Are Rock Festival al pub I Bucanieri di Barletta: il 29 marzo Hope Leaves, Leitmotiv e Shoe's Killin' Worm

Are Rock Festival al pub I Bucanieri di Barletta: il 29 marzo Hope Leaves, Leitmotiv e Shoe's Killin' Worm Arà Rock Festival al pub â__I Bucanieriâ__ di Barletta: il 29 marzo Hope Leaves, Leitmotiv e Shoe's Killin' Worm Doppio appuntamento questa settimana per le qualificazioni live dell'Arà Rock Festival, concorso nazionale organizzato dall'associazione culturale Europa Giovane, che si propone come vetrina per le eccellenze presenti in Italia in ogni genere musicale, dal rock al folk, dall'indie al dark, dal pop al metal. Sono state ben 126 le iscrizioni pervenute da tutt'Italia, che hanno permesso agli organizzatori di selezionare 37 band dotate di talento e di garantire al pubblico serate entusiasmanti di ottima musica live, con i tanti originali e notevoli gruppi della zona, ma anche con molte esclusive regionali di pregevole livello tecnico e artistico.

27/mar/2007 20.30.00 Ufficio Stampa Arè Rock Festival - J. S. Imbornon Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Arè Rock Festival al pub “I Bucanieri” di Barletta: il 29 marzo Hope
Leaves, Leitmotiv e Shoe's Killin' Worm

Doppio appuntamento questa settimana per le qualificazioni live dell'Arè
Rock Festival, concorso nazionale organizzato dall'associazione
culturale Europa Giovane, che si propone come vetrina per le eccellenze
presenti in Italia in ogni genere musicale, dal rock al folk, dall'indie
al dark, dal pop al metal. Sono state ben 126 le iscrizioni pervenute da
tutt'Italia, che hanno permesso agli organizzatori di selezionare 37
band dotate di talento e di garantire al pubblico serate entusiasmanti
di ottima musica live, con i tanti originali e notevoli gruppi della
zona, ma anche con molte esclusive regionali di pregevole livello
tecnico e artistico. Come annunciato, al concorso sono state aggiunte
due date supplementari, che avranno luogo di mercoledì. Una di queste
sarà appunto domani 28 marzo, presso il pub “I Bucanieri” di vico Gloria
(ingresso libero, ore 21) e vedrà sul palco del festival Aquarata
(Etnofolk, Corato), Wormhole (gothic rock, Matera) e Psychopathic
Romantics (romantic psychedelic rock, Caserta). Gli Strani Giorni (rock
d’autore, Roma), che avrebbero dovuto esibirsi in questa serata, sono
stati colpiti dall’influenza e pertanto saranno la quarta band del 19
aprile, serata conclusiva di questa fase del concorso. Questo imprevisto
porta le band della manifestazione appunto da 36 a 37.

Il 29 invece ci sarà il classico concerto del giovedì sera (ingresso
libero, ore 21) con Hope Leaves (acoustic rock, Vittorio Veneto, TV),
Leitmotiv (schizofrenico-chanson-underground, Manduria, TA) e Shoe's
Killin' Worm (rock-elettro-noise, Foggia).

Il progetto Hope Leaves vede la luce verso la fine del 2003, per
arrivare alla formazione attuale solo a settembre 2006. Nell’estate 2004
Neil Lucchetta si è piazzato al Secondo posto nel concorso Non Solo
Musica di Sernaglia Della Battaglia, come solista. Nel luglio 2006 a
Marcon (VE) la band si è invece aggiudicata il terzo posto durante la
finale del concorso nazionale Emergenza, ricevendo il premio per la
miglior canzone in gara. A dicembre 2006 risale invece il primo premio
al Goganga Rock a Conegliano Veneto, consegnato da John De Leo, (ex
Quintorigo). Attualmente stanno pubblicizzando il primo cd autoprodotto
“Hope Leaves” (uscito a novembre 2006) con diversi concerti in tutto il
Veneto. Il nome della band è tratto dall’omonima canzone del gruppo
svedese degli Opeth; tra i punti di riferimento musicali, il gruppo cita
artisti quali Nick Drake, Cure, Dashboard Confessional e Damien Rice.
Riallacciandosi al “maledettismo” dei poeti dell’800 e al decadentismo,
i testi delle canzoni degli Hope Leaves sfoggiano uno stile oscuro,
fascinoso e malinconico.

Formazione:

Neil Lucchetta - voce, chitarra, armonica
Marco “Frik” Modanese - basso
Enrico De Luca - chitarra, voce
Stefano Piano – batteria

Sito web: www.myspace.com/4hopeleaves


I Leitmotiv sono un progetto artistico nato nella provincia
ionico-salentina, ma cresciuto raccogliendo stimoli e fermenti lungo la
penisola e ben oltre le Alpi. Le loro canzoni, in italiano, francese ed
inglese, nascono dall’incontro-scontro tra il locale e il globale,
cercando un difficile /trait d'union /tra il rock, la tradizione
cantautorale (Capossela in primis) e la musica mediterranea. Il cantante
Giorgio Consoli è attore diplomato alla scuola del Piccolo Teatro di
Milano; Giovanni Sileno (piano e chitarra), dopo un passato in
conservatorio, abita a Parigi e suona in parallelo con la rock band
francese MarvinMarvin. Ad oggi, la discografia della band è composta da
2 EP autoprodotti, “Orsetto” (2004) e “Safarà” (2005). Tra le esperienze
live dei Leitmotiv si ricorda nel 2005 il Tim Tour di RockTv e la
vittoria al Moon-Tale Contest di Pistoia, mentre del 2006 sono la
partecipazione a Suoni a Sud, la vittoria del premio Bollenti Spiriti al
festival itinerante YourSound (Provincia di Brindisi), del premio
tecnico Marco de Mitrio e del premio Arci Parole di Pace al festival
Aritmia Mediterranea e la vittoria al Festival Andriese di Musica
Giovane, la semifinale del MusicalBox di Urbino, la partecipazione al
Music Village di Catanzaro e al MarteLive di Roma e l’apertura dei
concerti di Caparezza, Folkabbestia, Punkreas e QuintoRigo. La band ha
da poco passato le selezioni regionali dell’Italia Wave (già Arezzo
Wave) e salirà quindi su quel rinomato palco a luglio.

Formazione:

Giorgio Consoli – voce
Dino Semeraro - batteria
Giovanni Sileno – chitarra e piano
Giuseppe Soloperto - basso

Sito web: http://www.le itmotivonline.net


Gli Shoe's killin worm cominciano il loro percorso musicale nel 2004. La
prima formazione si basava sulla fusione di melodie pianistiche mazzate,
calate in atmosfere chitarristiche noise e arricchite da dissonanze
vocali. Con l'arrivo nel gruppo dei nuovi componenti la band s' è
arricchita di una marcata spinta ritmica e di una ancor più intensa
tendenza alla psichedelia, per un amalgama onirico di suoni che fonda
pop, post rock, l'indie e musica elettronica. Dopo un demo nel 2005, nel
2006 hanno pubblicato il loro primo album, “Scatola con vista”. Hanno
condiviso il palco di gruppi e artisti come Giardini di Mirò e Offlaga
disco pax (al Giovinazzo Rock Festival 2006), Cappello a cilindro,
Nomadi, Gatto Panceri, Simone Cristicchi, Ivan Segreto e tanti altri.
Nel 2005 si sono aggiudicati il Premio della Critica Gazzetta del
mezzogiorno e il premio della giuria popolare al concorso Spazio Giovani
e sono stati finalisti a Rome in rock; hanno vinto inoltre il premio
della critica area urbana a Gioventù sonica. Nel 2006 sono stati
finalisti ai concorsi Amorock, Fanote e Aritmia mediterranea e vincitori
del Matese friends festival. Del 2007 invece è la vittoria a Suoni a sud.

Formazione:

Luca Rossetti - voce , chitarra
Marco Maruotti - chitarra
Cris Nimo - batteria
Michael Mitoli - basso
Gianluca Grazioli - synth , chitarra , cori

Sito web: http://www.shoeskillinworm.it/

Le 12 band che supereranno questa prima fase del concorso avranno
accesso ai quarti di finale (6 band per serata), mentre le migliori 6
parteciperanno alla semifinale del 12 maggio, che si avvarrà della
presenza di una giuria tecnica giornalistica di calibro nazionale, per
la quale hanno già dato la loro disponibilità Giancarlo Passarella
(Musicalnews.com – Fanzine.net), Rosaria Renna (RDS), Paola Gallo (Radio
In Blu – Radio Italia), Paola De Simone (Radio In Blu), Luca Trambusti
(Radio Popolare – Kataweb), Francesco Pasquali (RDS), Antonio Ranalli
(Jam – Musikbox – Vintage). L'esibizione dei gruppi sarà seguita dal
concerto dei Giardini di Mirò, che in questi giorni hanno terminato la
prima fase del tour organizzato dalla DNA concerti per l'acclamato
"Dividing Opinions" (Homesleep), confermandosi i campioni italiani di un
post-rock etereo e tagliente ad un tempo che probabilmente non ha niente
da invidiare a quello dei "cugini" scozzesi Mogwai.

Le due band del concorso che supereranno anche quest'ultima gara si
scontreranno in data da stabilirsi nella prestigiosa finalissima
dell'Arè Rock Festival, in cui avranno l'onore di aprire il concerto di
un ospite musicale di grande fama nazionale, ora in via di definizione,
presso il Castello Svevo di Barletta. Alla band vincitrice andrà un
premio del valore di 2000 euro. Inoltre, i 6 gruppi semifinalisti senza
ulteriori selezioni saranno ammessi di diritto al Music Village; infine
il demo di uno dei 36 gruppi sarà coprodotto da Beppe Massara presso il
"Gel Studio" di Trani. Il concorso si avvale come media partner del
quinto portale d'informazione musicale italiano, Musicalnews.com, della
free-press CultTime, di RadioIdea e del fotografo Sabino Balestrucci.

Jole Silvia Imbornone
Ufficio Stampa Arè Rock Festival
http://www.arerockfestival.it
http://it.groups.yahoo.com/group/arerockfestival/
http://www.myspace.com/arerockfestival
ufficiostampa@arerockfestival.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl