comunicato stampa

comunicato stampa Buona musica per un "dime" Rock energico per sconfiggere la crisi Lust Under Virgo è una concept band che ruota attorno alla figura di Gabriele Campana, noto come Izzy Lust, musicista polistrumentista, compositore e songwriter dalla più spiccata sensibilità rock.

29/mar/2009 18.08.43 HardCuteRock Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Buona musica per un “dime”
Rock energico per sconfiggere la crisi





Lust Under Virgo è una concept band che ruota attorno alla figura di Gabriele Campana, noto come Izzy Lust, musicista polistrumentista, compositore e songwriter dalla più spiccata sensibilità rock. Autore delle musiche e dei testi, Izzy dimostra una notevole capacità di arrangiare autonomamente i propri brani nonostante la scarsa tecnologia a disposizione; sì, perché Both Sides of the Dime, l’album d’esordio dei Lust Under Virgo, è stato interamente autoprodotto e realizzato con tecnologia limitata e a basso costo in poco tempo.

Questo non significa che il risultato sia di bassa caratura, anzi! L’album è l’espressione di un punto di vista personale, non solo musicale, di eclettismo che percorre le quattordici tracce, cover comprese.

Ad un primo ascolto  appaiono subito evidenti le influenze e i riferimenti ai grandi del rock internazionale racchiuse negli incipit, negli incisi, nell’elaborazione armonica e melodica; echi di Bowie, Cult, Cinderella, Poison e Tesla si mescolano a sonorità e vibrazioni tipicamente anni ’80. Ma Both Sides of the Dime lascia trasparire anche un’amima sfaccettata e originale, soprattutto nella struttura che si rivela solida: un po’ punk rock (“I’m Doing That”), un po’ melodica (la ballad “L.U.V. Oversize Me”), un po’ hair metal (“Cult of L.U.V”) e a tratti thrash (“S.O.S. Planet Earth”).

L’album è frutto di una ricerca stilistica che punta su sound personale, caratterizzato dalla mescolanza di riff nervosi di chitarre stridenti, di suoni sintetici, elettronici e melodici. Una sorta di glam-street-rock in cui anche l‘impatto estetico risulta una caratteristica fondamentale.

C’è un’idea di fondo che va oltre la patinata copertina dell’album d’esordio dei Lust Under Virgo, un’idea che ingloba un senso profondo che travalica la semplice immagine visiva. Tutto parte dal “dime”, la moneta da dieci centesimi di dollaro americano. Se si chiede all’autore cosa rappresentino le due facce della stessa moneta, vi risponderà: «Il dime è un simbolo di umiltà e allo stesso tempo di coraggio. Raggiungere una grossa somma dieci centesimi alla volta, arrivare ad una grande meta a poco a poco. Questo è uno dei significati dell'album costruito un po' alla volta, con un budget contenuto, con l’aiuto di amici e conoscenti, con una tecnologia ridotta per dimostrare che se si hanno delle buone idee, le si può comunicare in maniera semplice e diretta».

Ogni faccia ha quindi il suo perché, ogni lato è opposto all'altro ma insieme coesistono in un’unica moneta; come le canzoni all'interno dell'album, sebbene piuttosto diverse le une dalle altre, sono unite da un'atmosfera in continua evoluzione.

Both Sides of the Dime. Energico e orecchiabile. Un esordio da seguire con interesse.


L’album è uscito ufficialmente il 25 gennaio 2009.
È acquistabile su CdBaby  http://cdbaby.com/cd/lustundervirgo
È ascoltabile su Last.fm  http://www.lastfm.it/music/Lust+Under+Virgo
e Myspace www.myspace.com/lustundervirgo



Per maggiori informazioni e per reperire materiale:

Luisella Caielli
HardCuteRock-Connection Independent Ethic Label
General info: hardcuterock@gmail.com – Phone: +39 348 9227489
Management: mgmt@lustundervirgo.com – Phone: +39 347 9377196
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl