TORNANO SULLE SCENE MUSICALI I " DHAMM"

19/dic/2014 15.27.14 Media Press Torino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Gente Giudica, è uscita in radio il 27 settembre, accompagnato da un video registrato al concerto (sold out) del 6 aprile presso Rock Incontro di Roma,che anticipò l’album di inediti "Considerata l'ora" in uscito il 21 Gennaio 2014. I brani all'interno del CD ( 9 inediti ed una rivisitazione di "Sono qui" già presente nel terzo album"Disorient Express") sono tutti scritti e arrangiati dai Dhamm, ricostituiti nella line up storica

Facciamo un tuffo nel passato di questa grande band...

nei primi anni ’90, sancì l’unione dei quattro ragazzi romani nel gruppo chiamato Dhamm: Alessio Ventura (voce), Dario Benedetti (chitarre), Mauro Munzi (batteria e percussioni) e Massimo Conti (basso e tastiere). Dalle cantine e piccoli club al palco dell’Ariston, il salto avvenne nel ’94 con il brano Irene, che si qualificò primo nella sezione Giovani. Nel ’95 parteciparono al Festival di Sanremo con Ho bisogno di te, che si classificò quinta. Di lì a poco la EMI pubblicò l'album Dhamm (prodotto da Marco Lecci e Paolo Carta), che diventò disco d'oro e arrivò a vendere 70.000 copie.

Nel ’96, a Sanremo, presentarono Ama, traino del secondo lavoro intitolato Tra Cielo e Terra, la cui titletrack fu scelta come colonna sonora della fortunata serie d'animazione Street Fighter II. Il disco vendette 30.000 copie, fu pubblicato anche in Germania, e alcuni brani accompagnarono i film Cresceranno i carciofi a Mimongo e Il Branco. Un successo che cambiò le abitudini del Festivalone, fino ad allora considerato posto non adatto al rock e, in genere, poco benevolo verso la categoria gruppi.

Tra il ’95 e il ’96 i Dhamm furono ospiti in ogni trasmissione televisiva e rassegna musicale, da Festivalbar e Vota la voce al Concerto di Natale presso la Sala Nervi in Vaticano insieme ad artisti come John Denver, Gloria Gaynor, Miriam Makeba. Dopo un’intensa attività live, con oltre cento concerti l’anno, cresciuta anagraficamente e musicalmente, la band si divise, ognuno in cerca di altre strade da percorrere.

Nel ’97 Alessio Ventura e Dario Benedetti con due nuovi elementi (Ernesto Osci al basso e Bruno Valente alla batteria), mantenendo il nome Dhamm, virarono al grunge con il disco Disorient Express, prodotto da Steve Lyon (già con Cure, Depeche Mode, Tears For Fears) e pubblicato dalla BMG. Nel ’99, con un cambio di formazione (Roberto Perrone alla batteria) e di nome, per smarcarsi da un passato di teenager band che rischiava di essere pregiudizievole, intrapresero la nuova avventura chiamata Sautiva, con un disco prodotto da Luca Rustici, e ancora insieme a Steve Lyon, proponendo un rock con incursioni elettroniche.

In questi venti anni i quattro non hanno mai smesso di fare musica. Mauro Munzi è stato batterista per Elettrojoyce, Andrea Braido, Eric Martin dei Mr Big, Uli Jon Roth dei Scorpions, Kee Marcelo dei Europe, e insieme a Massimo Conti ha costituito la sezione ritmica dei Big Ones. Dario Benedetti si è diplomato in chitarra classica al Conservatorio di Santa Cecilia, ha suonato con Herbie Goins, Luca Barbarossa, Ké, Tommy Vee, Judith Bérard, Db Boulevard. Ha composto musiche per il teatro e per vari documentari Rai, collaborato con la rivista Chitarre e insegnato in diverse scuole di musica.

Alessio Ventura, nel 2003, firmò con l’etichetta Airplane Records, prestando la voce al progetto DB Boulevard per il singolo Hard Frequency (ai vertici della MTV Dance Chart e sigla dello spot Garnier), nel 2004 tornò a Sanremo con la canzone Basterà (di cui era anche autore e produttore) e con al fianco, nella serata duetti, Bill Wyman, storico bassista dei Rolling Stones. Basterà vinse il Premio Speciale della Giuria come miglior produzione per il suo carattere internazionale e rimase a lungo nella Top 10 dell’airplay radiofonico. Parallelamente partecipò al progetto Punk Division che irruppe nelle classifiche francesi con la cover ufficiale di Seven Nation Army (direttamente autorizzata dai White Stripes), tre anni prima che esplodesse negli stadi.

Nel 2005, con il dj Tommy Vee, Alessio scrive ed interpreta Don’t be blind che diventa lo spot delle Pringles. Con Benedetti compone il brano Road To Nowhere per lo spot televisivo di Miss Italia.

Nel 2011 i Dhamm si riuniscono in sala prove per jammare, senza alcuna ambizione di reunion. Tutto diverso, tranne la stessa voglia di suonare. Nascono nuovi brani che entusiasmano loro e i produttori Marco Lecci e Romano Musumarra, e nasce l’idea di presentarli al pubblico.

Attualmente i Dhamm sono in studio per le prove del tour che avrà inizio la primavera prossima è che toccherà le più importanti citta italiane.. Uno spettacolo che si prevede sensazionale..Dice Christian della Reven Events: " I ragazzi sono Carichi e pronti per Riemergere alla grande".. quindi aspettiamo le date di questo importante tour che secondo Reven Events sarà : " la perfetta espressione della corrente Rock della New Generation"

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl