista dei temi da approfondire.
Ma ecco l'elenco degli show case, dei concerti e delgi interventi di artisti e band suddivisi per le due giornate di sabato 26 e domenica 27 novembre alla Fiera di Faenza, tenendo conto che il programma  -che puo' contenere qualche errore e/o dimenticanza, vista la ricchezza delle proposte-  è ancora provvisorio e potrà subire variazioni e  integrazioni:
Sabato 26 novembre saranno presenti tra gli altri alla prima giornata del Mei 2005 alla Fiera di Faenza a partire dal mattino fino a tarda sera i Tetes de Bois, Mambassa, Andrea Febo, Groovers, Flag, Wounded Knee, Marquez, Stiv, Zero Elementi, Bleeding Shadows, Lega Leggera, Working Vibes, Chinasky, Dario Antonetti, Antonello Armieri, Mapo, Mondo R, Ettore Giuradei e La Malacompagine, Radicanto, Chiazzetta, Mr. Wilson, Sinergia, The Union Freego, Nobraino, Trinakriu', Christian Reiner, Andrea Chimenti, Marzia, Torpedo, Mao, Marco Notari, Offlaga Disco Pax, Huga Flame, Ania, Stadio, Ennio Rega, Joe Damiani, Marta sui Tubi con Bobby Solo, So+Ho con Alberto Fortis, Hormonauts con Mutoid Waste Company, Tre Noir, Mr Koo, The Punch and Joy Show, Strong Dinasty, Nest, Cherif Gala, The Cramp House, Nadie, Varden, Gea, Hello Daylight , E42, Veronica Marchi, Cataldo Perri, Melody Squad, Dunia Molina, Neronova, Marmaja, New Killers Star, Denize, Flora, Shy, Unicamista, Tamburanova, Aquafridge e tantissimi altri.
Domenica 27 novembre sempre alla Fiera di Faenza ci saranno tra gli altri  La Pelle, Inertia, Medilatina, RodeoClown, Razzle Dazzle, Zoldester, Phonica, Eva's Milk, Jenni's Joke, Angrybeans, Dedalo , Skw, Sergio Wow, Angel Fall, Audiorama, Dueminutiemezzo, Clark Nova, Gazpacho, Jolaurlo, Gerson, Tonino Carotone e gli Arpioni, Misero Spettacolo, La Menade, Vincenzo Vasi, Ethnorchestra, Mothercare, Nuovi Cedrini, Trenincorsa, Brigata Garibaldi, Marco Bellotti, Mr Brace, Super Reverb, Simone Cristicchi, Uscita di Emergenza, Sky in Land, Aenigma, Clamidia, Nicola Barghi, Daniele Faraotti, Marcello Corso, Skarne Murta, Bandaputiferio, CPM Band, Michele Ascolese, Kama, Ario De Pompeis Band, Pura Utopia, By Popular Demand, Pippo Pollina,  Mamasan, CFF e il Nomade Venerabile, The Jains, SUper Elastic Bubble Plastic, Pura Utopia, Ulivieri, Taran Kahn, Wah Companion, Marcello Coleman, Bludinvidia, Pixl, Ciclephante, Equ, Gufetto, Eretika, Booze, Harem, Convergence, Nonzeta, Kabo', Alessandro Graziani, Stella Kowalsky, Officina Aurora, Bukakes, Mamassan, Cff e il Nomade Venerabile, SUper Elastic Bubble Plastic, The Jains, Stoomp, Dopolavoro Ferroviario, Melon Rouge, Konsentia, Maxiata, Marco Perissinotto, Carmine Torchia, Fabio Michelacci, Pilar, Sancto Ianne, Grimoon, Baccotabacco, Cappello a Cilindro, Cruska, Zer89, Chiarastella, Punto G, Garage Diva, La Banda dei Falsari, Pilar, Cinemavolta e tantissimi altri.
Da segnalare che inoltre saranno presenti gli artisti di alcuni tra i principali mini-festival che da sempre
accompagnano il MEI fin dalle prime edizioni: il Premio Punkadeka, la rassegna Laratro di Upr Folk Rock, il Primo Maggio Tutto l'Anno, Rock Targato Italia, Tube Festival, MTV Brad:New Stage  e altri importanti mini-festival che presenteranno le loro migliori produzioni.
Inoltre, tra i tanti artisti presenti si segnalano per la giornata di sabato 26 novembre e domenica 27 novembre  sempre alla Fiera di Faenza, oltre alla grandissima Diamanda Galas ,  Roy Paci, Gianmaria Accusani dei Prozac +, Fiamma Fumana, Paolo Fresu, Zu, Frost, Port Royal, Afterhours, Patrizio Fariselli, Stardog, Max Manfredi, Mauro Pagani, Ivano Marescotti, Francesco Magnelli, Marcello Colasurdo, Madaski, Pago,  Roberto Vernetti, Dottor Livingstone, Ardecore, Sikitikis, Jennifer Gentle, Valentina Dorme, Mariposa, L'Aura, Roberto Freak Antoni, Dolcenera, Antonio Bacciocchi,  Povia, Alessio Caraturo, Roberto Terzani, Gianfranco Grieco,
Enzo Miceli e Daniele Silvestri, Andrea Mingardi, Vittorio Merlo, Vincce Tempera, Roberto Angelini, Rodrigo D'Erasmo, Gianluca Morozzi, Marco Mancassola, Cristiano Godano, Alessio Lega, Max Casacci, Tito Schipa Jr., in collegamento telefonico la Bandabardo' e i Linea 77 e ancora tantissimi altri che si aggiungeranno in quest'ultimo mese. 
Infine, sono da ricordare i tanti eventi live collaterali al MEI 2005. Dall'anteprima del 25 novembre al PalaCattani e al Teatro Masini, dal doppio concerto del Teatro Masini e del PalaCattani il 26 novembre fino alla grande chiusura in Teatro Masini domenica 27 novembre. Ma ecco il programma nel dettaglio:

L’anteprima del Venerdì 25 Novembre sarà  la serata di RadioFandango al Teatro Masini di Faenza con Domenico Procacci, patron della Fandango, la piu' nota casa cinematografica indipendente italiana,  con Nada e Massimo Zamboni, Pacifico, Pinomarino,  Cappello a Cilindro, Otto Ohm e Luigi Cinque e altri ospiti. La serata sarà aperta dai live unici per l'occasione di Negramaro e Teresa De Sio. 

In contemporanea, l'altra anteprima sarà  al PalaCattani di Faenza  con i Nomadi, che festeggeranno i 40 anni di uscita dal loro primo 45 giri e presenteranno la loro nuova etichetta Segnali Caotici con i loro primi nuovi artisti Marzia, Godiva, Mirage e Matthew Lee. La serata sarà presentata da Red Ronnie che raccolterà della prima rivista musicale in Dvd Roxy Bar. 

Sabato 26 Novembre, sarà il turno dei Negrita sempre al PalaCattani. Sempre sabato 26 novembre tra gli altri eventi live in Fiera a  Faenza  durante la prima giornata del MEI 2005 si annunciano, oltre a tanti festival come MTV Brand:New , Rock Tv, Rock Targato Italia e tanti altri ,  i concerti di Stadio, Mao, gli artisti della V2 So+Ho con Alberto Fortis, Marta sui Tubi con Bobby Solo, Hormonauts con Mutoid Waste Company,  Joe Damiani, Ennio Rega, Roberto Angelini e tanti altri. In contemporanea, sempre sabato 26 novembre  grande musica d'autore  al Teatro Masini con  Cose di Musica  che presenta le nuove produzioni dei La Crus, Mario Venuti, Petra Magoni, Fausto Mesolella, Peppe Servillo, Luca Nesti  e Maria Pierantoni Giua.

Domenica 27 novembre tra i tanti live presenti alla Fiera di Faenza  in occasione della seconda giornata del MEI 2005  si segnala il festival punk rock della Punkadeka e il festival folk rock della Upr e tanti altri, un inedito live di Simone Cristicchi e un altro di Pippo Pollina e di Tonino Carotone e gli Arpioni e  una chiusura per il 60° della  LIberazione  con Nanni Svampa insieme ai Trenincorsa e Brigata Garibaldi.

Grande chiusura del MEI 2005 domenica 27 novembre con un concerto al Teatro Masini di Ala Bianca Night insieme a Tour de Force imperdibile  con l'unica data "slow" dei Marlene Kuntz, l'anteprima di I.G. , la nuova produzione di Gianni Maroccolo e Ivana  Gatti,  insieme agli Andhira e Nicola Costanti e altri ospiti per una produzione targata Ala Bianca. 

Si ricorda che le adesioni, visto l'allargamento per la prima volta ad un terzo spazio espositivo, sono state nuovamente riaperte agli abituali prezzi accessibilissimi e per tutti. Inoltre, sono attive le prenotazioni per i vari eventi musicali. Nelle otto edizioni precedenti hanno suonato circa 1700 tra artisti e band, ci sono stati circa 1300 espositori, sono stati oltre 900 i videoclip e hanno sfiorato 100 mila le presenze complessive.

 
STEREONOTTE
 
Dallo scorso 16 ottobre "Stereonotte", la storica trasmissione di Radiorai, è condotta da Federico Guglielmi, da oltre venticinque anni firma di spicco del giornalismo musicale italiano "indipendente". Ogni notte tra il sabato e la domenica, da mezzanotte e mezza alle cinque e mezza, sulle frequenze di Radiouno è possibile ascoltare un vero "rock show", con programmi a tema, special di ogni genere e scelte anche anticonvenzionali e imprevedibili. Da sottolineare che l'ora e mezzo iniziale sarà sempre in compagnia di un illustre ospite - i primi sono stati Raiz e Francesco Bianconi dei Baustelle; seguiranno, tra gli altri, Riccardo Bertoncelli, Mauro Ermanno Giovanardi dei La Crus, Cisco dei Modena City Ramblers, Max Gazzè, Cristina Donà, gli Offlaga Disco Pax... - che proporrà un suo percorso musicale, raccontando se stesso attraverso la sua musica preferita.
Stereonotte è un programma di Radiounomusica, a cura di Gianmaurizio Foderaro. Regia di Alessandro Cerratti. Per maggiori informazioni: www.radio.rai.it/radio1/radiounomusica/


ANOMOLO "Non pagare questa musica"
 
Associazione Culturale Anomolo  in collaborazione con MEI Meeting delle Etichette Indipendenti presentano

Produrre e distribuire musica in rete:  
l'Italia della musica libera incontra il Brasile del Ministro Gilberto Gil.

FAENZA - 27 Novembre 2005 - Ore 16,00MEI - Meeting delle Etichette Indipendenti Sala GEMOS

INTRODUZIONE
Il rigido sistema giuridico italiano ed internazionale, le società di tutela, le leggi restrittive sul copyright, dopo l'avvento delle tecnologie digitali e la diffusione massificata di internet, hanno orientato molte
realtà che si occupano di musica verso quella che viene definita genericamente "open culture - cultura libera". In altre parole si è messa in discussione la validità dell'applicazione del diritto d'autore nel luogo per eccellenza di scambio e di condivisione della cultura, il web. Nell'era del P2P e del file sharing, proporre gratuitamente e legalmente la
 propria musica in rete è possibile solo rifiutando lo sfruttamento delle rendite di posizione generate dal copyright. Il contesto è in continua evoluzione: nascono licenze libere come le Creative Commons, il sistema del diritto d'autore mostra le sue incongruenze ma non esistono ancora modelli generalmente riconosciuti capaci di sostenere ed accompagnare il cambiamento in atto. Anomolo, etichetta copyfree che da alcuni anni opera in questo contesto, sta studiando modelli di diffusione innovativi che sfruttino tutte le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie. Il fine è quello di creare  un ambiente di scambio libero, in cui tutti gli autori siano in grado di promuoversi e proporsi autonomamente senza vincoli imposti da entità d'intermediazione e favorire lo sviluppo di una cultura di condivisione collettiva. L'esperienza dell'etichetta dimostra come sia possibile da una parte
 soddisfare le esigenze del pubblico (il sito ha appena raggiunto la 
soglia dei 213.000 download di brani scaricati), dall'altra il paradosso di non veder riconosciuto al musicista alcun compenso derivante dalla
libera distribuzione delle proprie creazioni. Attraverso forme alternative di compensazione sarebbe invece possibile garantirgli un ritorno economico e contemporaneamente assicurare la  libera fruizione delle opere da parte dell'utenza: si tratta di un nuovo modello di compensazione che il governo brasiliano sta mettendo a punto sotto la spinta innovatrice del Ministro Gil.

PROGRAMMA DEI LAVORI
Introduce: Marco Fagotti, Anomolo  "Non pagare questa musica"
Proiezione della video intervista realizzata in esclusiva al Ministro Gilberto Gil
 Commentano: 
Claudio Prado coordinatore delle Politiche Digitali presso il Ministero della Cultura brasilano
 Leandro Fossà assessore affari esteri per il Ministero della Cultura brasiliano
 Tiago Gualberto coordinatore d'arte per il Ministero della Cultura brasiliano
 Sen. Fiorello Cortiana delegato per il Senato al WSIS, ONU
 Beppe Caravita "Il Sole 24 ore"
 Gisella Belgeri presidente della Federazione CEMAT - Centri Musicali Attrezzati
 Marco Marandola esperto in diritto d'autore (da confermare)
 
Mei 2005: il 26 novembre presentazione del cd tributo a Virgilio Savona
A Virgilio Savona è stata dedicata l'ultima edizione del Premio Tenco e a lui hanno reso omaggio con il cd tributo Seguendo Virgilio-dentro e fuori il Quartetto Cetra (etichetta Ala Bianca) musicisti come Samuele Bersani, Caparezza, Roberto Vecchioni e Avion Travel. Virgilio Savona ha una lunga e onorata carriera alle spalle che, nel tempo, ha toccato la canzone d'impegno sociale e quella per bambini. Autore di brani ironici e classici, Savona è passato dalla più nobile musica leggera ai sapori jazz. Nel cd anche Carlo Fava, Alessio Lega e Mariposa, Lou Dalfin, Macina/Gang, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, Leonardo Manera, Pietra Montecorvino e Stefano Vergani. Il cd tributo sarà presentato al Mei 2005 sabato 26 novembre alle ore 18 e 15.
 
Si ricorda di non mancare in alcun modo all'importante assemblea di AudioCoop di venerdì 25 novembre alle ore 17 alla Fiera di Faenza in Sala Convegni. Saranno affrontati temi importantissimi per il futuro di AudioCoop e dei suoi rapporti con le istituzioni e per i suoi organismi. Si invita tutti ad esserci e ad allargare l'invito. Poi con alcuni gruppi di lavoro si parlerà di MeiFest con le nuove cariche, MediaMusicaItalia; l'Estero con Presenza al Midem di Cannes e
altre iniziative, Leggi regionali sulla musica e altri argomenti di interesse settoriale assolutamente utili per tutti.

Il Mei è stato invitato ufficialmente  da Romano Prodi alla Fabbrica del Programma per presentare nei prossimi giorni il suo mondo e le sue proposte. Ci sembra veramente un riconoscimento importante,  perchè per la prima volta veniamo chiamati noi senza dover sollecitare un incontro. Non era mai
accaduto. E' chiaro che poi sono importanti i risultati: non mancheremo quindi di  segnalargli tutta la ricchezza della nuova scena indies  italiana, la necessità di una
legge sulla musica con tutte le necessità che conosciamo (abbassamento iva, formazione, sostegno come prodotto made in Italy in Italia e all'estero, riconoscimento
giuridico della figura  del musicista attraverso DL Gasperoni, sostegno alle opere
prime, quote in radio e tv a favore della musica di qualità prodotta in Italia, sostegno a chi fa promozione all'estero e ai festival pop, riforma radicale del Fus, della Siae e dell'Imaie affinchè piu' risorse arrivino ai produttori ed editori che fanno il lavoro di talent scout e ai giovani autori e compositori a favore della crescita della nuova musica italiana e regionale,  sostegno alla discografia italiana che sta lavorando alla digitalizzazione della musica italiana e così via). Se c'è qualche notazione aggiuntiva inviatela. Ce ne faremo portatori.


Ass. Nazionale AudioCoop- MEI

                                           VIA Della Valle, 71 Faenza

Tel. 0546.646012, 0546.24647

Fax. 05464.24647

Cell. 349.4461825

E-mail: mei@lamiarete.com ; info@audiocoop.it

Sito: www.audiocoop.it

 

UFFICIO STAMPA NAZIONALE AUDIOCOOP: L'altoparlante www.laltoparlante.it


 

 
Queste segnalazioni vengono inviate a scopo informativo, per la Vs attività giornalistica e professionale e non
 sono oggetto nè di "spamming" nè di disturbo e,  nel rispetto della legge 675/96, il trattamento dei  vostri dati,
provenienti da elenchi o servizi di pubblico dominio, avviene solo all'interno del nostro ufficio.
Per modifiche, aggiornamenti, esclusioni scrivere all'indirizzo sopra indicato. 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl