Ecco le due band della regione selezionate per il Ravenna Blues Festival

18/lug/2002 13.45.51 Materiali Musicali Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Ravenna, 18 luglio 2002
 
COMUNICATO STAMPA
 
 
Ecco le due band locali della nostra regione che hanno vinto le selezioni alla Casa della Musica di Faenza .
BONUS TRACK E HONEY DRIPPER BLUES BAND APRIRANNO IL 27 E IL 28 LUGLIO IL RAVENNA BLUES FESTIVAL CON MARTY HALL , THE HOLMES BROTHERS, NICK BECCATTINI E BILLY BRANCH.
Apriranno le due serate di selezione del Ravenna Blues Festival.
 
 
Sono due le band vincitrici delle selezioni regionali per le band locali -che si è tenuta ieri sera alla Casa della Musica di Faenza - che apriranno le due serate del Ravenna Blues Festival che si terrà sabato 27 e domenica 28 luglio alla Rocca Brancaleone di Ravenna, organizzata dal Naima Club e dalla Nuova Galleria del Museo.
Hanno vinto i Bonus Track , band ravennate di recente costituzione, che ha proposto un rock blues con una scaletta originale ed inedita che ha ben impressionato la giuria formata da rappresentanti del Naima Club di Forlì, della Nuova Galleria del Museo di Russi, del Teatro Socyale di Ravenna e della Casa della Musica di Faenza.
La band, composta alla voce da Luca Bacchini, alla chitarra Francesco Laghi, al basso Francesco Ricci e alla batteria ravenna Jader Nonni, ha aperto alla grande la serata di selezione che ha proposto una nutrita pattuglia di blues band romagnole di buonissimo livello. I Bonus Track, che si sono formati cinque mesi fa a Ravenna, propongono un genere che è la fusione tra il blue e i l rock seguendo le orme di chitarristi americani quali Gary Moore, Kenny Wayne Shepherd e altri,  apriranno la serata di sabato 27 luglio insieme ai grandi Marty Hall e The Homes Brothers.
Insieme a loro hanno vinto gli Honey Dripper Blues Band, sempre ravennati, formati da: elena brighi - voce, massimo bastoni  -  sax, gianni liverani -  chitarra,  giorgio franchini  -  basso , ettore bracci  -  tastiere
e fabio chiarini  -  batteria.
Gruppo ravennate di recente formazione con musicisti gia' conosciuti nei circuiti "ad hoc". Classici del blues di Chicago e della West Coast sono capisaldi irrinunciabili per chi , come loro, vuole diffondere e far apprezzare la cara vecchia e buona  "musica del diavolo". Apriranno il concerto di domenica 28 luglio con Peaches Staten & Nick Beccattini e Billy Branch con i suoi Sons of Blues.
"Il livello di questa prima esperienza di selezione di blues band romagnole è stato ottimo" ha dichiarato Michele Minisci, organizzatore del Ravenna Blues Festival. "E' una formula che certamente ripeteremo ed amplieremo anche l'anno prossimo magari abbinando le selezioni al noto Faenza Rock, che avrà così una sua sezione regionale dedicata al blues".
 
 
In allegato: foto degli Honey Dripper Blues Band

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl