LAURA ASCHIERI: esce il singolo KERNEL PANIC

06/feb/2012 18.18.05 Protosound Polyproject s.n.c. - ufficio stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per la cantautrice marchigiana una canzone che nasce da un’anomalia dal suo album d’esordio “Get in lane” esce il singolo KERNEL PANIC


“KERNEL PANIC” - Video Ufficiale

Un kernel panic è un'azione che un sistema operativo intraprende quando rileva un'anomalia nel funzionamento del software o dell'hardware. E il computer è KO. La mente a volte gioca strani scherzi, ma può questa anomalia, o meglio, un sogno ricorrente, guarire un animo ferito, aiutarlo a trovare la via d'uscita da un periodo di smarrimento? Poche immagini, un nome scritto sullo specchio, infine un volto. "Kernel panic" è anche la canzone che racconta la rinascita interiore di Laura Aschieri, che inaugura il suo lavoro di composizione e rivela il sentimento che le restituisce la sua energia vitale: l'Amore. Così prende vita una ballata dolce, malinconica, che si evolve per svelare la forza e la carica di uno spirito rinnovato, di un animo che suggerisce con un sogno che è di nuovo pronto ad amare.

"Get in lane"
(Flagship records) significa "mettersi in strada, nella giusta corsia", ed è questo il titolo e anche il messaggio dell'album d'esordio di Laura Aschieri, un'artista italiana che ha scelto l'inglese per "iniziare il suo viaggio" nella scena musicale italiana e internazionale. Cantante e autrice insieme a Federico Bruni, Luca Maurizi e Giorgio Mongelli delle 13 canzoni che compongono l'album, Laura Aschieri tocca in ogni brano i diversi generi musicali che l'hanno cresciuta artisticamente, dal pop all'hard rock, dall'alternative al classic rock, in un percorso reso omogeneo dal sound pulito ma aggressivo e dalla voce, energetica e vivace, che ricorda la grinta di Sandra Nasic, cantante dei Guano Apes, e la forza di Alanis Morissette, ma che sa anche colorarsi di tinte più dolci e intime, rievocando l'espressività di Dolores O'Riordan (The Cranberries). Tutto questo racchiuso in una sorta di motivo conduttore, che è quello dei sentimenti rivelati, inaspettati, incontrollabili, che rivelano una metamorfosi della persona e una nascita dell'artista, che si confessa dal profondo per ripartire da un punto"zero", per "mettersi in strada, nella giusta corsia". Partecipa giovanissima a concorsi canori e festival nella provincia di Ascoli Piceno e conta varie esperienze in gruppi locali sia come cantante che come sassofonista: "Light Better" (grunge-rock) ,voce, premio della critica e miglior inedito al concorso per band emergenti MusicHope; "Linea Roja" (ska-punk), sassofono Alto e cori, con cui vince il concorso MusicHope nel 2004, e colleziona numerose presenze in importanti eventi ; "Odds or Evens" (blues-rock cover band), voce; "Viper" (hard-rock), voce del gruppo femminile col quale partecipa a diverse manifestazioni e fa numerose date in Italia con Pino Scotto e Negrita; "Cjmbaljna Blues Band" (da novembre '08), voce e autrice dei testi e delle melodie dei brani originali del debut album, “Shout it out!”; partecipa a TrasimenoBlues nel 2009 e nel 2010 dividendo il palco con Big Bill Morganfield, e ad altre importanti manifestazioni e collaborazioni musicali. Autrice instancabile si dedica ora allo studio della chitarra, e collabora dal 2010 con il suo produttore Giorgio Mongelli, affiancata dai musicisti Luca Maurizi alla chitarra e Federico Bruni alla batteria, per il lancio del suo primo lavoro solista.

Laura Aschieri – Official Site



ufficio stampa
PROTOSOUND POLYPROJECTwww.protosound.net
L'ALTOPARLANTEwww.laltoparlante.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl