IL MEI A SANREMO

prossimi appuntamenti ai quali sarà presente il Mei di Faenza ci sara' il prossimo Festival di Sanremo con un dibattito che si terrà il

Allegati

27/feb/2006 03.08.47 L'altoparlante diffusione di notizie e suoni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
?
 

 
 
 
 
 
 
Ai Comitati Direttivi AudioCoop e MeiFest
Ai Referenti Regionali AudioCoop
Ai Soci, Amici e Simpatizzanti
Agli Operatori del Settore
 
 
 
 
 
 
 
IL MEI  SBARCA A SANREMO:
ECCO IL CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI LIVE DI BEN 18 INDIES BAND
 
 
Tra i  prossimi appuntamenti ai quali sarà presente il Mei di Faenza ci sara' il prossimo Festival di Sanremo con un dibattito che si terrà il 1° marzo, uno spazio espositivo e alcuni momenti dal vivo per i cinque giorni della kermesse della città dei fiori.
Ecco come si articolerà la presenza della manifestazione faentina al  festival della canzone della città dei fiori.
Da lunedì 27 febbraio a venerdì 3 marzo tutti i pomeriggi sarà allestito, in collaborazione con il Comune di Sanremo e Sanremoff, sotto la direzione di Pepi Morgia, il programma "Mei Days Festival - Gli Indipendenti in Piazza a Sanremo" che  prevede le esibizioni di artisti e band di 18 indies italiane emergenti.
Ecco il programma dei live indies di Piazza Colombo a Sanremo a fianco del Teatro Ariston:
Lunedì 27 febbraio: suoneranno i Mondo-R de Latlantide, giovane scoperta dell'etichetta degli Skiantos e di Marco Carena, i FIUB della Jestrai, la neoindies guidata da Mary Regazzoni, la mamma dei Verdena,  i Guignol della storica Lilium; Martedì 28 febbraio toccherà alla Banda Elastica Pellizza della Toast, una delle prime indies italiane,  ai Grimoon della bolognese  Trovarobato e ad Alessandro Grazian della veneta Macaco; Mercoledì 1° marzo sotto ai napoletani A67, veri "figli di Scampia",  Premio Demo Rai al Mei, insieme a Stiv, nuova scoperta,  lanciato dalla recente compilation I-ndipendente curata da Edelnet e dal Mei 2005 ,  presente su iTunes e arrivata al sesto posto in classifica nei primi giorni dell'anno,  e alla nuova cantautrice Linda Foschini della neonata indies  Alkimia e al lanciatissimo Marco Notari, un indipendente in classifica prodotto dalla Artes e da Giulio Casale;  Giovedì 2 marzo toccherà a Simona Salis della Upr, la indies dei Folkabbestia e dei Ratti della Sabina, ai Tecnosospiri della Cinico Disincanto, già la lavoro con i Cappello a Cilindro,  e ai  Jolaurlo della Tube Records, nota indies di area punk rock che ha spopolato all'ultimo Mei,  mentre Venerdì 3 marzo il cartellone si conclude con gli Audiorama di Divinazione, esplosi a Rock Targato Italia,  i Claustrofunk della Doc e Pedro Ximenex della Shinsheiki di Rudy Tanzi. Una nutrita e significativa rappresentazione  di quanto si sta muovendo nel panorama emergente italiano. Tutte le band saranno presentate sul palco da Michele Orvieti, il bravissimo conduttore radiofonico post-arboriano di "Magazzeno Bis", un programma cult della nuova scena indipendente italiana , che va in onda in network in circa 30 radio di tutt'Italia.
Inoltre, tra le indies band si esibiranno anche a Piazza Borea D'Olmo nello spazio gestito dalla Fipi i Blastema, mercoledì 1° marzo dalle ore 15 alle ore 15 e 30,  band del Mei 2005 potentissima, forlivesi emergenti e di grande impatto , venuti alla ribalta dopo aver fatto da colonna sonora allo spot antipirateria della Siae e giovedì 2 marzo Marco Meloni della Maccaja Records.
Da segnalare che mercoledì 1° marzo alle ore 15  la Siae, insieme a Imaie e Scf, oltre ad  Afi, Fimi, Pmi, AudioCoop  organizza un dibattito sullo stato della musica in Italia alla presenza di una rappresentanza di parlamentari dei due schieramenti che si fronteggiano alle prossime elezioni .  Sono previsti i Ministri Landolfi e il Vice Ministro Martusciello per il centro-destra e i parlamentari Vittoria Franco e Nicola Colasio per il centro- sinistra. Al dibattito parteciperà anche Giordano Sangiorgi, in qualità di Presidente di AudioCoop.   In tale occasione la Siae proietterà lo spot "La pirateria cancella il mondo che ami" curato con successo dall'agenzia di comunicazione faentina MPR su musica dei Blastema, band emergente di grande impatto del nostro territorio che suonerà in Piazza Borea D'Olmo a Sanremo nella stessa giornata.
Merita di essere segnalato come negli ultimi due anni numerosi partecipanti alle ultime edizioni del  Festival di Sanremo siano passati prima dal palco del Mei:   Carlo Fava, che si esibirà con Noa,  e Ivan Segreto presenti al Mei nel 2004, tra i giovani, i Deasonika, presenti al Mei 2004, anche qui all'esordio discografico,   presenti nella doppia compilation del MEI  distribuita dalla Edel, i Negramaro e L'Aura, presenti al Mei sia nel 2004 che nel 2005, i primi presenti a Sanremo l'anno scorso e L'Aura presente quest'anno dopo aver esordito proprio al Mei,  e infine sempre tra i presenti di quest'anno Dolcenera, Povia e Simone Cristicchi, oltre ai Nomadi che hanno aperto il Mei 2005 festeggiando i 40 anni dall'uscita del loro primo 45 giri e che faranno lo stesso a Sanremo nella serata del 1° marzo con un concerto in piazza nella giornata di sosta del festival.
Il Mei di Faenza, dopo la partecipazione al Midem di Cannes,  è diventato oramai un palco indelebile per la nuova scena musicale indipendente italiana.

 
Ass. Audiocoop  Mei Fest
Via Della Valle, 71
48018 Faenza RA
Tel. 0546.24647
 
Ufficio Stampa Audiocoop nazionale: L'Altoparlante - Fabio Gallo www.laltoparlante.it
 
Sito Ufficiale di AudioCoop e del MEI - Meeting delle Etichette Indipendenti
www.audiocoop.it
 
 

www.laltoparlante.it                      info@laltoparlante.it 

L'Altoparlante diffonde suoni e notizie della scena musicale italiana.  Se il volume è troppo alto si puo' rispondere off.

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl