Nuovo album per Emanuele Dabbono

09/nov/2011 10.54.52 Blue Caos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
" Trecentoventi è il valore di una nuova unità di misura,capace di  calcolare il distacco. Da un luogo, da una persona, da un sogno.
L'unico strumento in grado di misurarlo è un cuore valvolare.
Non tutte le distanze sono distanti da noi "

09/11/2011 - Con questo parole, torna a far parlare di se Emanuele  Dabbono. Esce infatti il 12 Novembre su iTunes e su tutti i portali in  digital download a pagamento ad un prezzo "anticrisi" di 8,99 € ,  Trecentoventi. Il nuovo attesissimo album su etichetta Horus Music.

14 inediti dove cavalcate elettriche e melodie decise, si fondono ai  testi della tradizione genovese a cui Emanuele orgogliosamente  appartiene. Ma anziché sedersi su uno sgabello con un fiasco di vino a  fianco a sibilare racconti con un filo di voce, qui si salta dalla sedia tra amplificatori a 320 Watt, cavi e pelli battute.  Un album pieno di energia che da l'impressione di essere un live  e non registrato in  studio, Grandi temi (come l'antimilitarismo in "Disertore") si alternano a tenere ballate ("Universi paralleli" ).  Spiccano il manifesto per i diritti umani in "Ho ucciso Caino", l'inno indignato contro i  personalismi della politica di "Io rimango mio", il gospel di  liberazione ispirato all'eccidio delle Fosse Ardeatine in "Corpi" e la  difficoltà ad immaginare un futuro al proprio bimbo per una coppia di  30enni odierni per ragioni economiche e sociali in "Mio figlio sarà".

Emanuele Dabbono, nato a Genova nel 1977, giovanissimo, si iscrive al  Festival di Castrocaro 1997, trasmesso su Rai1, e si classifica Terzo  con la sua canzone "Ciao Bambino", aggiudicandosi anche il premio della  critica.
Comincia a lavorare alla stesura dei suoi brani inediti (che oggi  ammontano a un migliaio)  collaborando artisticamente con Michele Canova  (Tiziano Ferro, Jovanotti, Eros Ramazzotti) e Alberto Salerno (Mango,  Nomadi, Alexia).
Il 29 maggio 2005 vince il concorso Cornetto Free Music Festival e si  esibisce in Piazza Duomo a Milano davanti a 200.000 persone, aprendo il  concerto di Avril Lavigne, Black Eyed Peas, John Legend e Francesco  Renga.
Nel giugno 2006 con la produzione di Alex Neri dei Planet Funk incide  per l'etichetta Universo (distr. Warner) il suo primo singolo dal titolo  "Scritto Sulla Pelle". Il brano viene trasmesso a lungo da Radio 105 e  Radio Italia; il video, diretto da Stefano Bertelli, va in onda su tutti  i canali musicali (ALL MUSIC, HIT LIST ITALIA su MTV , DEEJAY TV, RTL  TV, VIDEO ITALIA, MATCH MUSIC, MUSIC BOX). La canzone viene inserita  nella compilation Hit mania Estate 2006.

Nel 2008 si piazza Terzo alla prima edizione di X Factor, il talent show  in onda in prima serata su Rai 2 , condotto da Francesco Facchinetti,  Morgan, Simona Ventura e Mara Maionchi. Prende parte a tutte e 12 le  puntate, duettando con Giorgia, Massimo Ranieri, i Pooh e in finale  canta un suo inedito dal titolo "Ci Troveranno Qui".
A differenza degli altri partecipanti, che concluso il programma,  pubblicano un disco prevalentemente di cover, Emanuele esce con un EP di  6 brani di cui è unico autore.
Il cd, co-prodotto da Alessandro Finaz (Bandabardò) su etichetta UPR  (distr. EDEL), dal titolo "Ci Troveranno Qui", a sole 12 ore dall'uscita  discografica si piazza al #2 posto della classifica iTunes e vende più  di 15.000 copie.
Forma la sua band, I Terrarossa (Giuseppe Galgani: chitarre, Alessandro  Guasconi: basso, Senio Firmati: batteria) e per i 2 anni successivi è in  tour in tutta Italia nelle maggiori piazze e club della penisola,  ospite, tra le varie date, del Giorgio Panariello Show a Bologna e a  Quelli che il calcio su Rai 2.

Il 5 giugno pubblica  il singolo "Pacifico", su etichetta Horus Music  con relativo videoclip diretto da Francesco Guasconi dei Marla Singer.  Il brano si colloca #4 nella classifica iTunes e #13 nella classifica  Rock.

Il 15 settembre per la casa editrice Albatros/Mursia, esce il suo primo  romanzo dal titolo "Genova di Spalle", alla sua terza ristampa dopo  appena un anno. Parte un mini tour acustico con presentazione dell'opera in giro per l'Italia da Roma a Milano. Le più importanti fiere del  libro del Mondo (Londra, Il Cairo, Torino, New York) lo hanno premiato  come miglior libro esordiente.

A novembre l'Accademia della Musica di Genova gli assegna una cattedra di song writing.

A Gennaio del 2011 suona, arrangia e produce il progetto "Forza Diego  Corri": un singolo di beneficienza a sostegno della ricerca sull'atrofia muscolare spinale, per 50 giorni #1 nelle vendite dei singoli online.  Del brano e del suo grande successo ne hanno dato voce le maggiori  testate giornalistiche (Corriere della Sera, Repubblica, La Stampa, Il  Secolo XIX), i TG Nazionali, (Tg2, Tg5, Studio Aperto). Emanuele (con  Nadia Ghigliotto) è ospite di Pomeriggio sul 2, Mattino 5, Domenica In e Sky.

A Marzo esce un nuovo singolo: "Io Rimango Mio" (che sarà incluso  nell'album), il cui video è diretto da Luca Nesti. Trasmesso da Radio  Rai e il video da Sky raggiunge la posizione #13 nella classifica degli  indipendenti Italiani.
Si esibisce al Circolo degli Artisti a Roma con Paola Turci, Frankie Hi  NRG, Stefano Di Battista, Luca Madonia, Fausto Mesolella degli Avion  Travel in un concerto sulla Resistenza. La serata viene registrata e un  verso, "Per Dignità e non Per Odio" del suo brano, ("Lo avrai camerata  Kesselring"), da il titolo alla manifestazione e al cd in uscita il  prossimo Dicembre allegato in tutta Italia con L'Unità e nei negozi con  La casa del Jazz di Max Gazzè, impreziosito anche da brani di Bandabardò  e Carmen Consoli.

Nel disco suonano; Emanuele voce, chitarre, armonica, mandolin,  pianoforte. I Terrarossa: Alessandro Guasconi basso (è anche produttore e fonico del disco). Giuseppe Galgani chitarre e Senio Firmati batteria e percussioni.

Tracking List.
L'oro si aspetta
Tienimi sveglio
In viaggio
Io rimango mio
Mio figlio sarà
Gli angeli non piangono
Pacifico
La città verrà distrutta all'alba
Universi paralleli
Ho ucciso Caino
Disertore
Quando non ci sarò più
Capo di Buona Speranza
Corpi
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl